App

App

Probabilmente avrai già sentito qualcuno dire, almeno una volta: "C'è un'app per quello!”. Un numero crescente di aziende, servizi e negozi ha creato la propria app. Scaricando tutte queste applicazioni sul tuo dispositivo, fornisci automaticamente dati su te stesso e sul tuo dispositivo. La quantità di informazioni raccolte su di te varia in base all'app.

Esistono pochissime app veramente gratuite: anche le app gratuite spesso usano i tuoi dati per trarne vantaggio. In altre parole, non pagherai con il denaro, ma con le tue informazioni. In questa categoria discuteremo di alcune app popolari e di come gestiscono la tua privacy. Inoltre, ti diremo come gestire al meglio la tua privacy su queste app.


App di incontri e Privacy

Tinder, Happn, Grindr: gli appuntamenti online non sono più tabù come una volta. Molti single di tutto il mondo scorrono a destra e a manca ogni giorno per trovare il loro contenuto preferito. Gli appuntamenti possono essere una vera piaga. Dopotutto, dovrai sempre aprirti a qualcun altro. Quando esci, non puoi rimanere anonimo. Questo è un possibile rischio coinvolto negli appuntamenti online.

Quali informazioni condividi con il mondo sul tuo profilo pubblico? Come bilanci la protezione della tua privacy con incontri online divertenti e indisturbati? I seguenti articoli ti mostreranno come affrontare questo dilemma su alcune delle app e dei siti di incontri più popolari.

App controverse

Alcune app si trasformano in veri e propri hyper o diventano una parte fondamentale della nostra giornata. Tutti li scaricano e li usano, ma è davvero una cosa saggia da fare? Di seguito, sono riportate alcune app ampiamente utilizzate, ma che presentano anche i normali problemi di privacy. Queste app potrebbero, ad esempio, utilizzare il riconoscimento facciale o archiviare informazioni personali su di te.