Kill Switch Featured

Cos’è il kill switch?

Ultima modifica: 27 Novembre 2019
Tempo di lettura: 6 minuti, 37 secondi
Clicca qui per una breve sintesi di questo articolo
Kill switch: la sintesi

Il kill switch è un blocco di emergenza. Questa funzione — presente nella maggior parte dei software VPN — blocca automaticamente tutto il traffico internet se la connessione VPN si interrompe. Così i dati rimangono protetti, sicuri e anonimi.

Una VPN affidabile con un buon kill switch è ExpressVPN. Premi il pulsante qui sotto se vuoi testare questo provider.

Desideri maggiori informazioni sul kill switch? Vuoi sapere come funziona esattamente e perché è una buona idea scegliere una VPN che ne sia dotata? Leggi l’articolo qui sotto per scoprire tutto questo e molto altro.

Se sei interessato alle VPN o hai letto alcune delle nostre recensioni, molto probabilmente ti sarai imbattuto nel termine “kill switch”. Quando un provider offre il kill switch, questo è generalmente considerato un grande vantaggio. Eppure molti dei nostri lettori non sembrano sapere esattamente come funziona un kill switch e perché è meglio utilizzarlo. Pertanto, ecco tutte le informazioni che riguardano il kill switch.

Cos’è un kill switch?

Kill Switch Off

In senso generale, il termine “kill switch” si riferisce a un meccanismo che produce lo spegnimento immediato di un macchinario quando qualcosa va storto. Può essere usato anche per descrivere un blocco di emergenza simile in un software, anziché nei macchinari fisici.

Se una macchina si guasta, si blocca o si comporta in modo anomalo, il kill switch può essere utilizzato per spegnerla immediatamente. La maggior parte dei macchinari pesanti ha un interruttore di questo tipo per motivi di sicurezza. Come puoi immaginare, un kill switch è essenziale per macchinari come trapani o seghe, che sono pericolosi per gli utenti se vanno fuori controllo. Su questi macchinari il kill switch normalmente si presenta come un pulsante rosso vivo, quindi è facile da trovare. Semplicemente azionando subito il pulsante, si possono evitare situazioni pericolose. Non solo i macchinari pesanti, ma anche alcuni veicoli e ascensori hanno un pulsante di emergenza che funge da kill switch. Tale funzione viene sempre prevista per garantire la sicurezza dell’utente.

Kill switch per i software

Come per le macchine, anche alcuni software impiegano un kill switch. Pensa ad esempio ai software utilizzati dalle grandi aziende per raccogliere una grossa mole di informazioni sugli utenti, o ai software governativi che contengono ogni genere di dati sensibili. Se il software finisce nelle mani di persone non autorizzate, il kill switch può garantire la protezione dei dati sensibili. Senza la giusta autorizzazione, chi cerca di impadronirsi delle informazioni non ottiene l’accesso. I dati diventano invisibili o inaccessibili. In alcuni casi il kill switch arriva a cancellare l’intero software. In questo modo, qualsiasi informazione sensibile resta fuori dalle mani sbagliate.

I kill switch possono essere utilizzati anche in altri contesti. Tendono a essere usati negli smartphone per scoraggiarne il furto. Poiché l’interruttore  può rendere il dispositivo completamente inutilizzabile, è molto meno probabile che i ladri sprechino il loro tempo cercando di rubarlo. Alcuni smartphone Windows, Google e Apple hanno anche un kill switch per garantire la sicurezza delle app installate. Se un’app sul telefono viene infettata da un software dannoso, il kill switch è in grado di isolarla e bloccarla immediatamente. Ciò evita che il malware si propaghi e tiene al sicuro il resto del dispositivo. Inoltre, il software dannoso può essere rimosso immediatamente.

Perché le VPN hanno un kill switch?

Di solito una VPN si usa per proteggere la propria privacy. Molti vogliono restare anonimi durante la navigazione in internet e una VPN può essere utile in tal senso. Se la tua VPN dovesse subire un malfunzionamento temporaneo, tuttavia, rimarresti senza protezione. I tuoi dati sarebbero transiterebbero in internet senza la protezione aggiuntiva di un tunnel VPN. Di conseguenza il tuo indirizzo IP diventerebbe visibile al mondo esterno. È qui che entra in gioco il kill switch.

Un kill switch per VPN garantisce che tu non sia mai online senza protezione. Se la tua VPN non funziona correttamente durante la navigazione, il kill switch blocca completamente la connessione a internet. Per tutto il tempo in cui la VPN avrà problemi di connessione, non sarai in grado di navigare, né di fare streaming o download. Venendo bloccata la tua intera connessione internet, il tuo vero indirizzo IP resterà protetto e la tua privacy rimarrà intatta. Gli hacker non saranno in grado di raggiungere i tuoi dati. In altre parole, il kill switch assicura che la VPN ti protegga, anche quando non funziona come dovrebbe. L’immagine qui sotto illustra come funziona il kill switch.

Kill Switch explanation italian

Perché la connessione VPN può interrompersi?

