Come acquistare e vendere Bitcoin in sicurezza nel 2022

Person sending bitcoin safely through their smartphone to another person
Clicca qui per una breve sintesi di questo articolo
Acquistare e vendere Bitcoin nel 2022: una rapida sintesi

Il Bitcoin continua a essere la criptovaluta più popolare per i criptoinvestitori nel 2021. Se sei interessato a investire in Bitcoin, ti consigliamo di provare uno di questi siti:

  • Coinbase
  • BitBuy
  • eToro
  • Binance
  • Kraken

Per commerciare criptovalute devi creare un account, quindi inserire le tue informazioni e collegare il tuo metodo di pagamento preferito. Al fine di evitare spiacevoli inconvenienti quando inizi a comprare e vendere Bitcoin, applica queste semplici regole:

  1. Trova una piattaforma di trading con una buona reputazione facendo le dovute ricerche.
  2. Configura correttamente il tuo portafoglio digitale, sia esso un cold wallet o un hot wallet.
  3. Investi solo con dispositivi protetti.
  4. Spendi solo quello che puoi permetterti di perdere.

Continua a leggere per saperne di più su come acquistare e vendere Bitcoin in sicurezza nel 2022!

Con quasi 400.000 transazioni che avvengono ogni giorno, il Bitcoin è diventato più popolare che mai. Anche se gli appassionati di criptovalute comprano e vendono Bitcoin dal 2010, la situazione è ancora confusa per molti tra i potenziali investitori. Questa incertezza è in gran parte dovuta alla proliferazione di truffe e al numero di scambi e servizi online inaffidabili.

Per chi si affaccia adesso al mondo delle criptovalute: il Bitcoin è un bene digitale usato principalmente per investimenti e acquisti online. Il Bitcoin non è sponsorizzato dal governo; si appoggia piuttosto sulla comunità dei suoi utenti, che possono ottenere la moneta con il “mining” o acquistandola con la valuta tradizionale.

Se sei interessato a comprare o vendere Bitcoin, hai bisogno di un portafoglio digitale online che puoi collegare al sito web del servizio di scambio che vuoi usare. Puoi anche usare un software sul tuo computer per gestire il wallet. Alcune persone scelgono di tenere il loro portafoglio digitale su un dispositivo fisico, come un disco rigido, in modo che non sia accessibile attraverso il loro computer a meno che non lo connettano fisicamente.

Abbiamo scritto questo articolo allo scopo di guidarti nel processo di acquisto e vendita di Bitcoin. Risponderemo anche alle tue domande più frequenti sull’argomento e ti forniremo alcune fonti affidabili per iniziare.

Come comprare e vendere Bitcoin

Simbolo BitcoinCi sono molti siti dove puoi comprare Bitcoin online, ognuno con i suoi vantaggi e svantaggi. Ma sappiamo che la sicurezza è la priorità numero uno quando si tratta di comprare e vendere Bitcoin. Perciò abbiamo selezionato solo quei siti che hanno una buona reputazione presso gli investitori.

Una cosa che devi tenere a mente quando si tratta di commerciare criptovalute mediante tali siti è che non tutti accettano clienti che risiedono fuori dagli Stati Uniti. Perciò sta a te assicurarti che il servizio di cambio sia accessibile dal paese in cui vivi. Un altro aspetto da considerare è che alcune piattaforme accettano soltanto bonifici bancari, mentre altre accettano anche altri tipi di pagamento.

Ci sono anche una serie di commissioni di cui tenere conto quando fai uso di un servizio di cambio. Ad esempio, esistono commissioni di deposito, commissioni sulle transazioni, commissioni di prelievo e commissioni della rete Bitcoin. In aggiunta naturalmente sono applicabili tassi di cambio e limiti di acquisto che è necessario considerare quando si investe.

Senza ulteriori indugi ti presentiamo cinque siti dove puoi acquistare Bitcoin online.

Coinbase e Coinbase Pro

Con oltre 13 milioni di utenti, Coinbase è considerato uno dei migliori siti per acquistare e vendere Bitcoin. Questa piattaforma di scambio è garantita, sicura, regolamentata, facile da usare e accessibile ad investitori dei livelli di conoscenza più disparati.

Coinbase offre più di quindici criptovalute e commissioni competitive rispetto alle altre piattaforme. Alcune caratteristiche di Coinbase sono geo-limitate, ma se vivi nell’UE, nel Regno Unito o negli Stati Uniti puoi usare la piattaforma senza restrizioni.

