VPN Explained feature

Spiegazione sulle VPN: come funzionano? E perché utilizzarle?

Ultima modifica: 16 Giugno 2020
Tempo di lettura: 17 minuti, 54 secondi
Clicca qui per una breve sintesi di questo articolo
Cos'è una VPN: breve sintesi

Una VPN crea una connessione sicura tra te e internet. Quando ti connetti a internet attraverso una VPN, tutto il tuo traffico dati passa attraverso un tunnel virtuale criptato. I vantaggi sono molteplici:

  • Hai un maggiore anonimato in internet: il tuo indirizzo IP e la tua posizione non sono più visibili a nessuno.
  • Sei più sicuro su internet: il tunnel criptato tiene lontani hacker e cybercriminali, e il tuo dispositivo è meno vulnerabile agli attacchi.
  • Sei più libero su internet. Utilizzando diversi indirizzi IP, sei in grado di accedere a siti web e servizi online che altrimenti sarebbero bloccati.

Vuoi iniziare a utilizzare una VPN? Ti raccomandiamo ExpressVPN. Include molte opzioni, un ottimo livello di sicurezza e ha ottenuto buoni risultati nei nostri test. Nella nostra classifica delle migliori VPN, è riuscita persino ad aggiudicarsi il primo posto!

Scopri come impostare una connessione VPN e quali vantaggi offre, leggendo l’articolo qui sotto.

Un numero crescente di persone utilizza una VPN durante la navigazione in internet. VPN sta per “Virtual Private Network”. Si tratta di una soluzione semplice ed efficace per garantirsi tre cose essenziali quando si è online: sicurezza, privacy e libertà. Se non hai familiarità con il concetto di VPN, l’argomento potrà sembrarti piuttosto difficile. Niente paura! In questa pagina ti spiegheremo esattamente come funziona una VPN e perché utilizzarla. Ti sveleremo tutto sulle potenzialità e i vantaggi delle VPN. E ti indicheremo anche alcuni eccellenti provider VPN, che forse vorrai provare.

Cos’è una VPN?

VPN connection InternetUna VPN crea una connessione sicura tra il tuo dispositivo (ad esempio il tuo computer o smartphone) e internet. Quando siamo online, tutti noi abbiamo un indirizzo IP unico. Potremmo paragonare questo indirizzo a un numero di telefono o all’indirizzo di casa, ma per il nostro computer o smartphone. Dunque il tuo indirizzo IP è un codice identificativo personale per la tua connessione internet. Rivela la tua posizione. Ed è collegato all’identità di chi paga il tuo internet provider. Con il tuo indirizzo IP sei riconoscibile e tracciabile online, non importa cosa tu stia facendo. O almeno è così se non usi una VPN.

Non sempre una VPN potrà nascondere le tue tracce; infatti esistono metodi che potrebbero rivelare la tua identità online. Tecniche che utilizzano le perdite WebRTC o il browser fingerprinting potrebbero comunque raccogliere dati su di te. Malgrado ciò, una VPN ti proteggerà molto bene nella maggior parte dei casi.

Come abbiamo detto, VPN sta per Virtual Private Network. Questa rete privata ti permette di inviare il tuo traffico dati attraverso una connessione sicura e criptata a un server esterno. Da lì il traffico è inviato a internet. Perciò, l’indirizzo IP che appare in internet risulta modificato.

Vuoi iniziare subito? Puoi trovare una breve guida passo a passo più avanti. Abbiamo anche creato per te un elenco delle migliori VPN esistenti da provare. E se vorrai utilizzare una VPN diversa, troverai ancora altri provider sulla nostra pagina con le recensioni delle VPN.

Per cosa è utilizzata una VPN?

Esistono molte diverse ragioni per cui si può iniziare a utilizzare una VPN. In sintesi, ecco le principali:

  • Una VPN aumenta la tua privacy online.
  • Ti garantisce una maggiore sicurezza online.
  • E ti consente di navigare in internet con più libertà, aggirando le restrizioni online e la censura.