L’interruzione della connessione VPN può avere molteplici cause.  Ecco alcune delle più frequenti:

  • Cattiva connessione a internet: Innanzitutto, se il segnale internet è debole probabilmente anche la connessione VPN sarà instabile. Questo può accadere quando si utilizza una rete Wi-Fi con un segnale debole. Un effetto simile è prodotto dalla commutazione costante da una rete all’altra.
  • Problemi con il server VPN: Un’altra possibile causa è il server VPN in sé. Quando un server presenta qualche tipo di malfunzionamento interno, la connessione VPN può cadere completamente. Possono esserci problemi con l’intensità del segnale del server, guasti nel server fisico o semplici interruzioni della connessione. Inoltre, quando un particolare server viene utilizzato da molte persone allo stesso tempo, diventa sovraffollato. Anche in questi casi spesso si verificano problemi: la connessione può diventare molto lenta o cadere del tutto.
  • Impostazioni del firewall, dell’antivirus o del router: Un altro possibile fattore d’impedimento può risiedere nelle impostazioni di altri programmi presenti sul dispositivo. Alcuni programmi hanno impostazioni specifiche che, se attivate, non consentono alla VPN di stabilire una connessione. Un firewall o un programma antivirus possono considerare rischiosa la connessione esterna della VPN. In questo caso cercheranno di bloccarla, trasformando il tunnel sicuro della VPN in una connessione irregolare e inaffidabile. Anche il router e gli aggiornamenti automatici del dispositivo potrebbero causare problemi di questo tipo.

Quali VPN hanno un buon kill switch?

In generale gli utenti considerano il kill switch un complemento utile per qualsiasi servizio VPN. Per sua stessa natura, il kill switch se attivato può impedirti di essere online per un certo periodo di tempo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi questo è preferibile al fatto di non essere protetti su internet. Il kill switch aumenta la tua privacy online e ti aiuta a mantenere il controllo della tua connessione internet.

Molte VPN hanno un kill switch. Alcuni provider richiedono di attivarlo manualmente, modificando le impostazioni; altri invece lo abilitano per impostazione predefinita. In ogni caso, alcuni provider VPN sono migliori di altri. Perciò di seguito elenchiamo due dei migliori provider VPN che offrono un kill switch.

ExpressVPN

Da parecchio tempo ExpressVPN è in cima alla nostra classifica delle migliori VPN del momento. Il suo kill switch è chiamato “Network Lock” ed è disponibile per Windows, Mac, Linux e per tutti i router (attraverso l’app). Se la connessione si interrompe, il Network Lock lo rileva istantaneamente, bloccando tutte le comunicazioni con internet. Il Network Lock garantisce che non venga trasmessa alcuna delle tue informazioni personali finché ExpressVPN non avrà ripristinato con successo la connessione al server. A quel punto, Network Lock consentirà nuovamente l’invio del traffico di dati. Oltre a un buon kill switch, ExpressVPN ha anche server veloci, è molto facile da usare e funziona con Netflix.

ExpressVPN
La nostra scelta
La nostra scelta
Promozione:
3 mesi gratis con un abbonamento di un anno
9.5
  • VPN super veloce e semplice
  • Perfetta per navigazione anonima, download e streaming
  • 3000+ server in 94 paesi
Visita ExpressVPN

NordVPN

NordVPN è un’altra opzione solida e affidabile. Il kill switch di questo provider VPN funziona su Windows, MacOS, Android e iOS. L’opzione è stata integrata nel software ed è facile da attivare e disattivare. NordVPN raccomanda agli utenti di utilizzare il più possibile il kill switch. L’azienda lo considera come un’ulteriore forma di difesa. Inoltre, NordVPN consente agli utenti di impostare una “kill-list”, in cui è possibile includere le app che non si desidera bloccare se dovesse cadere la connessione VPN. Così è possibile accedere ad alcuni programmi anche quando il kill switch è attivato e la connessione VPN si interrompe. In generale, NordVPN ha una vasta rete di server e un prezzo piuttosto economico. Funziona anche quando ci si trova fuori dagli Stati Uniti e si vuole guardare Netflix USA.

NordVPN
Promozione:
Solo 3,11 € al mese per un abbonamento di 2 anni
9.1
  • Eccellente protezione e vasta rete di server
  • App bella e piacevole
  • Non conservazione dei log
Visita NordVPN

Considerazioni conclusive

Un kill switch, o blocco di emergenza, è un’utile funzionalità software che contribuisce a proteggere l’utente. Grazie al kill switch per VPN, le informazioni rimangono al sicuro anche quando il software VPN non funziona correttamente e la connessione protetta cade. Non potrai andare online senza protezione e i siti web non saranno in grado di scoprire il tuo vero indirizzo IP. Se cerchi una VPN con il kill switch, ti raccomandiamo ExpressVPN o NordVPN. Questi provider VPN ti permetteranno certamente di stare al sicuro!

Analista della sicurezza informatica
David è analista della sicurezza informatica e uno dei fondatori di VPNOverview.com. Interessato al tema dell’identità digitale, con particolare attenzione al diritto alla privacy e alla protezione dei dati personali.

Altri articoli della ‘Informazioni sulle VPN’ sezione

Commenti
Invia un commento
Invia un commento