Surfshark PNG Logo Large

Surfshark Recensione 2020

Ultima modifica: 12 Settembre 2020
Punti di forza
  • Facile da usare, funziona con Netflix e torrent
  • Garanzia 30 giorni soddisfatti o rimborsati. Senza domande!
  • Economica e con molte funzioni extra
8.8

La nostra valutazione

  • Velocità
    8.0
  • Sicurezza
    8.5
  • Facilità d'uso
    10
  • Server
    8.5

Recensione di Surfshark (2020) – Un’eccellente VPN a un prezzo eccellente

Surfshark è un provider VPN relativamente nuovo, trasformatosi in uno dei nostri preferiti negli ultimi mesi. Il servizio è stato lanciato nel 2018 e l’azienda ha sede nelle Isole Vergini Britanniche. Un rapido sguardo a Surfshark mostra che la sua sede legale è effettivamente lì, ma che Surfshark ha vari team che lavorano da uffici in tutto il mondo.

Surfshark è una VPN con crittografia solida e un software davvero intuitivo. I prezzi bassi e l’usabilità ne fanno una fantastica VPN. Questo nuovo player è senza dubbio già alla pari con leader del mercato come ExpressVPN, NordVPN o CyberGhost.

Caratteristiche Surfshark
  • Numero di connessioni simultanee: Nessun limite
  • Torrent:
  • Netflix:
  • Sistemi operativi: Windows, Mac, iOS, Android, Linux
  • Protocolli: OpenVPN, IKEv2, Shadowsocks (Proxy)
  • Policy sui log: No-log
  • Server: 1700+ server in 70 paesi
  • Prezzo: A partire da 2,09 € al mese
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati: 30 giorni

Velocità di internet – Quanto è veloce Surfshark?

Scegliere una VPN che non incida sulla velocità di internet è essenziale. Quando una VPN ti garantisce di mantenere una buona porzione delle tue velocità di download e upload, puoi sfruttare i suoi vantaggi senza scendere a compromessi sulla velocità di connessione. Viceversa se una VPN è lenta, diventa inutilizzabile. In altri termini, la velocità è un fattore determinante ai fini del giudizio su una VPN. Per poter trarre delle conclusioni sulle prestazioni di Surfshark, abbiamo fatto ricerche approfondite ed eseguito diversi speed test. Abbiamo anche testato la VPN durante l’uso quotidiano. Puoi leggere qui di seguito i risultati.

Risultati degli speed test su Surfshark

Questi sono i risultati degli speed test che abbiamo eseguito su Surfshark. Tieni presente che queste misurazioni variano sempre a seconda del luogo, dell’internet provider e dell’ora del giorno. Per tenere conto di queste variabili, abbiamo anche incluso uno speed test della nostra connessione senza VPN come punto di riferimento.

Velocità senza VPN (Speedtest.net):

Speedtest senza VPN

Questi sono i risultati di speedtest.net per la nostra connessione senza l’utilizzo di una VPN.

Velocità  con un server locale (Speedtest.net):

Speedtest server locale Surfshark

Questi sono i risultati ottenuti da speedtest.net quando ci siamo collegati al server VPN di Surfshark più veloce tra quelli vicini alla nostra sede. Abbiamo eseguito il test per mostrare le velocità che un server vicino alla tua sede può raggiungere (le velocità possono variare anche in base al piano dati, naturalmente). Più il server è vicino alla tua posizione reale, più piccola è la deviazione che i tuoi dati devono fare. Ciò significa che la perdita di velocità sarà generalmente minore.

Come puoi vedere il ping è aumentato, sebbene questo inciderà a stento sulla tua esperienza. Le velocità di download e upload hanno subito un calo, ma questi risultati si noteranno appena all’atto pratico. La tua connessione internet continuerà ad essere molto veloce. Questo è un risultato molto buono.