La differenza principale tra Coinbase e Coinbase Pro è che la versione pro offre un’interfaccia più complessa. In compenso agli utenti non pro sono addebitate commissioni più alte per il fatto di usufruire di un’interfaccia più semplice. Qualunque opzione tu scelga tra le due, le transazioni avvengono comunque sul motore di Coinbase Pro.

Per creare un conto su Coinbase, segui questi passaggi:

  1. Visita coinbase.com e clicca sul pulsante “Inizia” in alto a destra sullo schermo.
  2. Crea un account inserendo nome, email e creando una password complessa.
  3. Verifica il tuo indirizzo email cliccando sul pulsante “Verifica indirizzo email” nel messaggio di posta elettronica che ti è stato inviato.
  4. Accedi al tuo account inserendo nuovamente il tuo indirizzo email e la tua password e cliccando su “Accedi”.
  5. Imposta l’autenticazione in due passaggi con il tuo numero di telefono.
  6. Inserisci il codice di accesso di sette cifre che ti è stato inviato sul telefono.
  7. Collega la tua carta di credito al conto in modo da poterla usare per comprare criptovalute.

BitBuy

BitBuy è il modo migliore per comprare Bitcoin se vivi in Canada. La maggior parte dei servizi di scambio di criptovalute offre servizi limitati ai canadesi, mentre BitBuy offre un’ottima user experience e commissioni contenute.

Tra i vantaggi di BitBuy ci sono: regolamentazione da parte del FINTRAC (Financial Transactions and Reports Analysis Centre of Canada), cold storage e sei tipi di criptovalute negoziabili. Bitbuy ha subito diversi controlli finanziari che non hanno evidenziato alcun problema.

Il processo di verifica richiede un po’ di tempo, e dovrai fornire a BitBuy una serie di documenti per verificare sia la tua identità che il tuo indirizzo. Può servire qualche giorno di attesa, prima che il tuo account sia abilitato e che tu possa operare.

Per creare un account su BitBuy segui questi semplici step:

  1. Visita bitbuy.ca e clicca il pulsante “Iscriviti per iniziare” (Sign up to get started).
  2. Inserisci il tuo indirizzo email e crea una password per iscriverti.
  3. Controlla la tua casella di posta e fai clic sul pulsante “Verifica la mia email” (Verify my email) nell’email che dovrebbe esserti arrivata.
  4. Clicca su “Accedi qui” (Sign in here) per accedere.
  5. Inserisci nuovamente il tuo indirizzo email e la tua password per accedere al tuo account.
  6. Aggiungi il tuo numero di telefono per proteggere il tuo account.
  7. Verifica la tua identità compilando i campi richiesti nelle impostazioni dell’account.
  8. Clicca il pulsante “Richiedi verifica” (Request verification) in fondo alla pagina per completare la tua registrazione.

eToro

eToro è uno dei siti più popolari se ami il trading di azioni. Questa piattaforma ha più di 10 milioni di utenti e fornisce una serie di vantaggi agli investitori Bitcoin. eToro è una società affermata che è regolata dalla Financial Conduct Authority. Offre molteplici metodi di deposito coniugati a basse commissioni per gli investitori. eToro offre inoltre funzionalità quali social trading e trading con leva per i suoi utenti.

Uno degli svantaggi di usare eToro è che non puoi registrare un conto se vivi in Canada, Israele, Giappone o Turchia. Inoltre se da una parte puoi comprare e vendere criptovalute su eToro, non ti sarà possibile prelevarle (devi prima convertirle in valuta tradizionale, cd. fiat). A differenza delle criptovalute, la fiat è una valuta dichiarata legittima dal governo di un paese. Alcuni esempi di fiat includono l’euro e il dollaro.

Per creare un conto su eToro, segui questi step:

  1. Vai su etoro.com e clicca sul pulsante “Iscriviti ora” o “Inizia subito”.
  2. Inserisci i dati personali richiesti per aprire un nuovo conto.
  3. Compilare le informazioni richieste nel modulo della pagina successiva. (Puoi anche accedere tramite Gmail o Facebook).
  4. Cliccare sul pulsante “Iscriviti” per inviare le tue informazioni.
  5. Ti sarà chiesta una conferma della tua residenza con prova d’identità allegata.
  6. I nuovi utenti devono finanche compilare un questionario basato sulle loro esigenze di investimento.