Tra poco ti spiegheremo l’esatto significato di tutto questo.

In che modo una VPN offre sicurezza online

Una VPN ti offre sicurezza online perché cripta completamente il tuo traffico internet. Ancora prima di giungere al server VPN, il tuo traffico dati è instradato in un “tunnel VPN” molto più sicuro. Ciò rende particolarmente difficile a soggetti esterni, come le istituzioni o gli hacker, intercettare e visualizzare i tuoi dati. Perciò è fortemente raccomandato usare una VPN durante la navigazione nelle (pericolose) reti Wi-Fi pubbliche.

Ma anche al lavoro o a casa l’utilizzo di una VPN è ugualmente utile. Provider come NordVPN o ExpressVPN offrono il meglio, cioè livelli di crittografia AES 256. Con un livello di protezione simile, non dovrai preoccuparti che qualcuno raccolga i tuoi dati e li utilizzi contro di te.

Encrypted VPN Tunnel Italian

Come fa una VPN a offrirti anonimato e privacy online

Una VPN ti offre più anonimato online permettendoti di navigare senza che il tuo indirizzo IP sia pubblicamente disponibile. Il tuo indirizzo IP personale viene nascosto non appena ti connetti con il server VPN, e si tramuta nell’IP del server VPN. Normalmente dei soggetti esterni possono collegare le tue azioni online alla tua identità e alla tua posizione in base al tuo indirizzo IP. Per esempio il tuo internet service provider, i siti web che visiti e molti enti governativi possono generalmente vedere tutto ciò che fai online.

Ma quando utilizzi una VPN, le tue azioni online possono essere ricondotte solo al server VPN, e non più a te. (Tranne, naturalmente, se sei loggato a determinati siti web come YouTube o Google). Molti provider VPN non divulgano o addirittura non monitorano quello che fai attraverso i loro server. Dunque ottieni molto più anonimato su internet, poiché non puoi essere identificato o rintracciato attraverso il tuo indirizzo IP.

Perché una VPN ti garantisce più libertà online

Una VPN ti offre più libertà online perché ti consente di connetterti a server di tutto il mondo. Connettendoti a un server VPN in un determinato paese, sarai in grado di accedere a internet come se ti trovassi fisicamente in quel paese. Questo può esserti utile, perché internet non è liberamente accessibile ovunque. Alcuni paesi censurano una parte di internet o impongono restrizioni sui siti di social media o sui servizi di streaming online.

Se sei in vacanza o sei migrato all’estero, potresti non essere in grado di vedere i servizi di streaming del tuo paese d’origine. Una VPN ti consentirà di connetterti a internet tramite server nel tuo paese d’origine e guardare comunque il tuo programma preferito o accedere al tuo sito web preferito. Il meccanismo funziona anche all’inverso. Se desideri accedere a siti web o servizi di streaming di un altro paese (ad esempio per guardare Netflix USA), puoi farlo tramite una VPN.

Vuoi provare immediatamente una VPN ma sei indeciso su quale scegliere? Consulta la nostra top 5 dei migliori provider VPN.

Come funziona tecnicamente una VPN?

Una volta trovato un provider VPN affidabile, scarica e installa il suo software. Poi seleziona le impostazioni di sicurezza in base alle tue preferenze e stabilisci una connessione sicura con il server VPN prescelto. Quando avrai stabilito la connessione, ecco cosa accadrà al tuo traffico dati:
How does a VPN work Italian

  1. Il software VPN sul tuo computer cripta il tuo traffico dati e lo invia al server VPN attraverso una connessione sicura.
  2. I dati criptati dal computer vengono decriptati dal server VPN.
  3. Il server VPN invia i tuoi dati a internet e riceve una risposta destinata a te, l’utente.
  4. Il traffico viene quindi nuovamente criptato dal server VPN e inviato a te.
  5. Infine, il software VPN sul tuo dispositivo decripta i dati in modo che tu possa comprenderli e utilizzarli.