Velocità  con un server distante (Speedtest.net):

Surfshark speed test server USA

Questi sono i risultati di speedtest.net per la nostra connessione ottenuti collegandoci a un server VPN di Surfshark molto distante da noi (in questo caso negli Stati Uniti).

Come puoi vedere, il ping del server è molto più alto. Allo stesso tempo, comunque, la velocità di download è rimasta quasi la stessa rilevata con il nostro server locale.  La velocità di upload ha subito un calo significativo. Malgrado ciò, Surfshark ha mostrato risultati tra i migliori e i più veloci a confronto con le altre VPN da noi testate finora.

Nota bene: La differenza tra i server non significa che la qualità dei server statunitensi sia peggiore di quella dei nostri server locali. Dimostra solo che i server lontani dalla tua posizione influenzano la velocità più dei server vicini. I server statunitensi di Surfshark sono comunque di ottima qualità, e sono perfetti per guardare Netflix USA.

Velocità con l’uso quotidiano

Dati i risultati degli speed test, specialmente quelli dei server statunitensi, eravamo molto curiosi sulle performance di Surfshark in termini di velocità internet. La VPN non ci ha deluso: si è dimostrata fantastica durante l’uso quotidiano. Abbiamo testato Surfshark durante la navigazione, guardando Netflix, scaricando torrent e giocando online — e ogni volta ci ha stupito.

Durante la navigazione, non abbiamo notato alcun effetto di Surfshark sulle velocità di internet. I siti web si caricavano rapidamente. E le email, il download degli allegati e la navigazione sui social media erano tutti molto rapidi. Non abbiamo avuto problemi neppure a guardare video su YouTube e Netflix. Il buffering per Netflix ci è sembrato persino più veloce che con altri provider VPN. Possiamo tranquillamente affermare che Surfshark funziona in modo eccellente per lo streaming (specialmente con Netflix).

Anche scaricare i torrent è stato facile. In pochissimo tempo abbiamo completato il download di file piuttosto voluminosi. Surfshark ha persino rilevato che stavamo usando un programma di torrenting e ha automaticamente fatto lo switch da un server VPN normale a un server P2P specifico per agevolare il download. Abbiamo trovato questo meccanismo molto user-friendly.

Allo stesso modo, non abbiamo avuto problemi di perdita di velocità durante il gioco. Abbiamo usato server sia locali che statunitensi senza ritardi rilevanti. E non abbiamo notato differenze per la velocità di risposta neanche giocando online con uno sparatutto in prima persona.

Conclusioni sulla velocità internet di Surfshark

I risultati degli speed test sono stati fantastici. Non abbiamo avuto problemi nell’uso quotidiano. In determinate situazioni Surfshark si è dimostrata anche più veloce rispetto ad alcuni dei nostri altri provider VPN. Quindi, tutto sommato, queste sono le nostre conclusioni:

  • La VPN Surfshark ha ottime velocità di internet durante l’uso quotidiano.
  • Gli speed test mostrano ottimi risultati, specialmente per la velocità di download.
  • A nostro parere, Surfshark è una VPN con velocità internet superiore alla media, grazie alle sue ottime prestazioni durante l’uso quotidiano.

Sicurezza – Quanto è sicura Surfshark?

Kill Switch OffLa sicurezza in internet può essere il fattore più importante nella scelta di una VPN. E in fatto di sicurezza siamo davvero soddisfatti di Surfshark. Questa VPN prende tutte le precauzioni necessarie per garantire una connessione sicura. Oltre a server sicuri con protocolli di crittografia avanzati, offre la possibilità di connettersi a internet attraverso due server VPN contemporaneamente (MultiHop). Questo significa che garantisce una sicurezza ancora maggiore. Inoltre Surfshark offre anche l’opzione kill switch. Con il kill switch attivato, se la connessione VPN dovesse interrompersi, i tuoi dati non andranno online finché la connessione non sarà ripristinata. Quindi, potrai comunque navigare e fare download senza doverti preoccupare della sicurezza o di occhi indiscreti.