Binance

Binance è il più grande mercato di criptovalute del mondo in base al volume di trading attivo. È operativo dal 2017. Con i suoi 13 milioni di utenti attivi, include molte funzionalità user-friendly ottime per i neofiti. Una volta che hai creato un conto, puoi regolare le impostazioni dal livello Base a quello Avanzato, a seconda della tua familiarità con il trading e gli investimenti in criptovalute.

Binance rappresentava un tempo una tra le migliori opzioni per i clienti non statunitensi, sebbene alcuni paesi abbiano inasprito le loro politiche in merito. La Malesia ha ordinato a Binance di interrompere le operazioni nel luglio 2021, e la piattaforma ha incontrato problemi di regolamentazione in Italia, Thailandia, Germania e Giappone. Anche gli Stati Uniti stanno esercitando una forte pressione legale su Binance, nonché sulle altre piattaforme.

Per quanto riguarda la sicurezza, non sono state segnalate violazioni, anche se nel 2019 sono stati rubati quasi 40 milioni di dollari (in base al valore del Bitcoin dell’epoca). L’azienda ha affermato di aver risarcito tali perdite ai clienti.

Se vuoi creare un conto Binance, segui questi step:

  1. Vai alla pagina web di Binance e clicca sul pulsante “Registrati”.
  2. Inserisci i dati personali richiesti per aprire un nuovo account. Puoi iscriverti con un numero di cellulare o un’email.
  3. Genera le credenziali del tuo account nella pagina successiva.
  4. Binance invierà un codice di autorizzazione alla tua email o al tuo cellulare. Inseriscilo.
  5. Una volta creato il conto, potrai acquistare Bitcoin con una carta di credito o di debito. Binance permette anche il trading P2P.
  6. Ti sarà richiesto di presentare una conferma di residenza e una prova della tua identità.
  7. Se sei nuovo nel mondo delle criptovalute, puoi compilare un questionario che ti aiuterà con i tuoi obiettivi di investimento.

Kraken

La piattaforma Kraken è stata a lungo una piattaforma affidabile nel mondo dello scambio di Bitcoin. È stata fondata nel 2011 e commercia con fiat e criptovalute. Il sito è facile da navigare e offre opzioni per ogni tipo di investitore. Rappresenta un’ottima alternativa sia per i novizi, sia per i trader esperti, sia per i proprietari di aziende che vogliono incorporare Bitcoin e criptovalute tra i metodi di pagamento.

I principianti possono trarre vantaggio dalla semplicità d’uso del sito e del software, così agevole da navigare. Ma le stesse funzionalità vengono apprezzate dagli investitori più esperti. Kraken offre 69 tipi di criptovaluta, trading di margine e un programma denominato “staking” che permette di dare in prestito la tua criptovaluta ricevendo un tasso di interesse fisso. Non ti raccomandiamo di entrare in gioco in questo mondo fin quando non hai pienamente compreso il trading di criptovalute. Kraken non è mai stato segnalato per avere subito furti di dati, il che lo rende un’ottima scelta tra gli investitori attenti alla sicurezza.

Se vuoi registrare un account su Kraken, segui questi passaggi:

  1. Vai sul sito di Kraken e clicca sul pulsante “Crea un account”. Tieni presente che avrai bisogno di un’email per iscriverti.
  2. Inserisci le credenziali per creare un account.
  3. Kraken ti invierà un codice di autorizzazione per attivare l’account.
  4. Ti sarà richiesto di presentare una conferma di residenza e una prova della tua identità per comprare e vendere Bitcoin e altre criptovalute.
  5. Puoi impostare un conto Starter, Intermediate o Pro, a seconda di quanta esperienza tu abbia con gli investimenti in criptovalute.

Come proteggerti quando acquisti Bitcoin

HackerÈ vero che comprare Bitcoin comporta alcuni rischi. Infatti, molte persone sono impaurite all’idea di investire i loro soldi in qualsiasi tipo di criptovaluta a causa dell’alta quantità di truffe e crimini informatici che prendono di mira gli investitori.

Esistono però degli accorgimenti che puoi applicare quando acquisti Bitcoin. Vediamo di seguito cosa dovresti fare quando inizi e come proteggere te e il tuo denaro in ogni momento.