La connessione VPN cripta il tuo traffico dati, rendendo molto più difficile agli hacker e ad altre parti intercettarlo e visualizzarlo. Inoltre la connessione sicura ti garantisce un maggiore anonimato, perché il tuo traffico internet viene reinstradato su un server VPN esterno. Dal momento che navighi nel web con l’indirizzo IP del server VPN, il tuo indirizzo IP rimarrà nascosto.

Normalmente la tua posizione e anche la tua identità possono essere rivelate attraverso il tuo indirizzo IP, dato che questo è un codice univoco riferito alla tua connessione internet. Ma utilizzando un IP diverso (quello assegnato al server VPN) nessuna delle tue azioni online sarà riconducibile a te. E potrai navigare nel web in modo più anonimo.

Un’app VPN funziona in background sul tuo computer, tablet o smartphone. Ti permette di accedere a internet come faresti normalmente. E non noterai nulla di diverso, salvo per il fatto che sarai in grado di aggirare le restrizioni online.

Tre ottimi provider VPN per i principianti

Se vuoi iniziare a utilizzare una VPN, la cosa più semplice è scegliere un provider affidabile e accedere a internet attraverso i suoi server. Noi abbiamo provveduto a testare i principali provider VPN del momento e la loro usabilità e qualità. Se vuoi iniziare con una VPN semplice ma ottima, ti consigliamo ExpressVPN, Cyberghost o NordVPN.

ExpressVPN

ExpressVPN è uno dei migliori provider VPN che abbiamo testato finora. Offre diverse migliaia di server veloci e stabili, applicazioni per tutti i dispositivi e un ottimo servizio clienti. Inoltre funziona con Netflix, permettendoti di sbloccare tutti i tuoi programmi preferiti. ExpressVPN offre una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni, quindi ti consente di provare prima di sottoscrivere un abbonamento per un periodo più lungo.

ExpressVPN mira a offrirti la migliore qualità e tutto questo ha un costo. Non è il provider VPN più economico. Tuttavia, con lo sconto speciale che ti offriamo noi, puoi ottenere un abbonamento a soli 6,67 $ al mese. L’abbonamento ti permette di proteggere cinque dispositivi con ExpressVPN. Trovi maggiori informazioni su questo provider nella nostra recensione completa di ExpressVPN. Clicca sul pulsante qui sotto per visualizzare il sito web di ExpressVPN.

ExpressVPN
La nostra scelta
La nostra scelta
Promozione:
3 mesi gratis con un abbonamento di un anno
9.5
  • VPN super veloce e semplice
  • Perfetta per navigazione anonima, download e streaming
  • 3000+ server in 94 paesi
Visita ExpressVPN

CyberGhost

CyberGhost occupa il secondo posto nella nostra top 5. La più grande differenza tra CyberGhost e ExpressVPN è che CyberGhost è una VPN più economica. Il punto di forza del provider è l’usabilità. Il software di CyberGhost è davvero facile da installare e navigare. Tutto è intuitivo e sarai in grado di trovare il server perfetto in pochi clic, che tu desideri fare download in forma anonima, guardare American Netflix o semplicemente navigare in internet nel modo più sicuro e veloce possibile.

Un ulteriore vantaggio di CyberGhost è che dispone di migliaia di server. Ciò è utile specialmente quando vuoi sbloccare specifiche pagine online. Ma può anche migliorare molto la tua velocità in internet. Del resto più il server è vicino alla tua posizione effettiva, più tende a essere veloce.

In breve, CyberGhost è una fantastica VPN per ogni utente VPN principiante, ma si adatta anche agli utenti più esperti, che vogliono avere una vasta serie di opzioni a disposizione. Vuoi provare CyberGhost? Clicca il pulsante nel riquadro qui sotto per visitare il suo sito web.