Oltretutto Surfshark ha sede nelle Isole Vergini Britanniche: una posizione molto sicura per un provider VPN. L’unico aspetto negativo è che l’azienda sembra operare dalla Gran Bretagna, dove le leggi sulla privacy non sono buone come si potrebbe pensare. Questo è il motivo per cui Surfshark non riceve un punteggio ottimale da parte nostra sotto il profilo della sicurezza. Tuttavia questa VPN è in genere più sicura rispetto alla maggior parte delle altre — e specialmente rispetto alle VPN gratuite.

Protocolli

Surfshark utilizza esclusivamente i due protocolli più sicuri del momento: OpenVPN e IKEv2/IPSec. Questo dimostra chiaramente che la VPN non intende scendere a compromessi per quanto riguarda la sicurezza dei suoi utenti. In aggiunta, Surfshark offre anche un protocollo che è stato specificamente progettato per aggirare la censura, in particolare la censura in Cina: Shadowsocks. Questo protocollo è un proxy criptato.

Log e privacy

Surfshark ha una policy di non conservazione dei log. Ha fatto ogni sforzo per ridurre al minimo i dati personali da richiedere agli utenti per utilizzare la VPN. Tuttavia, ciò non significa che non occorra fornire alcuna informazione. Proprio come per la maggior parte degli altri provider, è richiesto il tuo indirizzo email per creare un account; e occorrono i dati di pagamento per poter elaborare i tuoi pagamenti. Più avanti approfondiremo l’argomento.

In secondo luogo, Surfshark — come la maggior parte delle VPN — richiede alcune informazioni per monitorare il proprio servizio. Ad esempio, usa informazioni anonimizzate per controllare il livello di attività dei server e rilevare eventuali problemi di connessione. Comunque, tali problemi non sono riconducibili a un utente specifico e riguardano solo l’uso generale dei server e del servizio. Inoltre, non risulta che il provider conservi alcun log. Come abbiamo già detto, la VPN ha una rigorosa policy di non conservazione dei log. E non siamo stati in grado di trovare nel suo regolamento qualche previsione che affermi il contrario.

Oltretutto Surfshark è recentemente passata a una rete di server che utilizzano solo la memoria RAM. Questo significa che non sono più presenti dati sui suoi server fisici. Tale forma di memorizzazione assicura che i dati vengano automaticamente cancellati al momento della disconnessione. Dunque i tuoi dati saranno memorizzati solo temporaneamente e non potranno più essere recuperati in seguito. Sempre più provider VPN passano ai server “solo RAM” perché offrono una maggiore privacy.

Di quali informazioni ha bisogno Surfshark?

Tutto quello che devi fare per creare un account con Surfshark è fornire il tuo indirizzo email e una password. Pertanto, se ti assicuri che questi non contengano informazioni su di te, sei a posto. Se vuoi restare ancora più anonimo, ti consigliamo di pagare attraverso un servizio anonimo come Bitcoin. Scegliendo invece di pagare con un servizio come PayPal, dovresti fornire alcune informazioni sul tuo conto PayPal per completare il pagamento.

Conclusioni sulla sicurezza di Surfshark

Abbiamo riscontrato che Surfshark è una VPN relativamente sicura. Gli unici lati negativi che abbiamo rilevato sono aspetti con cui praticamente ogni VPN ha difficoltà. Ecco perché siamo pervenuti alle seguenti conclusioni sulla sicurezza di Surfshark:

  • Surfshark ha sede legale nelle Isole Vergini Britanniche, ma sembra operare dalla Gran Bretagna, il che non è l’ideale.
  • È una VPN sicura con protocolli di crittografia molto solidi (OpenVPN, IKEv2 e Shadowsocks).
  • Surfshark non conserva i log.
  • Puoi pagare con Bitcoin per creare un account Surfshark e dovrai solo fornire il tuo indirizzo email e una password.
  • Surfshark non tiene traccia di dati specifici degli utenti, ma utilizza informazioni anonimizzate per determinare il carico dei server e individuare possibili problemi di connessione.