1. Utilizza un dispositivo protetto

Sia che utilizzi un PC desktop, un portatile o un dispositivo mobile, devi assicurarti che questo dispositivo sia protetto. Ci sono alcuni semplici accorgimenti per assicurarti che il tuo dispositivo non sia esposto a pericoli:

  • Recupera gli ultimi aggiornamenti e le patch di sicurezza.
  • Installa un buon programma antivirus. Controlla le nostre migliori scelte qui.
  • Utilizza password sicure e assicurati di usare lettere maiuscole e minuscole, numeri e caratteri speciali.
  • Naviga con una VPN. Puoi trovare maggiori informazioni in merito nella sezione 4 dell’articolo (continua a leggere).
  • Controlla gli URL dei siti che visiti. Dovresti vedere un lucchetto chiuso e individuare “https” in alto a sinistra nell’URL del browser quando accedi a Bitcoin o a piattaforme di scambio.
  • Non cliccare o scaricare file o programmi sospetti.
  • Evita i computer pubblici e le reti Wi-Fi pubbliche.

2. Trova un sito di fiducia per commerciare criptovalute

La prima cosa che devi fare quando desideri acquistare Bitcoin è individuare una piattaforma con una solida reputazione. Gli esempi che ti abbiamo fornito possono essere dei buoni punti di partenza.

È saggio guardare solo a quei siti che rispettano requisiti come KYC e AML. KYC significa Know Your Customer, mentre AML sta per Anti-Money Laundering. Ognuno di questi requisiti aiuta a prevenire il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo. Se la piattaforma che desideri usare rispetta questi regolamenti, c’è una buona possibilità che tu stia facendo una scelta intelligente.

Tieni presente che, per iscriverti a un servizio di scambio, devi fornire informazioni private quali nome completo, indirizzo email, numero di telefono e l’indirizzo postale. Queste informazioni aiutano a supportare i requisiti KYC per mantenere le persone al sicuro online — ma comportano una perdita di privacy personale.

Dovresti anche leggere le recensioni per sapere cosa dicono gli altri utenti in merito al sito di scambio. Tieni presente che nessuna piattaforma è priva di recensioni negative. Il trucco è quello di leggere un numero abbastanza elevato di recensioni da farti un’idea eterogenea che rispecchi i pro e contro effettivi della piattaforma.

3. Scegli il miglior portafoglio Bitcoin

Bitcoin Wallet

Una volta che hai scelto una piattaforma, devi trovare un portafoglio in cui conservare i tuoi Bitcoin dopo averli comprati. Le due opzioni tradizionali sono un portafoglio online o offline.

Questi portafogli interagiscono con la rete blockchain su cui girano le criptovalute. Ogni portafoglio ha una chiave privata, che non dovresti mai dare a nessuno, e un indirizzo pubblico per le transazioni, che è condivisibile.

Le chiavi private ti permettono di accedere al portafoglio per fare acquisti e inviare denaro. L’indirizzo pubblico della blockchain ti permette di ricevere trasferimenti da terzi.

A seconda delle tue necessità, puoi optare per un “hot wallet” o un “cold wallet”.

Cold Wallet

Un cold wallet si trova offline e non è collegato a internet. Puoi immaginarlo come un vero e proprio hardware: ad esempio una chiavetta USB. I cold wallet sono considerati come i portafogli più sicuri e comportano il minor rischio. Si adattano meglio agli investitori a lungo termine che vogliono accumulare la criptovaluta e credono che aumenterà di valore nel corso del tempo.

Pensa ai cold wallet come a casseforti, caveau o cassette di sicurezza. Puoi conservare molti soldi e oggetti di valore al loro interno. E sono estremamente sicure, ma può richiedere più tempo e sforzo estrarne il contenuto. Se vuoi dare un’occhiata a un esempio di un cold wallet popolare, guarda il Ledger Nano S Plus.

Hot Wallet

Un hot wallet viene spesso utilizzato dagli appassionati di criptovalute, coloro che le scambiano regolarmente ed effettuano molte transazioni. Sono collegati a internet e sono stati creati per rendere i movimenti di Bitcoin o altra criptovaluta più facili e veloci.