CyberGhost
Promozione:
2,64 € al mese per tre anni + 2 mesi extra gratis
9.3
  • Estrema facilità d’uso
  • Alta qualità a un prezzo basso
  • Possibili sia torrent che Netflix
Visita CyberGhost

NordVPN

La terza VPN che consigliamo è NordVPN. Questo servizio valido e affidabile garantisce alti livelli di sicurezza. Il software è elegante e al tempo stesso facile da usare. La sicurezza elevata rende NordVPN più lento rispetto a ExpressVPN, ma il servizio rappresenta comunque un’ottima scelta. Per la qualità che offre, è molto conveniente. Inoltre, le applicazioni sono facili da usare e ben strutturate. Per maggiori informazioni leggi la nostra recensione completa di NordVPN.

NordVPN offre anche più opzioni avanzate. Questo è ottimo se hai familiarità con le VPN e cerchi funzionalità specifiche che possano aiutarti. Ad esempio, NordVPN offre indirizzi IP dedicati e server offuscati, il che agevola nell’aggirare i geo blocchi, come quelli applicati da Netflix. Anche NordVPN ha connessioni VPN doppie per una maggiore privacy e sicurezza.

NordVPN prevede una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni. Ha anche offerte molto convenienti, specialmente sugli abbonamenti di lunga durata. Se sei interessato, controlla i suoi sconti cliccando sul pulsante qui sotto.

NordVPN
Promozione:
Solo 3,11 € al mese per un abbonamento di 2 anni
9.1
  • Eccellente protezione e vasta rete di server
  • App bella e piacevole
  • Non conservazione dei log
Visita NordVPN

Suggerimento extra: Se vuoi proteggere tutti i tuoi dispositivi online con una VPN in una sola volta, puoi provare a configurare una connessione VPN sul tuo router. L’installazione può essere impegnativa. Ti consigliamo di utilizzare il software del router DD-WRT.

È legale utilizzare una VPN?

Donna giustiziaAlcuni si chiedono se l’uso di una VPN sia legale. Dopotutto una VPN consente di rimanere molto più anonimi online, e questo può essere molto utile ad hacker e criminali informatici. Dopo tutto se questi individui non possono essere tracciati online, è molto più difficile che siano puniti per i loro crimini. Tuttavia, ciò non significa necessariamente che una VPN sia illegale.

Al contrario, molte aziende perfettamente legali utilizzano le VPN e ne raccomandano l’uso. Anche l’Unione Europea sostiene la libertà di internet, che poi è ciò che una VPN garantisce.

Molti paesi del mondo considerano del tutto legale l’uso di una VPN. Ma svolgere attività illecite utilizzando una VPN resta illegale. Pertanto utilizzare una VPN per attività lecite come navigazione, giochi, Netflix, YouTube o altro non è affatto un problema. Invece, utilizzare una VPN, ad esempio, per scaricare file illegali, come copie non ufficiali di film e musica costituisce molto probabilmente una violazione delle tue leggi locali. Una VPN ti offre un maggiore anonimato online e rende molto più difficile per il governo rintracciarti, ma il download illegale resta tale.

Esistono alcuni paesi che considerano illegale l’uso di una VPN. Nel nostro sito puoi trovare maggiori informazioni su questi paesi e sull’uso legale e illegale delle VPN. Però nella maggior parte dei paesi (occidentali) usare una VPN non ti metterà nei guai, tutt’altro. Quindi noi lo consigliamo.

Quali diversi protocolli VPN esistono?