Usabilità – Quanto è user-friendly Surfshark?

Surfshark si distingue per la sua usabilità. Ha un software intuitivo con un paio di opzioni super comode. Inoltre il suo servizio clienti è molto facile da contattare in caso di necessità.

Il sito web di Surfshark

Il sito web di Surfshark ricorda un po’ quello di NordVPN. È ben organizzato, non troppo affollato, e tutte le informazioni sono facilmente reperibili. Oltre alle informazioni chiave come “funzionalità” e “prezzi” nella barra in alto, è presente un link alle FAQ nel footer. Anche la sezione FAQ è molto chiara. Surfshark è un provider concentrato interamente sul far giungere nel modo più efficace possibile le informazioni importanti ai visitatori e agli utenti.

A tale scopo ha mantenuto la sezione “Il mio account” del sito web il più semplice possibile. Sono presenti un paio di pulsanti per scaricare il software per specifici dispositivi e sistemi operativi. Puoi anche vedere quando termina il tuo abbonamento, e c’è un pulsante per modificare la password e uno per uscire dall’account. Di conseguenza, la gestione del tuo account Surfshark è davvero facile.

Surfshark Account Pagina

Installazione di Surfshark

La procedura di installazione di Surfshark è incredibilmente semplice e lineare. Per i dispositivi mobili, puoi scaricare l’app di Surfshark tramite App Store o Google Play Store. Per Mac o PC, basta che clicchi sull’icona rilevante nel sito web.

Installazione Surfshark

Per l’installazione vera e propria procedi così:

  1. Scegli un abbonamento e segui la procedura per effettuare l’ordine
  2. Accedi al sito di Surfshark
  3. Clicca sull’icona del tuo sistema operativo
  4. Apri il file .exe che hai scaricato
  5. Segui i passaggi della procedura di installazione guidata
  6. Apri il software di Surfshark cliccando sul collegamento ipertestuale
  7. Accedi con i dati di login che hai creato per il tuo account
  8. Se vuoi seleziona un server, quindi attiva Surfshark

Aspetto e facilità d’uso di Surfshark

Forse l’aspetto e la facilità d’uso del software di Surfshark sono le migliori caratteristiche di questa VPN. Quando accedi, non sei sopraffatto da infinite opzioni e impostazioni. Al contrario, visualizzi solo le cose che contano per l’utente VPN medio. Tutte le opzioni e impostazioni includono una chiara descrizione e la navigazione nei menu è agevole.
Surfshark Software

Con Surfshark non serve che selezioni manualmente il server appropriato per ogni attività che pensi di compiere online. Devi solo connetterti alla VPN e questa rileva in automatico, ad esempio, se scarichi i torrent. In tal caso non dovrai selezionare manualmente un server P2P, perché sarà il programma a farlo per te. Tra l’altro, tutti i server statunitensi sembrano funzionare con Netflix, e puoi anche impostare facilmente un doppio tunnel VPN. Ognuno di questi elementi rende Surfshark una VPN decisamente performante e user-friendly.

Surfshark e Linux

Surfshark è disponibile anche per gli utenti Linux. In particolare, l’app per terminale è disponibile per gli utenti di Ubuntu e Debian. Purtroppo la VPN non si avvicina neanche lontanamente al numero di opzioni per Linux offerte da concorrenti come NordVPN ed ExpressVPN. Comunque, gli utenti di altre distro possono utilizzare i server manuali OpenVPN. Qui sotto puoi leggere un breve resoconto della nostra esperienza nell’uso di Surfshark su un sistema Debian.

