Siti del dark web che vale la pena visitare

Illustrazione con finestra del browser, computer portatile con l'icona di un link onion e sottomarino su un tavolo
Hai fretta? Clicca qui per una breve sintesi!
I migliori siti presenti nel dark web

È difficile dire quanti siti esistano nel dark web, ma in molti concordano su quelli che sembrano essere i più interessanti da visitare. Secondo le nostre ricerche, parliamo ad esempio di:

  • HiddenWiki, un’utile panoramica con molti link a siti rilevanti del dark web
  • DuckDuckGo, il motore di ricerca per eccellenza del dark web
  • Ahmia, un motore di ricerca del dark web che permette ricerche molto dettagliate
  • Daniel, un’altra utile rassegna di link del dark web
  • ProPublica, una piattaforma di giornalismo
  • SecureDrop, un rifugio sicuro per i whistleblower
  • Keybase, condivisione sicura dei file sul dark web

Fai attenzione: navigare nel dark web può apparire eccitante, ma ha anche un lato pericoloso. Senza le giuste precauzioni e misure di sicurezza rischi di infettare il tuo computer con malware e spyware.

Ecco perché è fondamentale che utilizzi un solido antivirus e una connessione VPN quando navighi nel dark web. Una VPN buona ed economica che mantiene i tuoi dati e la tua identità al sicuro è Surfshark.

Se vuoi scoprire di più sui migliori siti onion e quali sono secondo noi i siti più interessanti del dark web, questo articolo è per te.

Il dark web è una parte misteriosa del web a cui la maggior parte delle persone accede solo con il browser Tor. I link onion (siti web con il suffisso “.onion”) ospitano servizi nascosti che non sono accessibili con un normale browser (a meno che non lo si modifichi notevolmente). Il browser Tor, tuttavia, ti permette di visitare questi servizi con un discreto anonimato.

Quando se ne sente parlare, il dark web è spesso associato a pratiche illegali. Abbondano le storie di “mercati oscuri” dove è possibile acquistare prodotti illegali come droga, armi o passaporti falsi. In un certo qual senso è vero. Ma molto spesso, queste storie sono sopravvalutate, false ed esagerate.

Di solito, le cose più positive e a volte sorprendentemente sane che il dark web ha da offrire non vengono menzionate. Questo articolo è dedicato a mostrare il lato positivo del dark web. Forniamo anche i siti del dark web più aggiornati e i loro link in modo che tu stesso possa dare un’occhiata.

Abbiamo creato una lista di siti web da visitare quando vuoi andare alla scoperta del dark web in modo sicuro. Alcuni siti della lista sono abbastanza seri e utili, mentre altri sono solo piuttosto futili. Buona esplorazione! Non sai come accedere al dark web? Consulta la nostra guida su come accedere al dark web!


Attenzione: La sicurezza prima di tutto quando accedi al dark web

Se ti avventuri nel dark web dovresti prendere alcune misure di sicurezza. Poiché il dark web non è regolamentato, c’è un rischio maggiore di infezioni di malware e criminali informatici che cercano i tuoi dati. Assicurati di avere installato un software antivirus e utilizza sempre una VPN. Una VPN cripta e protegge tutto il tuo traffico internet, salvaguarda la tua privacy online e ti protegge da alcune forme di criminalità informatica.

Per iniziare, potresti provare Surfshark. Per solo un paio di euro al mese, Surfshark protegge tutti i tuoi dati internet con una crittografia impenetrabile. In tal modo diventa molto più difficile intercettare i tuoi dati. Inoltre, sei anonimo quando utilizzi Surfshark, poiché il tuo indirizzo IP è nascosto. Questo impedisce ai governi, ai fornitori di servizi internet e agli hacker di tracciarti online. Surfshark offre una garanzia di rimborso di 30 giorni, in modo da poterlo provare senza rischi. Una volta che hai Surfshark, sei in grado di esplorare i link del dark web in modo molto più sicuro.

Surfshark
Promozione:
Naviga in modo sicuro e anonimo a soli 2.10 € al mese
A partire da
€2.10
9.0
  • Facile da usare, funziona con Netflix e torrent
  • Garanzia 30 giorni soddisfatti o rimborsati. Niente domande!
  • Economica e con molte funzioni extra
Visita Surfshark

Anche se il dark web non ospita motori di ricerca come Google, è possibile esplorarlo con motori di ricerca e directory, se sai dove cercarli. Alcuni dei seguenti siti potrebbero aiutarti. Ricorda che è necessario aprire questi link onion nel browser Tor per farli funzionare.