Le VPN utilizzano una connessione criptata chiamata anche “tunnel”. Esistono diverse opzioni (protocolli) per configurare la connessione VPN. Tali protocolli assicurano che i tuoi dati rimangano al sicuro e non possano essere letti da altri. I più comuni protocolli VPN sono:

  • OpenVPN: È uno dei più diffusi. Si tratta di un protocollo open-source che utilizza la crittografia basata sui protocolli OpenSSl e SSLv3/TLSv1. La maggior parte dei provider VPN supporta OpenVPN, che è disponibile per molte piattaforme diverse (es. Windows, Mac (OSx), Android, iOS, Linux, router). OpenVPN è spesso considerato la scelta migliore.
  • IPSec/L2TP: Questo protocollo combina IPsec per la crittografia dei dati con L2TP per stabilire una connessione sicura. La maggior parte dei sistemi operativi include IPsec/L2TP, e questa è una buona scelta se OpenVPN non è disponibile.
  • IKEv2: Si tratta di un protocollo basato su IPSec. È in grado di connettersi e passare rapidamente da una rete all’altra. Ciò lo rende una scelta ideale per gli smartphone, perché questi dispositivi tendono a passare spesso da una rete wi-fi all’altra e a reti pubbliche. Secondo alcune fonti, IKEv2 sarebbe più veloce di OpenVPN. Tuttavia, OpenVPN è considerato il protocollo migliore.
  • PPTP: PPTP (Point to Point Tunneling Protocol) è uno dei protocolli più datati. Contiene alcune (potenziali) falle. Per questo motivo, il suo uso è consigliabile solo se la velocità è più importante della sicurezza. Può essere così quando si vogliono aggirare le restrizioni imposte dai servizi di streaming.
  • Softether: A differenza degli altri che abbiamo citato, non è un protocollo a sé stante. È un’app open-source che funziona su diverse piattaforme; supporta protocolli VPN come SSL VPN, L2TP/IPsec, OpenVPN e Microsoft Secure Socket Tunneling Protocol.
  • WireGuard: WireGuard è un protocollo piuttosto nuovo che ultimamente sta guadagnando popolarità. Funziona su kernel Linux ed è pensato per ottenere prestazioni ancora migliori di OpenVPN e IPsec.

Per maggiori informazioni sui diversi protocolli VPN e sul loro funzionamento, consulta questa panoramica completa.

Come impostare la tua VPN

VPN su mobileImpostare la tua connessione VPN è più semplice di quanto possa sembrare. Il tuo provider VPN farà la maggior parte del lavoro per te. In primo luogo, dovrai trovare un provider VPN che ti piaccia. (Sul nostro sito web puoi trovare recensioni dei diversi provider e anche alcuni suggerimenti).

Quando trovi una VPN adatta alle tue esigenze, ti abboni al servizio e scarichi e installi il software fornito. La maggior parte dei provider VPN offre software per tutti i tipi di dispositivi e sistemi operativi (Windows, Mac, iPhone, Android e in alcuni casi Linux). Dal software potrai scegliere quale protocollo utilizzare e a quale server VPN connetterti. In pochi clic sarai connesso a un server.

Finalmente potrai usare internet in modo sicuro, anonimo e libero dalle eventuali restrizioni o censure imposte dalla tua posizione geografica! Installare una VPN è facile. Qui sotto ti indicheremo come fare in 3 step.

Iniziare a utilizzare una VPN in 3 semplici passaggi

Se vuoi iniziare a utilizzare una VPN ma non sai da dove cominciare, sei nel posto giusto. Ti guideremo nei tre semplici passaggi da compiere per iniziare:

Passaggio 1. Abbonati a un provider VPN affidabile

A chi inizia, consigliamo vivamente CyberGhost e NordVPN. Abbiamo testato ampiamente queste due VPN e le abbiamo trovate molto adatte ai principianti in quanto sono facili da capire e da configurare, ma anche molto veloci. Oltretutto consentono di proteggere più dispositivi con un unico abbonamento e offrono una garanzia “soddisfatti o rimborsati” di 30 giorni. Pertanto puoi provarle per un mese intero senza vincolarti a un abbonamento più lungo. Inoltre, utilizzando i link e i pulsanti sul nostro sito web, ottieni un particolare sconto con questi provider.