Il numero di server disponibili per gli utenti Linux è in qualche modo limitato rispetto a quello della rete di server complessiva di Surfshark. Anziché agli oltre 1810 server, gli utenti Linux hanno accesso a circa 102 server distribuiti in 61 paesi. Sfortunatamente, la qualità della tua connessione dipende molto dal server prescelto. Alcuni server di Surfshark possono competere con quelli dei migliori provider VPN. Altri invece riescono a malapena a raggiungere un quarto della tua normale velocità di internet. Pertanto, assicurati di eseguire un rapido speed test quando ti connetti a un nuovo server, per verificare se è tra quelli migliori.

La cosa più preoccupante, però, è che gli utenti Linux tendono a subire perdite di DNS o proxy trasparenti quando sono connessi a Surfshark. Il problema può essere risolto se si è particolarmente abili con Linux, o con l’aiuto del servizio clienti. Tuttavia, questioni di questo tipo non dovrebbero mai verificarsi.

L’usabilità, comunque, è buona. L’installazione è un gioco da ragazzi e la selezione dei comandi da imparare è limitata e intuitiva. Surfshark include anche una serie di interessanti funzioni extra, come la selezione automatica del miglior server disponibile, il kill switch, il multi-hop e la possibilità di passare facilmente da un server UDP a uno TCP. Purtroppo queste funzioni extra non compensano le perdite DNS, i proxy trasparenti o la qualità non uniforme dei server a disposizione. Tra l’altro, molto spesso queste funzionalità non sono nemmeno disponibili. A causa di tutti questi aspetti negativi, Surfshark non è nel nostro elenco delle migliori VPN per Linux.

Prezzi e metodi di pagamento

Surfshark ha un prezzo decisamente ragionevole. Come per la maggior parte delle altre VPN, ricevi uno sconto se ti abboni per un periodo di tempo piuttosto lungo. Un abbonamento mensile costa 10,95 € al mese, un abbonamento semestrale costa 5,49 € al mese e un abbonamento di due anni costa solo 2,09 € al mese. Sul sito questi prezzi sono disponibili anche in dollari statunitensi, australiani e canadesi, in yuan cinesi e sterline britanniche.

Surfshark offre anche la possibilità di acquistare due funzionalità aggiuntive per la privacy al costo di 0,85 € al mese. Si tratta di HackLock e BlindSearch. La prima scansiona il web avvisandoti se il tuo indirizzo email trapela. La seconda è una modalità per eseguire ricerche senza annunci pubblicitari e senza log.

Prices surfshark in euro

Indipendentemente dal piano prescelto, Surfshark offre una garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati; e puoi utilizzare l’abbonamento su un numero illimitato di dispositivi. I metodi di pagamento includono le seguenti opzioni:

  • Carta di credito (Mastercard, Visa, American Express e Discover Card)
  • PayPal
  • Google Pay
  • Bitcoin e altre criptovalute (utilizzando CoinGate o CoinPayments)
  • Sofort
  • Altre opzioni di pagamento locali

Assistenza clienti

Surfshark ha un eccellente servizio clienti. Quando abbiamo provato la funzione live chat sul suo sito web, abbiamo ricevuto l’assistenza da un operatore nel giro di un minuto. Il nostro problema era che non riuscivamo a vedere Netflix USA, e il servizio clienti è stato in grado di aiutarci in pochissimo tempo. Tra l’altro abbiamo apprezzato il fatto di parlare con una persona in carne e ossa, senza ricevere risposte automatiche da un bot. Un vero sollievo rispetto all’esperienza con il customer service di alcune altre VPN.

Conclusioni sull’usabilità di Surfshark

Sulla base delle nostre esperienze con Surfshark, siamo arrivati alle seguenti conclusioni:

  • Surfshark è una VPN decisamente user-friendly
  • Il software di Surfshark è intuitivo e facile da capire
  • Creare e gestire un account è molto semplice
  • L’installazione del software di Surfshark è davvero facile
  • Il servizio clienti di Surfshark è veloce a rispondere e gestito da persone in carne e ossa
  • Surfshark è uno dei provider VPN più economici e offre una garanzia di 30 giorni soddisfatti o rimborsati su tutti gli abbonamenti

La rete di server di Surfshark

Mappa con posizione

Surfshark ha una vasta rete di server: dispone di 1810 server in 66 paesi. È una soluzione molto comoda per aggirare i blocchi geografici. Nella maggior parte dei paesi, ha diversi server. Specialmente negli Stati Uniti i server sono numerosi, molto probabilmente per garantire il funzionamento di Netflix per questo paese.