1. Hidden Wiki

Dark Web Hidden Wiki homepage

Link a the Hidden Wiki: Accedi a the Hidden Wiki

The Hidden Wiki è una versione per il dark web di Wikipedia dove si possono trovare collegamenti a diversi siti del dark web. Come puoi notare in questo articolo, i link onion
sembrano privi di significato, in quanto sono costituiti da una combinazione casuale di molteplici numeri e lettere. Questo rende difficile trovare il sito web che stai cercando. The Hidden Wiki può aiutarti a trovare la risorsa che cerchi. Inoltre, fornisce pagine informative su molti temi che possono costituire una lettura interessante.

Resta sicuro e anonimo su the Hidden Wiki con Surfshark VPN

Fai attenzione, però. Assicurati di non cliccare su link a contenuti che non vuoi vedere, perché the Hidden Wiki non indicizza solo siti legali. Infatti esistono diversi siti “Hidden Wiki”. The Hidden Wiki era noto per ospitare o almeno indicizzare un mucchio di siti web pedofili ed è stato quindi oggetto di cyberattacchi da parte dell’FBI e di Anonymous. Sono stati creati anche molti siti imitazione e spin-off (copie false) di the Hidden Wiki. Non sorprenderti se ti imbatti in più versioni di “The Official” o “The Uncensored” Hidden Wiki (Hidden Wiki ufficiale o non censurato). È meglio stare lontano da questi siti fasulli comunque. La maggior parte dei siti Hidden Wiki oggi fornisce link ad alcune parti del dark web che non ti conviene visitare. Il modo migliore per approcciare il problema è pensarci bene prima di cliccare su un link, ed evitare ogni possibile categoria rischiosa.


2. DuckDuckGo

Screenshot della pagina Onion di DuckDuckGo

Link onion a DuckDuckGo: https://duckduckgogg42xjoc72x3sjasowoarfbgcmvfimaftt6twagswzczad.onion/

DuckDuckGo è un motore di ricerca disponibile anche sul web di superficie. A differenza di altri motori di ricerca, DuckDuckGo non raccoglie né condivide nessuna delle tue informazioni personali. Il motore di ricerca è ideale per chi desidera navigare anonimamente sul web.

Può essere usato sul dark web, perché mostra anche i link .onion. La maggior parte dei normali motori di ricerca non indicizza i siti web .onion. Quindi, un normale motore di ricerca non ti porterà in alcun posto sul dark web, mentre DuckDuckGo dovrebbe permetterti di visitare i siti del dark web.


3. Ahmia

Screenshot della pagina Onion di Ahmia

Link ad Ahmia: http://juhanurmihxlp77nkq76byazcldy2hlmovfu2epvl5ankdibsot4csyd.onion/

Ahmia è un altro motore di ricerca che puoi usare per il dark web. Mira a fornire agli utenti della rete di anonimato Tor un potente e robusto motore di ricerca che aiuta a scoprire diversi siti web utili sul dark web. Inoltre, Ahmia può anche essere utilizzato per visualizzare statistiche, approfondimenti e notizie sulla rete Tor.


4. Daniel

Screenshot della pagina Onion di Daniel

Link a Daniel: http://danielas3rtn54uwmofdo3x2bsdifr47huasnmbgqzfrec5ubupvtpid.onion/

Daniel è un’eccellente risorsa per aiutare a esplorare vari link del dark web e il browser Tor in generale. Il sito web di Daniel elenca 7000 link onion che sono categorizzati per rendere la navigazione più facile. Inoltre, ha una funzionalità integrata molto utile che ti permette di sapere se un particolare sito web è online. Una funzione utile, in quanto significa che non dovrai cliccare e caricare ogni link del dark web elencato per vedere se funziona. Soprattutto con i tempi di caricamento potenzialmente lunghi del browser Tor, questa è un’ottima caratteristica.


Sezione 2: Siti che popolano il dark web

Il dark web è ricco di siti sorprendenti. Uno di questi è Facebook. Anche se non è consigliabile loggarsi a Facebook nel dark web per motivi di sicurezza, è sorprendente che questo social media abbia una presenza massiva sul dark web. Sul dark web troverai altresì repliche di piattaforme giornalistiche dove i whistleblower e altri possono condividere informazioni in modo sicuro. Infine, molti altri tipi di siti che potresti trovare sul web di superficie sono accessibili anche sul dark web, come i siti di Bitcoin, con domande e risposte, metriche, ecc.