Sul nostro sito web puoi verificare le nostre approfondite recensioni. Naturalmente abbiamo recensito molti altri provider VPN. Oltre a quelli citati, alcuni molto validi sono ExpressVPN, PIA, Surfshark e ProtonVPN. Quest’ultimo tra l’altro offre uno dei migliori abbonamenti VPN gratuiti. Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo sui 5 migliori provider VPN gratuiti.

Una volta scelto il tuo provider VPN, dovrai sottoscrivere l’abbonamento. Crea un account e assicurati di tenere a portata di mano le tue credenziali di accesso. Ne avrai bisogno nei passaggi seguenti. Come abbiamo menzionato in precedenza in questo articolo, CyberGhost e NordVPN offrono entrambi la garanzia soddisfatti o rimborsati, così puoi sempre provarli e ottenere un rimborso se non dovesse piacerti il servizio.

Passaggio 2. Scarica l’app VPN

Ora che ti sei registrato con il tuo provider VPN preferito, non ti resta che scaricare le app VPN di questo provider sul tuo smartphone Android, iPhone, tablet o computer. Visita il sito web del tuo provider VPN per trovare il software necessario. Non tentare di eseguire il download da una fonte diversa, perché facilmente conterrà elementi dannosi o malware. Una volta eseguiti correttamente il download e l’installazione del software, sarai in grado di effettuare l’accesso.

Passaggio 3. Attiva l’app VPN e inizia a navigare in internet in libertà e sicurezza

Abilita l’app VPN premendo il pulsante Connetti, e verrà stabilita la connessione VPN. Probabilmente non ti accorgerai nemmeno che l’app è in esecuzione, perché questa funziona in background sul dispositivo.

E questo è tutto! Mentre la VPN è abilitata, navigherai nel web con maggiore sicurezza, privacy e libertà. L’illustrazione qui sotto riepiloga i passaggi da compiere per impostare una VPN sul tuo computer:

Installazione di una VPN passo a passo per desktop

Se vuoi sapere come installare una VPN su uno specifico dispositivo, come uno smartphone o una smart TV, dai un’occhiata alla nostra sezione dedicata all’impostazione delle VPN. Il processo di installazione può variare in base al dispositivo e al sistema operativo. Se vuoi sapere esattamente come funziona una VPN continua a leggere. Illustreremo questo e altri concetti qui sotto.

Perché utilizzare una VPN?

Esistono molte ragioni per cui le persone usano le VPN. Eccone alcune tra le più comuni:

  • Anonimato su internet: Una connessione VPN nasconde il tuo vero indirizzo IP e la tua posizione. Con una connessione VPN, assumi l’indirizzo IP del server VPN a cui sei connesso. In questo modo il tuo indirizzo IP rimane nascosto. Siti web e soggetti esterni non saranno in grado di ricondurre le tue azioni online alla tua posizione e identità in base al tuo indirizzo IP. (Purché il tuo provider VPN abbia un’adeguata politica di no-logging). Tutto quello che sarà visibile quando utilizzi una VPN è uno strano indirizzo IP che non ha nulla a che vedere con te. Con una VPN puoi navigare in internet in modo anonimo.
  • Protezione da hacker e istituzioni: Gli utenti sono sempre più consapevoli della loro vulnerabilità su internet. Senza una connessione VPN sicura, è molto più facile per gli altri intercettare, visualizzare e rubare i dati che tu, spesso inconsapevolmente, diffondi quando sei online. A tua insaputa, altri potrebbero accedere ai tuoi dispositivi e utilizzare i tuoi dati personali. Per prevenirlo puoi usare una VPN, che cripta tutto il tuo traffico internet.
  • Accesso a internet sicuro sulle reti pubbliche: L’utilizzo di una rete pubblica può essere molto rischioso. Altri utenti della stessa rete possono facilmente accedere ai tuoi dati e alle tue informazioni personali. Sicuramente vorrai evitare che altri abbiano accesso ad esempio alle credenziali della tua email, alle tue foto e ai tuoi file, o ai dati della tua carta di credito. Perciò può essere saggio utilizzare una connessione VPN. La VPN cripta tutto il tuo traffico internet. Un hacker vedrà solo il materiale criptato e non sarà in grado di visualizzare o utilizzare le tue informazioni personali.
  • Aggirare la censura e le restrizioni geografiche: Un normale utente internet può subire molte restrizioni online. Ad esempio, i contenuti disponibili su BBC iPlayer non sono visualizzabili se non accedi a internet tramite un indirizzo IP britannico. Inoltre, alcuni servizi di streaming come Netflix offrono contenuti diversi a seconda delle zone geografiche. Alcuni governi (ad esempio Cina, Turchia ed Egitto) bloccano l’accesso a determinati servizi internet come WhatsApp, Skype, Facebook o Twitter. Cambiando la tua posizione geografica con una VPN, puoi aggirare le diverse restrizioni.
  • Download e upload in forma anonima: Il download di alcuni Torrent è illegale in alcuni paesi. Ora più che mai, i responsabili vengono rintracciati e talvolta anche perseguiti. Naturalmente, non siamo a favore di alcuna azione illegale. Tuttavia, comprendiamo che la gente vuole privacy e anonimato, non solo durante la navigazione in internet, ma anche nel download e nell’upload di file. Per essere sicuro che nessuno sappia cosa scarichi o carichi puoi utilizzare una connessione VPN. Per via del traffico criptato e del reinstradamento dell’indirizzo IP, puoi eseguire download in forma anonima con una VPN.
  • Impedire alle aziende di profilarti: Le reti pubblicitarie come quella di Facebook, Google o Twitter raccolgono costantemente informazioni su di te attraverso il tuo traffico online. Con queste informazioni possono mostrarti inserzioni personalizzate. Ma soprattutto sono libere di vendere i dati a terzi. Se scegli di criptare i tuoi dati con una VPN, queste reti non saranno in grado di raccogliere informazioni su di te e influiranno meno su ciò che visualizzi online.
  • Accesso alla tua rete aziendale: Sempre più aziende concedono ai dipendenti la possibilità di lavorare in remoto, ad esempio da casa o dall’estero. Alcune persone per accedere alla rete aziendale da casa utilizzano una connessione VPN. In questo modo, riescono lavorare in modo efficiente da casa.

Considerazioni conclusive: spiegazione sulle VPN

Una VPN è una connessione sicura tra te e internet. Garantisce più privacy, sicurezza e libertà online. Esistono molti modi per impostare una connessione VPN ma la maggior parte dei consumatori ottiene questo risultato abbonandosi a un provider VPN.

Molti dei maggiori provider VPN offrono l’accesso ai loro server in tutto il mondo a non più di due euro al mese. Questi provider monitorano costantemente la sicurezza e la velocità dei loro server. Dopo una serie di test abbiamo identificato per te i migliori provider VPN.

Le VPN e il loro utilizzo: FAQ

Se hai in mente una domanda sulle VPN, forse possiamo aiutarti. Clicca su una delle domande qui sotto per vedere la risposta. Hai una domanda a cui non trovi la risposta in questo elenco? Sentiti libero di scrivere un commento in fondo a questo articolo. Ti risponderemo al più presto possibile!

C’è una grande differenza di prezzo tra i vari provider VPN. Pertanto è difficile dare una risposta chiara a questa domanda. Tuttavia, considerando i migliori provider, la maggior parte delle VPN costa tra i 2 e i 7 dollari al mese se ci si abbona per un periodo di tempo piuttosto lungo. Se si sceglie di sottoscrivere un abbonamento per un periodo di tempo ridotto, si ha un maggiore controllo sulla cancellazione, ma spesso si pagano circa 12 dollari al mese con i più noti provider VPN.

Esistono anche le VPN gratuite. Ovviamente non si pagano, ma è possibile che prevedano limiti di dati o di velocità. C’è anche un gran numero di provider VPN gratuiti che abusano dei tuoi dati o li rivendono ad altri. Leggi sempre le recensioni delle VPN per verificare se sono adatte a te.