Inoltre, tutti i server di Surfshark sono P2P friendly. Ciò significa che, ad esempio, non dovrai selezionare un particolare server P2P se vuoi scaricare torrent. In più Surfshark ti offre la possibilità di connetterti a due server VPN contemporaneamente (MultiHop). I tuoi dati passeranno attraverso non uno, ma due server VPN. Ciò aumenta la sicurezza e l’anonimato. Non tutti i server di Surfshark supportano questa funzione. Piuttosto ci sono tredici combinazioni preselezionate di coppie di server tra cui puoi scegliere. Tre di esse hanno un server statunitense come server di uscita. Questo è estremamente utile per sbloccare molti contenuti con restrizioni geografiche, come la versione americana di Netflix — e allo stesso tempo è molto sicuro.

Numero di server e posizioni

Surfshark ha oltre 1700 server in 70 paesi. Puoi trovare i server di Surfshark nei seguenti paesi:

  • Albania
  • Algeria
  • Argentina
  • Australia
  • Austria
  • Azerbaijan
  • Belgio
  • Bosnia Erzegovina
  • Brasile
  • Bulgaria
  • Canada
  • Cile
  • Colombia
  • Costa Rica
  • Croazia
  • Cipro
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Egitto
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • Hong Kong
  • Ungheria
  • Islanda
  • India
  • Indonesia
  • Irlanda
  • Israele
  • Italia
  • Giappone
  • Kazakistan
  • Lettonia
  • Libia
  • Lussemburgo
  • Malesia
  • Messico
  • Moldavia
  • Paesi Bassi
  • Nuova Zelanda
  • Nigeria
  • Macedonia del Nord
  • Norvegia
  • Pakistan
  • Paraguay
  • Filippine
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Russia
  • Arabia Saudita
  • Serbia
  • Singapore
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Sudafrica
  • Corea del Sud
  • Spagna
  • Svezia
  • Svizzera
  • Taiwan
  • Thailandia
  • Turchia
  • Ucraina
  • Emirati Arabi Uniti
  • Regno Unito
  • Stati Uniti
  • Vietnam

Indirizzo IP dedicato

Per ora Surfshark non offre la possibilità di richiedere un indirizzo IP dedicato. In ogni caso, di solito ti connetterai allo stesso server e allo stesso indirizzo IP se scegli un server specifico. Ma non è sempre così: se selezioni l’opzione “posizione ottimale”, è possibile che tu abbia ogni volta un server diverso. Questo perché Surfshark controlla la quantità di traffico sui vari server e seleziona il server che funziona meglio in quel momento.

A seguito di un recente aggiornamento tuttavia, Surfshark ha aggiunto alcuni server con un indirizzo IP statico. Ciò significa che l’indirizzo IP di questi server sarà sempre lo stesso. Al momento non raccomandiamo di utilizzarli, perché sembrano essere condivisi e non dedicati.

Tuttavia, in teoria, potresti usare questi server per accedere ai siti web e alle app che ti bloccano se hai un indirizzo IP diverso da quello normale. Continueresti così a godere di una maggiore protezione, grazie al tunnel VPN e alla crittografia di Surfshark. Comunque non abbiamo testato in prima persona se ciò funzioni effettivamente al meglio. Quindi non possiamo garantire che si tratti di un buon metodo per ottenere l’accesso a tali servizi.