Se possiedi una grande quantità di Bitcoin, ti consigliamo di conservarla in un cold wallet. È invece preferibile custodire in un hot wallet le quantità minori che hai intenzione di utilizzare attivamente. Se cerchi un hot wallet, di seguito trovi alcune opzioni:

  • Portafogli desktop: Questi software sono scaricabili sul tuo pc, che sia portatile o fisso. Sono criptati (o almeno dovrebbero esserlo) e si installano sul tuo hardware. Procurati un buon antivirus se il tuo dispositivo è connesso a internet. Puoi prendere come esempi di portafogli desktop Exodus o Coinbase.
  • Portafogli mobili: Sono analoghi ai portafogli desktop, ma sono adattati ai dispositivi mobili quali smartphone e tablet. Sono generalmente più comodi ed offrono transazioni con codice QR per coloro che comprano, vendono e scambiano valuta digitale regolarmente (se questo è il tuo caso, fai attenzione alle truffe con il codice QR). Sono connessi a internet: tienilo a mente. Esempi di un portafoglio mobile sono Edge e SoF.
  • Portafogli basati sul web: Questi portafogli sono accessibili solo attraverso internet. Anche se sono comodi, sono meno sicuri per custodire riserve di Bitcoin. I siti web possono essere presi di mira da DDOS e altri tipi di attacchi informatici. Se l’azienda subisse una violazione dei dati, anche le tue informazioni sarebbero a rischio.

Mentre un portafoglio mobile è un’ottima soluzione per il trading o per le transazioni quotidiane, un portafoglio offline è decisamente preferibile per conservare grandi quantità di denaro. L’unico inconveniente nell’avere più portafogli è che devi assicurarti che ognuno di essi sia gestito e protetto correttamente. Un gestore di password potrebbe fare al caso tuo in questo senso.

Dovresti sempre impostare una password sufficientemente complessa per il tuo portafoglio al fine di proteggerti dagli hacker. Attivare l’autenticazione a due fattori sulle piattaforme che utilizzi è un altro accorgimento necessario per tenere i tuoi soldi al sicuro.

Effettuare un backup del tuo portafoglio è un altro passo essenziale per rimanere al sicuro con gli investimenti in Bitcoin. Tutto quello che devi fare è scrivere una serie di parole uniche che compongono una frase di recupero. Questo rappresenta un requisito importante quando si imposta un portafoglio. Tale frase serve infatti per recuperare il tuo investimento nel caso in cui tu perda l’accesso al tuo portafoglio.

4. Utilizza una VPN quando effettui le transazioni

Schermo computer con VPN e borsa dei soldiQuando fai transazioni finanziarie, avere una VPN è essenziale. Una VPN protegge i tuoi dati sensibili in ogni momento, anche quando stai trasferendo denaro.

A volte potresti aver bisogno di accedere al tuo conto Bitcoin — o al tuo conto bancario, sebbene da una rete Wi-Fi pubblica in un aeroporto o in una stazione ferroviaria. Una VPN premium ti protegge dagli attacchi man-in-the-middle, nei quali gli hacker cercano di intercettare i tuoi dati tramite reti non sicure. Con un protocollo di crittografia a 256 bit tipico delle migliori VPN, ci vorrebbe un’eternità anche all’hacker più abile per decifrare i tuoi dati. In altre parole: tu e i tuoi dati siete al sicuro.

Noi raccomandiamo NordVPN per la sicurezza e la crittografia. Questo provider VPN è anche recentemente arrivato in cima alla nostra lista di VPN che sono davvero “no log”.

5. Non investire denaro che non puoi permetterti di perdere

Ora che hai scelto una piattaforma da usare, hai impostato correttamente il tuo portafoglio e stai usando un dispositivo sicuro, non ti resta che stabilire un budget per i tuoi investimenti. Quando si tratta di investire in Bitcoin, non dovresti spendere soldi che non puoi permetterti di perdere.

Infatti il mercato è notoriamente volatile, specialmente quando si parla di criptovalute. Meglio che quando inizi tu sia cauto con gli investimenti. Man mano che acquisirai familiarità con il Bitcoin e con il modo in cui opera, potrai allocare più fondi se vuoi. Tuttavia, ti consigliamo di iniziare con poco e proteggerti dalle perdite.

Vale ancora la pena comprare Bitcoin nel 2022?

Simbolo Bitcoin su computerNel 2017, gli investitori di Bitcoin hanno ottenuto un ritorno di oltre il 1.300% con un massimo storico di 20.000 dollari. Solo un anno dopo, alla fine del 2018, il Bitcoin aveva perso oltre il 70% del suo valore scendendo da 14.000 a 4000 dollari.