5. Facebook

Screenshot della pagina Onion di Facebook

Onion link al mirror di Facebook:
http://facebookwkhpilnemxj7asaniu7vnjjbiltxjqhye3mhbshg7kx5tfyd.onion

Questo è un sito mirror del Facebook reale. Creando un account Facebook sul dark web, puoi tentare di farlo in modo completamente anonimo. Tuttavia, questo richiede notevoli sforzi, perché, come sappiamo, Facebook ama raccogliere tutti i dati che può.

Ancora più importante, questa versione mirror del social network è un modo per aggirare la censura governativa. Alcuni regimi censurano i social media o li rendono completamente inaccessibili ai loro cittadini. Lo fanno per eliminare qualsiasi forma di opposizione. Usando la versione dark web di Facebook, le persone possono tentare di rimanere anonime e parlare liberamente.


6. Bitcoin e altre criptovalute

Screenshot della pagina Onion di Hidden Wallet

Link a HiddenWallethttp://d46a7ehxj6d6f2cf4hi3b424uzywno24c7qtnvdvwsah5qpogewoeqid.onion/

Anche se i Bitcoin sono diventati popolari tra il grande pubblico solo di recente, sono stati la valuta del dark web per anni. Non è quindi una sorpresa che esistano numerosi siti web di criptovalute sul dark web. Su siti come HiddenWallet puoi gestire le tue criptovalute, così come comprarle e venderle.


7. BBC Tor Mirror

Screenshot della pagina Onion di BBC

Link del dark web al mirror ufficiale della BBC: https://www.bbcnewsd73hkzno2ini43t4gblxvycyac5aw4gnv7t2rccijh7745uqd.onion/

Alcuni paesi e governi esercitano una severa censura online e bloccano l’accesso ai siti di notizie stranieri. Il sito della BBC è un famoso esempio di una fonte di notizie che non è accessibile da paesi con regimi oppressivi. Almeno non navigando dal web ordinario. È qui che entra in gioco Tor.

La BBC ha creato un’apposita versione del suo sito per Tor, che è disponibile nel dark web. L’obiettivo è offrire alle persone un modo per accedere anonimamente al sito della BBC senza restrizioni, indipendentemente da dove vivono. La copia dark web del sito BBC News è un’edizione internazionale. In altri termini, piuttosto che concentrarsi principalmente sul Regno Unito, offre notizie da tutto il mondo.


8. ProPublica

Screenshot della pagina Onion di ProPublica

Link a ProPublica: http://p53lf57qovyuvwsc6xnrppyply3vtqm7l6pcobkmyqsiofyeznfu5uqd.onion/

ProPublica è un giornale investigativo che ha una presenza sul web ordinario, ma anche un collegamento al dark web. In questo modo, i visitatori del sito possono rimanere anonimi se vogliono. Può essere utile alle persone che vivono sotto regimi oppressivi, per esempio. Dopo tutto, ProPublica non si astiene dal parlare di argomenti scottanti, come il lavoro minorile e i politici corrotti. ProPublica pubblica notizie sia in inglese che in spagnolo.


9. Tor Metrics

Screenshot della pagina Onion di Tor Metrics

Link a Tor Metrics: http://hctxrvjzfpvmzh2jllqhgvvkoepxb4kfzdjm6h7egcwlumggtktiftid.onion/

Su Tor Metrics puoi trovare informazioni sul progetto Tor. Se sei interessato alla privacy e a come funziona il progetto Tor, questo sito potrà fornirti delucidazioni interessanti. Inoltre, se stai facendo ricerche su Tor e sul dark web per un progetto scolastico, questo sito potrà aiutarti con le statistiche. Tra le altre cose potrai scoprire quante persone usano il browser Tor e quanti siti web .onion esistono. Le statistiche degli utenti Tor possono anche darti un’idea abbastanza precisa di quanta attività c’è sul dark web, quanti servizi nascosti esistono e da dove proviene la maggior parte degli utenti del dark web.