Conclusioni sulla rete di server di Surfshark

Queste sono le conclusioni a cui siamo pervenuti riguardo la rete di server di Surfshark:

  • Surfshark ha un’eccellente rete di server, con oltre 1700 server in 70 paesi
  • Ci sono moltissimi server negli Stati Uniti e tutti sembrano funzionare con Netflix
  • Surfshark ha speciali server P2P, a cui vieni connesso automaticamente
  • Puoi inviare i tuoi dati attraverso due server VPN contemporaneamente

Opzioni di Surfshark

Oltre alle opzioni standard, Surfshark offre anche delle utili funzionalità extra. Per esempio, include l’opzione kill switch, la possibilità di connessione tramite due server VPN contemporaneamente (funzione che la VPN definisce MultiHop), un Whitelister che ti permette di visitare determinati siti web o app senza passare prima attraverso la VPN, e l’opzione CleanWeb che blocca inserzioni, tracker e malware. Oltretutto, sia Netflix che i torrent funzionano bene con Surfshark.

MultiHop, Whitelister e CleanWeb

Tutte e tre queste funzionalità di Surfshark hanno funzionato correttamente quando le abbiamo provate. CleanWeb è stata in grado di bloccare le inserzioni che riuscivano a superare anche i nostri abituali adblocker. L’opzione MultiHop fornisce una certa sicurezza aggiuntiva, ma ha un impatto negativo sulle velocità di internet. Dopo tutto, il tuo traffico deve passare attraverso due server VPN anziché uno solo. Il Whitelister per app e siti web ti permette di connetterti con il tuo indirizzo IP a specifiche app e siti web di cui ti fidi. Ciò può rivelarsi decisamente utile in alcune situazioni.
Surfshark screenshot MultiHop

Surfshark Screenshot CleanWeb Whitelister

Inoltre, Surfshark ha recentemente aggiunto due nuove funzionalità: HackLock e BlindSearch. HackLock è un’opzione che ti avvisa quando la tua email o la tua password corrono il rischio di essere compromesse. BlindSearch è la risposta di Surfshark al motore di ricerca anonimo DuckDuckGo. Tuttavia, sia HackLock che BlindSearch sono ancora in versione Beta.

Surfshark screenshot HackLock BlindSearch

Surfshark e Netflix

Surfshark mira a sbloccare Netflix per tutti i suoi utenti. Durante i nostri test, tutti i server statunitensi sembravano funzionare con Netflix. Oltre a questo, Surfshark permette anche di accedere al contenuto di altre versioni locali di Netflix. Infatti la VPN si concentra attivamente nel rendere disponibili ai propri utenti le librerie di 16 paesi. Questi paesi sono: Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Francia, Germania, Giappone, Paesi Bassi, Italia, India, Turchia, Svezia, Australia, Corea del Sud, Polonia, Singapore e Norvegia.

Se utilizzi un’altra posizione di server per visitare Netflix, sarai automaticamente inviato alla versione americana (USA) di Netflix. Nel suo sito web, Surfshark afferma che puoi chiedergli informazioni su qualsiasi libreria di Netflix a cui vorresti accedere ma che non è presente nel suo elenco. Potrebbe essere in grado di sbloccarla per te.

Nel caso tu non riuscissi a raggiungere Netflix malgrado tutto, non esitare a contattare Surfshark. La sua chat di assistenza clienti funziona in modo efficace e di solito può essere di aiuto. Potrebbe darti consigli su quale server scegliere o cercare di risolvere direttamente il problema. Di solito, è in grado di aiutarti in pochi minuti. In breve, Surfshark è un provider VPN molto adatto per lo streaming e Netflix.

Surfshark e torrent

Surfshark dispone di speciali server P2P che garantiscono una maggiore sicurezza durante il download dei torrent. Non devi selezionare manualmente questi server: vengono attivati in automatico quando apri un programma di torrenting. Il server VPN riconosce il traffico P2P e ti connette a un server P2P. Pensiamo anche che ti connetta automaticamente a un server MultiHop. Questo significa una maggiore protezione contro gli occhi indiscreti.