Il 2020 è stato un anno molto volatile per le criptovalute, soprattutto a causa della pandemia, che ha causato un calo del 50% per il Bitcoin. Infatti gran parte degli investitori hanno dovuto vendere le loro riserve per far fronte alla situazione.

Nella seconda metà del 2020, i mercati globali si sono ripresi notevolmente. Sia il mercato azionario statunitense che l’oro hanno raggiunto i massimi storici. Nell’aprile del 2021, Bitcoin è salito a più di 64.000 dollari prima di crollare di nuovo. Alla fine del 2021, il Bitcoin si è attestato intorno ai 50.000 dollari.

In breve, il mercato del Bitcoin è incredibilmente volatile, il che può costituire un rischio enorme. Malgrado ciò non ti consigliamo di rinunciare a questa criptovaluta in questo momento. Se hai fegato a sufficienza, ecco tre motivi per cui potresti considerare il Bitcoin quest’anno.

1. Wall Street sta adottando le criptovalute

Nel 2019, l’Intercontinental Exchange (ICE) e Fidelity hanno lanciato offerte commerciali di criptovalute per gli investitori istituzionali. Poi, a maggio, JPMorgan ha annunciato di aver iniziato a elaborare transazioni di criptovalute, e ha offerto servizi bancari a Gemini e Coinbase.

A partire dall’agosto del 2020 l’Office of the Comptroller of the Currency ha dichiarato che le banche nazionali americane e le associazioni federali di risparmio possono ora fornire servizi di custodia delle criptovalute agli investitori interessati. Per gli investitori questo significa che il Bitcoin sta diventando più ampiamente accettato a Wall Street — il che aggiunge ulteriore peso al potenziale valore di investimento della criptovaluta.

2. Il Bitcoin è sempre più utilizzato nel mondo

Secondo i dati di Blockchain_wallet, Bitcoin ha avuto un aumento da 41 milioni a oltre 52 milioni di portafogli nell’ultimo anno. Square ha inoltre riportato un grande aumento delle entrate Bitcoin per il Q2 del 2020 con la sua App Cash che ha generato 875 milioni di dollari — un aumento del 600% rispetto all’anno scorso.

I paesi di tutto il mondo hanno inoltre manifestato un incremento importante di scambi di Bitcoin nel 2020. Questi paesi includono Perù, Messico, Kenya e Sudafrica.

Questo è positivo per gli investitori di Bitcoin, perché mostra una più ampia accettazione della criptovaluta. Si può dire che passo dopo passo, essa si stia integrando con il sistema finanziario tradizionale.

3. Storicamente, il Bitcoin recupera dopo un crash

I media hanno dato il Bitcoin per spacciato ben 380 volte. Ma questo non ha avuto impatto sulla criptovaluta. Dopo ogni crollo, c’è sempre stata una risalita che ha portato il Bitcoin a superare il suo massimo precedente.

Nel 2013, il Bitcoin ha raggiunto il valore di 1000 dollari prima di scendere a un minimo di 175 dollari per i due anni successivi. Poi, all’inizio del 2017, Bitcoin è salito di nuovo a 1000 dollari prima di raggiungere un massimo storico di 20.000 dollari per unità. Nell’aprile del 2021, ha avuto un’impennata ed è salito a 64.000 dollari.

Alcune delle ragioni della crescita del Bitcoin sono la privacy che esso garantisce e la semplicità d’uso online. Per esempio, è possibile acquistare un abbonamento VPN senza dover fornire informazioni personali quali i dettagli della carta di credito o del conto bancario. Questa facilità d’uso è direttamente correlata ai tassi di cambio tra le valute tradizionali e alle commissioni associate a questi scambi.

In sostanza oggi più che mai il Bitcoin è largamente utilizzato in tutto il mondo. Il consenso a livello mondiale e i dati storici che circondano il recupero del Bitcoin, indicano che ci sono ragioni fondate per prendere in considerazione un investimento in questa criptovaluta.

Comprare Bitcoin con PayPal

Anche PayPal ha fatto ingresso nel mondo delle criptovalute. Con l’app puoi acquistare, detenere e alienare criptovalute. PayPal offre sulle criptovalute lo stesso tipo di protezione offerta sugli altri pagamenti. Se desideri protezione per i tuoi beni digitali — proprio come una banca protegge i tuoi dollari, euro, o la tua valuta locale — PayPal può essere una buona opzione.