Alcune curiosità:

  • Solo il 6% circa degli utenti Tor ricorre al browser per accedere al dark web
  • Alcuni degli utenti Tor più attivi provengono da paesi con popolazioni relativamente poco numerose, come la Germania e i Paesi Bassi
  • Il browser Tor è stato scaricato circa mezzo milione di volte solo nel 2019

10. Hidden Answers

Screenshot della pagina Onion di Hidden Answers

Link a Hidden Answers: http://pbqttnffb5sh6ckgnz4f5by55w25gd6tuw5f5qcctmnyk62eyhgx6rad.onion/

Hidden Answers può essere descritto come una versione dark web di Reddit o Quora. Qui puoi fare tutte le domande che vuoi, senza alcuna censura. Gli altri membri della community cercheranno di rispondere alle tue domande. È divertente anche solo dare un’occhiata in giro su questa piattaforma. Ricorda che questa è una parte non filtrata di internet e potresti imbatterti in conversazioni che non vuoi vedere.

Hidden Answers è anche un ottimo posto per fare domande sul dark web, se sei nuovo in questo mondo. Comunque, sotto l’aspetto della sicurezza, è preferibile che visiti alcuni subreddit sul dark web se hai domande specifiche sull’argomento.


11. SecureDrop

Screenshot della pagina Onion di SecureDrop

Link a SecureDrop: http://sdolvtfhatvsysc6l34d65ymdwxcujausv7k5jk4cy5ttzhjoi6fzvyd.onion/

Secure Drop è un luogo dove si incontrano informatori e giornalisti. Il dark web è uno dei pochi modi per i whistleblower di condividere le loro informazioni con la certezza di non essere rintracciabili. Gli informatori spesso sono a conoscenza di notizie lesive per una società o un governo e cercano di condividerle con i giornalisti. Se lo fanno sul web di superficie, è probabile che vengano rintracciati e, in alcuni casi, puniti. Secure Drop è un sito web .onion che protegge la privacy degli informatori e dei giornalisti di tutto il mondo. Editori e organizzazioni di notizie molto importanti hanno capito il potere degli informatori anonimi sul dark web e hanno creato il proprio URL su SecureDrop. Ecco alcuni esempi importanti:


Sezione 3: Collegamenti Onion a servizi email del dark web

Esistono molti provider di posta elettronica oltre ad Outlook e Gmail. Molti di essi sono presenti anche nel dark web. Dai un’occhiata ad alcuni tra i migliori di questi servizi, che vengono forniti gratuitamente.

12. ProtonMail

Dark Web ProtonMail screenshot homepage

Link a ProtonMail: http://protonmailrmez3lotccipshtkleegetolb73fuirgj7r4o4vfu7ozyd.onion

ProtonMail è un servizio svizzero di posta elettronica criptata che è tra i migliori client di posta elettronica esistenti. Utilizza la crittografia end-to-end e non conserva log. Inoltre, non richiede informazioni personali per creare un account. ProtonMail ha anche una versione web accessibile in superficie.

ProtonMail stessa afferma che l’utilizzo di Tor per accedere (alla versione dark web di) ProtonMail offre sia vantaggi di sicurezza che di libertà. Dopo tutto, l’utilizzo di Tor – che è il modo più comune e sicuro per accedere al dark web – rende molto più difficile per le parti esterne vedere i siti web o i servizi (di posta) che stai visitando. Inoltre, se ProtonMail per qualsiasi motivo dovesse essere bloccato nel tuo paese di residenza, Tor potrà probabilmente aiutarti ad aggirare questo blocco.


13. CTemplar

CTemplar screenshot con logo

Link a CTemplar: http://ctemplarpizuduxk3fkwrieizstx33kg5chlvrh37nz73pv5smsvl6ad.onion/

CTemplar è un servizio completo di posta elettronica disponibile sulla rete TOR. Come ProtonMail, CTemplar utilizza la crittografia end-to-end per proteggere le tue email. Il servizio di posta non conserva alcun dato dell’utente e tutte le informazioni inviate ai suoi server vengono immediatamente cancellate. Inoltre, CTemplar ha sede in Islanda, che è una giurisdizione favorevole alla privacy. Usare il servizio di CTemplar tramite il Browser Tor aggiunge un ulteriore livello di anonimato e rende le tue comunicazioni ancora più sicure.


14. Elude

Screenshot della pagina Onion di Elude

Link a Elude: http://eludemailxhnqzfmxehy3bk5guyhlxbunfyhkcksv4gvx6d3wcf6smad.onion/

Elude è un altro client di posta elettronica che si propone di tenere le tue email al sicuro. Permette agli utenti di inviare e ricevere email anonime via webmail. Non è richiesta alcuna informazione per creare un account Elude. Il servizio è completamente gratuito e rappresenta un’ottima opzione per gli utenti che intendono condividere informazioni sensibili e riservate via mail. La sua facilità d’uso lo rende una soluzione eccellente.