Modalità Mimetica e NoBorders

Oltre al normale servizio VPN, Surfshark offre anche due diverse opzioni: Modalità Mimetica e Modalità NoBorders. La prima garantisce l’impossibilità di rilevare che stai usando una VPN persino da parte del tuo internet provider. La seconda ti permette di usare internet liberamente anche in aree soggette a una censura rigida.

Conclusioni: le opzioni di Surfshark

  • Surfshark offre varie funzionalità che bloccano le inserzioni, creano una whitelist di siti web e offrono livelli di sicurezza aggiuntiva
  • Sia i server statunitensi che quelli di altri paesi hanno funzionato con Netflix
  • Puoi scaricare in tutta sicurezza i torrent con Surfshark
  • Surfshark offre la Modalità NoBorders per le aree soggette a una censura rigida e la Modalità Mimetica per impedire al tuo internet provider di rilevare che utilizzi una VPN

Conclusioni – La nostra esperienza con Surfshark

PRO CONTRO
Molto facile da usare Software disponibile solo in inglese
Facile da installare Nessuna opzione per selezionare manualmente un server
Disponibili solo protocolli sicuri e policy no-log La differenza di velocità tra i server può essere notevole
Molto economica
Netflix funziona in tutti i paesi
Il download dei torrent è consentito
Eccellente velocità durante il normale uso di internet
Utili funzionalità aggiuntive come AdBlocker, Modalità NoBorders, Modalità Mimetica e Whitelister
Ottimo servizio di assistenza clienti

Per quel che ci riguarda, Surfshark è un eccellente provider VPN in grado di tenere testa alle VPN più importanti e conosciute sul mercato. I suoi prezzi bassi, il software accessibile e le sue utili funzioni extra ci hanno fatto assegnare a Surfshark un’alta posizione nelle nostre classifiche.

VPN Surfshark — FAQ

Hai delle domande su Surfshark? Siamo lieti di aiutarti. Clicca sulla domanda di tuo interesse e apparirà la risposta.

Surfshark è una VPN molto sicura. Utilizza solo i due protocolli più affidabili e conosciuti, OpenVPN e IKEv2. Non conserva i log e richiede solo il tuo indirizzo email per creare un account. Inoltre il provider ha la sede centrale nelle Isole Vergini britanniche, il che è un vantaggio per la privacy degli utenti. Tuttavia, sembra operare dal Regno Unito.

Surfshark funziona perfettamente con Netflix. Utilizzando i suoi server, sarai in grado di accedere alla libreria Netflix di tredici paesi diversi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania e Turchia. Se usi un server di Surfshark che non si trova in uno di questi paesi, sarai automaticamente indirizzato alla versione americana di Netflix.

Surfshark è uno dei provider VPN migliori e più economici del momento. Puoi acquistare un abbonamento a soli 1,69 € al mese. Un abbonamento annuale ti costa 4,99 € al mese, e un abbonamento mensile ti costa 9,89 € al mese.

Nei test effettuati durante l’uso quotidiano, Surfshark apparentemente non ha influito sulla nostra velocità di navigazione in internet. Eppure, gli speed test dimostrano che questa non è la VPN più veloce sul mercato — che risulta invece essere ExpressVPN. Con Surfshark abbiamo notato una significativa diminuzione nelle velocità di download e di upload. Ma questa diminuzione non si è resa molto evidente durante il nostro utilizzo estensivo della VPN.

Il modo più semplice è utilizzare un PC Windows con Windows 10 che abbia la VPN Surfshark installata. Basta che usi il PC come hotspot mobile, connettendo ad esso la smart TV. Così la smart TV sarà collegata a Surfshark, proprio come il tuo PC. È un processo molto semplice.

Opinioni personali degli
esperti di VPNoverview.com

Il nostro punteggio
8.8
VPN relativamente nuova che dà subito una buona impressione. Veloce, facile da usare e molto economica. Ci ha convinto!
Visita il sito di Surfshark
Commenti
Invia un commento
Invia un commento

Visita Surfshark