Tuttavia, gli investitori dovrebbero essere consapevoli che comprare e vendere sulla piattaforma non è in realtà così lineare come sembra. Con PayPal, puoi solo comprare e vendere Bitcoin tra conti PayPal. In poche parole, disponi dell’indirizzo pubblico ma non possiedi la chiave privata dei tuoi Bitcoin — solo PayPal la possiede.

Quando crei un conto Bitcoin o un portafoglio digitale con qualsiasi altra piattaforma, ottieni una chiave privata e un indirizzo pubblico. In questo modo, sei completo titolare del bene digitale e puoi farne ciò che vuoi. Questo non si verifica quando scegli PayPal come tuo cripto wallet. Se da una parte è vero che puoi comprare Bitcoin con PayPal, tieni presente che tecnicamente non li possiedi.

Questo non significa necessariamente che PayPal sia una cattiva opzione per le criptovalute. La decisione dipende solo dal consumatore e dal modo in cui desidera conservare, comprare e vendere i suoi asset.

Come comprare Bitcoin con la tua carta di credito o di debito

Grazie ai recenti aggiornamenti delle varie piattaforme, è diventato molto più semplice usare la tua carta di credito o di debito per acquistare Bitcoin. Tutto quello che devi fare è entrare nell’account che hai creato sul tuo mercato prescelto e poi aggiungere la tua carta di credito o di debito come metodo di pagamento. Tieni presente che dovrai configurare il tuo portafoglio Bitcoin prima di acquistare Bitcoin.

Nota importante: quando usi una carta di credito per comprare Bitcoin, il pagamento si qualifica come anticipo di cassa. Questo significa che inizierai a pagare subito gli interessi e dovrai pagare un tasso più alto per l’anticipo in contanti. Può essere anche prevista una commissione per l’anticipo in contanti che dovrai pagare.

Ci sono alcune carte di credito che ti permettono di acquistare direttamente criptovalute come anticipo in contanti. Tra queste:

Usare queste carte online è sicuro come usare qualsiasi altra carta di credito per fare acquisti su internet. Assicurati solo di stare attento ai tuoi acquisti online e al modo in cui accedi a internet dal tuo computer o telefono.

Perché potresti usare una carta di credito o di debito per comprare criptovalute

Ci sono diverse ragioni per cui potresti scegliere di usare una carta di credito o di debito quando acquisti Bitcoin. In primo luogo, se colleghi il tuo conto corrente o la tua carta di debito alla piattaforma di scambio, puoi evitare molte delle commissioni che incontri con le carte di credito. Il trasferimento probabilmente richiederà qualche giorno per essere eseguito, ma in compenso risparmierai denaro se usi il tuo conto bancario anziché la carta di credito.

Un’altra ragione per cui potresti voler usare la tua carta di debito o il tuo conto bancario è che c’è un limite di acquisto dettato dall’importo presente sul conto. Questo è un ottimo modo per allontanare le tentazioni e tenerti a freno mentre investi.

Qual è il futuro di Bitcoin?

Il 1° giugno 2020, il prezzo del Bitcoin è sceso a 8600 dollari da 10.000 dollari in meno di cinque minuti. Secondo Cointelegraph.com il fatto che il Bitcoin sia sceso senza alcun catalizzatore indica che ha semplicemente “rotto un livello di resistenza pluriennale”. Nell’aprile del 2021, Bitcoin ha raggiunto un massimo storico di 64.000 dollari prima di perdere quasi il 50% di quel valore e crollare a circa 30.000 dollari a luglio.

Fin dal suo inizio, Bitcoin è stato un investimento volatile che ha visto i numeri altalenare notevolmente. Il futuro del Bitcoin come investimento può essere difficile da prevedere, ma la continua crescita e l’adozione mainstream della valuta certamente contribuiscono al rinnovato ottimismo che caratterizza tale prospettiva d’investimento.

Risorse aggiuntive

Occorre del tempo per capire come funziona il Bitcoin e qual è il metodo per ottenere i massimi guadagni dal mercato, come per ogni altro investimento. Prima di iniziare, dovresti fare le dovute ricerche per capire la storia del Bitcoin e come funziona il trading. Tra gli aspetti importanti da capire in relazione a questo tipo di investimento ci sono i pro e dei contro delle diverse piattaforme, l’impostazione del tuo portafoglio e dei metodi di pagamento.