15. Riseup

Screenshot della pagina Onion di RiseUp

Link a Riseup: http://vww6ybal4bd7szmgncyruucpgfkqahzddi37ktceo3ah7ngmcopnpyyd.onion/

Riseup è un sito del dark web che fornisce opzioni di email e chat sicure. In effetti, la piattaforma è stata creata per consentire alle persone e ai gruppi che si occupano di movimenti sociali di liberazione di comunicare in modo sicuro tra loro. A tal fine, Riseup si assicura che non vengano conservate registrazioni delle comunicazioni e che la piattaforma sia completamente protetta da attacchi maligni e interferenze governative.

L’unico aspetto negativo di questo client è che occorre un codice di invito per creare un account Riseup. In altre parole, è necessario conoscere qualcuno che già utilizzi la piattaforma per entrare. Tuttavia, anche senza un invito è possibile navigare nella sezione di Riseup dedicata alla sicurezza, che offre un sacco di consigli su come aumentare la sicurezza delle informazioni nel quotidiano.


16. Keybase

Screenshot del sito web di Keybase

Link a Keybase: http://keybase5wmilwokqirssclfnsqrjdsi7jdir5wy7y7iu3tanwmtp6oid.onion/

Anche se non è tecnicamente un servizio di email, Keybase è un ottimo modo per condividere in modo sicuro le informazioni trovate sulla rete Tor con amici e altri contatti. Si tratta di uno strumento di messaggistica semplice ma efficace, che funziona in modo molto simile ad altre popolari app di messaggistica, come WhatsApp e Signal.

La cosa bella di Keybase è che persino i suoi server non sanno cosa stai copiando e incollando. Difatti i tuoi dati vengono criptati nel tuo browser prima ancora di arrivare al server di Keybase. È anche possibile proteggere il messaggio con una password e scegliere un tempo dopo il quale si autocancella. Grazie a tali funzionalità questo strumento di comunicazione offre grande sicurezza e anonimato.


In questa sezione concluderemo con alcuni interessanti link .onion che non rientrano in nessuna delle tre categorie menzionate sopra.

17. Comic Book Library

Screenshot della pagina Onion di Comic Book Library

Onion link a the Comic Book Library: http://nv3x2jozywh63fkohn5mwp2d73vasusjixn3im3ueof52fmbjsigw6ad.onion/

Sei un amante dei fumetti? Su Comic Book Library puoi scaricare migliaia di fumetti, che vanno da titoli decisamente mainstream a fumetti molto di nicchia. Fai solo attenzione a qualsiasi possibile violazione del copyright quando accedi ai fumetti attraverso la Comic Book Library.


18. Imperial Library

Screenshot della pagina Onion di Imperial Library

Link a the Imperial Library: http://kx5thpx2olielkihfyo4jgjqfb7zx7wxr3sd4xzt26ochei4m6f7tayd.onion/

L’Imperial Library, proprio come la Comic Book Library, include un vasto range di ebook e libri digitalizzati. Nel caso di Imperial Library, si va al di là dei soli fumetti: vi si può trovare ogni tipo di contenuto. Al momento della stesura di questo articolo, ci sono più di 400.000 libri in questa biblioteca online. Come sempre, attenzione alla violazione del copyright.


19. Deep Web Radio

Screenshot della pagina Onion di Deep Web Radio

Link a Deep Web Radio: http://anonyradixhkgh5myfrkarggfnmdzzhhcgoy2v66uf7sml27to5n2tid.onion/

Stai cercando un po’ di musica di accompagnamento mentre esplori il dark web? Sei fortunato: il dark web ha la sua stazione radio digitale. Con Deep Web Radio puoi scegliere tra tutti i tipi di stream musicali da ascoltare via Tor. Quando abbiamo controllato l’ultima volta, era possibile scegliere tra undici diversi canali, tutti con diversi generi musicali in riproduzione.


20. Tunnels

Screenshot della pagina Onion di Tunnels

Link al blog sul sistema di tunneling di Virginia Tech:
http://bvten5svsltfpxrxl72ukqxixwo2m5ek5svmcxgrmkta4tbmiemuibid.onion/

Gli ultimi link onion che menzioniamo sono abbastanza diversi dagli altri di questa lista. Si tratta di siti web che parlano delle peripezie di intrepidi esploratori che si avventurano nei sistemi di tunnel di grandi università americane. L’accesso a questi tunnel è pericoloso e illegale. Perciò queste avventure sono state pubblicate su un blog nel dark web anziché nel web di superficie.