Ci sono molte VPN gratuite disponibili in internet. Tuttavia, non tutte sono attendibili. Tra queste app gratuite, alcune non proteggono bene la tua connessione. Altre addirittura possono installare del malware sul tuo dispositivo. Se vuoi utilizzare una VPN gratuita, scegline una di cui puoi fidarti, come ProtonVPN. Purtroppo, anche le VPN gratuite migliori spesso prevedono limiti di velocità o di dati.

Se vuoi iniziare a utilizzare una VPN, per prima cosa ti occorrerà un account VPN. Scegli un servizio VPN affidabile e fai l’abbonamento. Installa il software sul tuo dispositivo e attiva la VPN. Di solito basta cliccare sul pulsante di accensione visualizzato nell’app o nella dashboard per attivare la connessione VPN.

Una VPN è una connessione sicura tra te e internet. Questa connessione passa attraverso un server VPN esterno. Per questo il tuo indirizzo IP, la tua posizione e il tuo traffico dati rimangono nascosti. Inoltre, sarai spesso in grado di scegliere tra diverse posizioni dei server e potrai accedere al web come se ti trovassi in un paese diverso. Insomma, una VPN ti dà più privacy online, sicurezza e libertà, offrendoti una serie di nuove possibilità.

Una VPN crea un tunnel VPN criptato tra il tuo dispositivo e internet. Tutto il tuo traffico online passa attraverso questo tunnel, il che significa che nessuno dall’esterno sarà in grado di vedere cosa fai online. La VPN altera anche il tuo indirizzo IP, tramutandolo nell’indirizzo IP del server VPN che stai utilizzando. Pertanto la tua posizione non sarà più visibile a nessuno in internet.  Il tunnel VPN criptato è in grado di mantenere i dati al sicuro perché utilizza protocolli di crittografia avanzati.

Una buona VPN ti consente di guardare i film e le serie di Netflix che normalmente sono disponibili solo in altri paesi. La versione americana di Netflix, ad esempio, ha una libreria più grande rispetto a quelle di molti altri paesi, come Spagna, Paesi Bassi e Regno Unito. Con il giusto server americano fornito dalla giusta VPN, ad esempio ExpressVPN, potrai accedere a migliaia di serie e film su Netflix.

Analista della sicurezza informatica
David è analista della sicurezza informatica e uno dei fondatori di VPNOverview.com. Interessato al tema dell’identità digitale, con particolare attenzione al diritto alla privacy e alla protezione dei dati personali.

Altri articoli della ‘Informazioni sulle VPN’ sezione

Commenti
Invia un commento
6
Commenti
  1. Salve. Installando una VPN sul router, tutti i dispositivi collegati avranno lo stesso IP o, per ciascuno, sarà possibile scegliere la geolocalizzazione?

    • Se si utilizza il metodo del router, tutti i dispositivi connessi saranno collegati attraverso il Server che avete impostato sul vostro router. Se si tratta di un IP statico condiviso, in teoria tutti i dispositivi avranno questo indirizzo IP online. È possibile controllare il sito web della VPN se è possibile modificare questo indirizzo.

  2. Buongiorno, è possibile avere un suo contatto diretto? Grazie

    • Se si desidera contattare direttamente un provider VPN, è possibile farlo tramite il loro supporto clienti. È possibile trovare il supporto clienti visitando il loro sito web ufficiale. Date un’occhiata alle nostre recensioni per i link ai loro siti web.

  3. Ma come faccio a sapere con surfshark quanti dispositivi ho collegati? E se cambio computer come disattivo i precedenti? Ho guardato dal software ma non trovo riscontro

    • Secondo Surfshark, non puoi vedere quanti e quali dispositivi sono collegati al tuo account. È possibile connettersi con un numero illimitato di dispositivi. Basta disconnettersi dal software di Surfshark sui vecchi dispositivi e disinstallare il software per disconnettersi completamente.

Invia un commento