Esistono innumerevoli risorse disponibili per guidarti mentre impari di più sul Bitcoin e su come comprare e vendere Bitcoin per trarne il massimo beneficio.

Ti raccomandiamo i nostri articoli sul Bitcoin, le criptovalute e la navigazione sicura sul web, poiché navigare online in modo sicuro è di grande importanza quando esegui qualsiasi tipo di transazione finanziaria.

Comprare e vendere Bitcoin — Domande frequenti

Se hai altre domande sull’acquisto e la vendita di Bitcoin, siamo qui per questo! Controlla le nostre FAQ qui sotto per saperne di più su questo argomento. Se pensi che abbiamo tralasciato qualche aspetto, faccelo sapere nei commenti.

Se hai una carta di debito, una carta di credito o un conto bancario, puoi creare un portafoglio digitale che puoi usare per conservare i Bitcoin che acquisti. Mediante questo portafoglio — che può essere un hardware offline o un software online — puoi aprire un conto su una piattaforma di scambio che ti permette di comprare e vendere Bitcoin attraverso il relativo servizi di investimento. Questi acquisti di Bitcoin sono poi trasferiti nel tuo portafoglio.

Sì, è possibile. Per convertire Bitcoin in contanti, scegli la piattaforma che vuoi usare. Per una lista di siti affidabili, leggi il nostro articolo sull’acquisto e la vendita di Bitcoin. Registrati e completa i necessari step di verifica. Una volta che hai depositato o comprato Bitcoin, puoi incassarlo attraverso un conto PayPal o bancario (a seconda del servizio). Esistono anche bancomat Bitcoin in alcuni paesi che ti permettono di prelevare contanti usando le credenziali di scambio.

Coinbase è uno dei migliori servizi disponibili per i commercianti e gli investitori di criptovalute attenti alla sicurezza. Sebbene non sia consigliato tenere il Bitcoin depositato su una piattaforma poiché i portafogli digitali sono un’opzione più sicura, Coinbase ha alcuni dei più alti protocolli di sicurezza disponibili e non ci sono prove che sia mai stato violato dagli hacker.

Creare conti di trading e investimento per Bitcoin e altre criptovalute non è molto diverso dal creare un conto bancario. Devi fornire una prova di residenza e qualche forma di identificazione ufficiale. Una volta che hai completato la verifica, per comprare e vendere Bitcoin basta un clic. Per altri consigli su come conservare e scambiare Bitcoin, controlla il nostro articolo completo.

Per vendere Bitcoin in modo sicuro, avrai bisogno di una piattaforma di scambio di criptovalute affidabile e di un conto. Devi essere assolutamente sicuro che l’individuo a cui stai inviando la criptovaluta sia chi dice di essere. Ci sono un sacco di truffe e una volta che hai inviato i Bitcoin a un indirizzo di blockchain è praticamente impossibile recuperarli.

Anche se il Bitcoin è diventato un enorme investimento speculativo, è stato creato per essere un sistema di pagamento. Tesla Motors ha notoriamente reso possibile l’acquisto dei suoi veicoli elettrici con Bitcoin per un certo periodo prima di abbandonare l’idea. Di questi tempi auto, barche, abbonamenti a siti web, VPN e persino cibo e bevande possono essere acquistati con Bitcoin.

Il Bitcoin e le altre criptovalute sono estremamente volatili e le oscillazioni di prezzo sono difficili da prevedere. Se decidi di investire, procedi con cautela e crea una strategia a lungo termine o una strategia di trading. Se da una parte i guadagni possono essere enormi, lo stesso vale per le perdite. Investire grandi somme di denaro è raccomandato solo a persone che padroneggiano gli investimenti in criptovalute e possono rischiare un determinato capitale senza compromettere il loro sostentamento.

Un singolo Bitcoin è un file di computer che viene memorizzato nel tuo portafoglio digitale. Puoi acquistare e vendere Bitcoin o loro frazioni ad altre persone online. Ognuna di queste transazioni viene registrata in una lista pubblica chiamata blockchain. Guadagni se vendi a un importo più alto di quello a cui hai acquistato il Bitcoin al momento del tuo investimento.

International security coordinator
Marko has a Bachelor's degree in Computer and Information Sciences. He coordinates and manages VPNOverview.com's team of international VPN researchers and writers.