Attenzione

La curiosità è una grande qualità. Tuttavia, come dice il detto popolare, tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino! Dare un’occhiata al dark web può essere interessante, ma è anche potenzialmente pericoloso. Prima che tu te ne accorga potresti aver cliccato su un link malevolo e il tuo computer potrebbe essere infettato da malware. Per questo motivo ti consigliamo di non visitare il dark web se non hai una valida ragione per farlo.

Se vuoi dare un’occhiata in giro, assicurati di prendere le dovute precauzioni per proteggerti da eventuali attacchi online.


Misure di sicurezza

VPN scudo

Visitare il dark web è piuttosto rischioso; perciò ti consigliamo di adottare le seguenti misure per proteggere te e il tuo dispositivo.

Prima di tutto, hai bisogno di un buon software anti-malware. Per evitare che il tuo dispositivo venga infettato da virus o spyware, devi installare un buon programma antivirus. Questo tipo di software è essenziale, anche quando navighi solo sul web di superficie.

In secondo luogo, come abbiamo già detto all’inizio di questo articolo, è necessario che ti procuri una buona VPN. Una VPN (Virtual Private Network) è un software che cripta tutto il tuo traffico internet e nasconde il tuo vero indirizzo IP. Mentre usi una VPN, nessuno sarà in grado di vedere che stai visitando il dark web. Inoltre, gli hacker del dark web non saranno in grado di risalire alle tue azioni sfruttando il tuo indirizzo IP personale. Alcun ottimi fornitori di VPN sono Surfshark, NordVPN e IPVanish.
Visualizza i migliori provider VPN
Infine, è sempre importante che utilizzi il buon senso durante la navigazione. Non cliccare su link di cui non ti fidi e non inserire informazioni personali nelle pagine del dark web.


Pensieri finali

Il dark web sembra misterioso e forse anche spaventoso, ma alcuni dei siti web .onion sono in realtà molto banali. Per i normali utenti di internet non c’è una buona ragione per visitarli, data la vasta mole di informazioni disponibili sul web di superficie. Ma se vuoi dare un’occhiata potresti visitare uno dei molti siti web elencati sopra. Sono piattaforme relativamente sicure e innocue, anche se c’è sempre il rischio di incontrare qualcosa di pericoloso o indesiderato quando si è sul dark web.

Ricorda che nel dark web proliferano contenuti squallidi e trattative illegali, quindi fai attenzione a non cliccare su nessun link che ti appare sospetto. Usa il tuo buon senso e divertiti a esplorare questi e altri link del dark web!

Siti del Dark web che vale la pena di visitare - Domande frequenti

Hai una domanda specifica sui siti del dark web? Dai un’occhiata alle nostre FAQ qui sotto. Se non trovi quello che stai cercando, sentiti libero di lasciare un commento!

Visitare siti del dark web non è illegale! Contrariamente alla credenza popolare, non ogni singolo sito sul dark web è infestato da utenti che vendono droga e armi.

Ci sono molti siti diversi nel dark web, dai servizi di posta elettronica sicuri ai siti di notizie, alle biblioteche online e tutto il resto. Naturalmente ci sono anche posti loschi, ma finché usi il buon senso puoi facilmente rimanere lontano dai guai sul dark web.

Fortunatamente il browser Tor, che userai per visitare il dark web, ha già alcune funzioni di sicurezza e privacy incorporate. Dopo tutto, offre la crittografia a ogni nodo di smistamento del tuo traffico – e ce ne sono almeno tre. Inoltre, instradare il tuo traffico attraverso diversi server ti garantisce un alto livello di privacy.

Tuttavia per maggiore prudenza ti raccomandiamo di prendere alcune misure di sicurezza in più, come l’utilizzo di una VPN. Per ulteriori consigli su come accedere e navigare in sicurezza su siti web oscuri, dai un’occhiata a questo articolo.

Il dark web non è così facile da navigare come il web di superficie. Questo è in gran parte dovuto ai link strani e apparentemente privi di senso presenti nei siti del dark web. Fortunatamente, ci sono alcuni siti web che elencano i link del dark web e li categorizzano, come Hidden Wiki e Daniel. Un’altra ottima fonte dove puoi trovare alcuni link .onion che valgono il tuo tempo è questo articolo.

Security research coordinator
Priscilla is VPNOverview’s chief editor and has several years of experience in tech, specifically when it comes to VPNs and product reviews. She helps coordinate the team and ensures that all content on our website is honest and accessible.