PIA PNG Logo Large

Private Internet Access (PIA) Recensione 2021

Aggiornamento: 2 March 2021
Punti di forza
  • Grande attenzione a privacy e sicurezza
  • Prezzi competitivi
  • Server veloci e stabili
Score
8.5

Il nostro Private Internet Access (PIA) valutazione

  • Velocità
    8.5
  • Sicurezza
    9.5
  • Facilità d'uso
    7.5
  • Server
    8.5

Recensione di PIA (Private Internet Access) 2021 – Un’opzione sicura ed economica

Private Internet Access (di solito abbreviato in “PIA”) è attualmente uno dei maggiori provider sul mercato delle VPN. Una delle sue migliori caratteristiche è l’attenzione alla privacy. Ha una rigorosa policy di no-log, il che rende PIA particolarmente popolare tra gli utenti di (bit)torrent. Inoltre, Private Internet Access è nota per app e programmi minimalisti e compatti. Alcuni consumatori pensano che questo sia un vantaggio, mentre altri potrebbero considerarlo un difetto.

Abbiamo testato questo servizio VPN esaminando velocità di internet, sicurezza, privacy, usabilità, rete di server e funzionalità extra di PIA. Ecco cosa abbiamo scoperto.

La nostra esperienza con PIA: breve sintesi

PRO CONTRO
Sicurezza avanzata Nessuna assistenza clienti dal vivo
Non conservazione dei log
Forte attenzione alla privacy
Molti server
Server veloci
Piuttosto economica
Netflix USA funziona
Sito web e software semplici e chiari

Private Internet Access è uno dei maggiori provider VPN del momento. Ha giustamente un’ottima reputazione in fatto di privacy: la sua policy no-log è blindata, e la VPN tiene sotto controllo tutti i cambiamenti nel mondo che possono avere impatto sulla privacy degli utenti. Inoltre, la VPN offre un’ampia scelta di server e posizioni dei server, che generalmente forniscono una connessione stabile e veloce. Netflix USA e altri servizi di streaming sembrano essere tutti adeguatamente supportati.

Oltretutto, PIA ha un prezzo molto ragionevole quando sottoscrivi un abbonamento per un tempo abbastanza lungo. Questo aspetto, combinato con la semplicità e chiarezza del software, fa sì che noi raccomandiamo volentieri PIA a chi cerca una VPN di qualità. Gli unici svantaggi possibili sono la mancanza di una chat dal vivo per l’assistenza clienti, e il fatto che la dashboard scompare quando l’utente clicca altrove sullo schermo. Va da sé che queste sono controindicazioni marginali, che alcuni potrebbero considerare addirittura pregi. In conclusione, PIA è un provider VPN molto affidabile, veloce e di buona qualità.

Caratteristiche di PIA
Sistemi operativi
  • Android
  • ,
  • Linux
  • ,
  • Mac
  • ,
  • Windows
  • ,
  • iOS
Connessioni simultanee
  • 10 o più
Torrent
  • Torrenting consentito
Netflix
  • Funziona con Netflix
Registri
  • Zero log
Protocolli
  • L2TP/IPsec
  • ,
  • OpenVPN
  • ,
  • PPTP
  • ,
  • Wireguard
Modalità di pagamento
  • Criptovaluta
  • ,
  • Altri
  • ,
  • Carta di credito
  • ,
  • Paypal
Money-back guarantee
  • Si
Funziona con
  • Netflix
  • HBO
  • Torrent
  • Gaming
  • BBC
  • Disney+
  • Kodi

Velocità di internet – Quanto è veloce PIA?

Per darti un’idea precisa di quanto sia veloce Private Internet Access, abbiamo eseguito diversi speed test. Abbiamo anche tenuto conto della nostra esperienza personale, dopo aver testato con PIA durante l’uso quotidiano. Puoi trovare i risultati qui di seguito.

  • I risultati degli speed test sono stati misti: buoni per i server locali di PIA e talvolta più scarsi per i server statunitensi.
  • Durante l’uso quotidiano, le velocità di internet diminuiscono appena per navigazione, streaming e download.

Risultati degli speed test con PIA

Di seguito, puoi vedere i risultati degli speed test che abbiamo eseguito su Private Internet Access. Tieni presente che queste misurazioni variano sempre a seconda di: posizione geografica, internet provider e ora del giorno. Per questo motivo, abbiamo incluso anche uno speed test della nostra connessione senza VPN, come punto di riferimento.

Velocità senza una VPN (Speedtest.net):

Speed test PIA velocità di internet senza VPN

Questi sono i risultati ottenuti da speedtest.net per la nostra connessione internet senza l’utilizzo di una VPN. Si tratta di un “valore zero”, che useremo per la comparazione con altri risultati.

Velocità con un server locale (Speedtest.net):

Speed test PIA velocità di internet con un server locale

Questi sono i risultati ottenuti con speedtest.net per la nostra connessione internet dopo esserci collegati al server di PIA più vicino a noi. I risultati sono davvero notevoli. Il ping è leggermente aumentato, da 9 a 22, ma le velocità di download e upload sono rimaste quasi uguali. Ciò significa che questo server locale di PIA dovrebbe avere una velocità simile a quella della nostra connessione.

Velocità con un server negli Stati Uniti (Speedtest.net):

Speed test PIA con un server distante

Questi sono i risultati dello speed test per la nostra connessione internet dopo esserci connessi a un server di PIA negli Stati Uniti. Questo mostra un quadro abbastanza prevedibile. Il ping è aumentato enormemente, mentre specialmente la velocità di download è diminuita in modo netto. In altre parole, noteresti rallentamenti con risultati come questo.

Questi risultati non destano stupore, considerato che il server è a grande distanza dall’utente. Dopotutto, tale distanza significa che il traffico internet subisce una grossa deviazione passando per quel server prima di giungere a destinazione. E ciò quasi sempre rallenta la connessione. Tuttavia questi risultati mostrano che PIA è ben lontana dall’essere la VPN premium più veloce. Infatti risulta la VPN più lenta tra le 5 della nostra classifica.

Velocità durante l’uso quotidiano

Malgrado i risultati non così eccellenti per la velocità, PIA è una VPN piacevole per l’uso quotidiano. Nell’esecuzione delle attività quotidiane, abbiamo notato qualcosa di diverso, ma si trattava solo di una lieve differenza in termini di velocità.

Abbiamo potuto navigare, guardare video e ascoltare musica in streaming, e usare YouTube – il tutto senza rallentamenti o ritardi significativi. Siamo stati anche in grado di guardare Netflix da un server statunitense. Al massimo, Netflix ha richiesto un po’ di tempo extra per il buffering di un episodio, ma poi il video è stato riprodotto senza problemi. Abbiamo potuto giocare ai giochi online senza alcun ritardo; e siamo stati anche in grado di scaricare i torrent molto velocemente: un file di quasi 2 GB in meno di 15 minuti.

Abbiamo riscontrato i principali problemi di velocità avviando un video di Netflix o YouTube (una volta iniziata la riproduzione tutto andava bene). Nel complesso, PIA offre velocità decenti per le attività quotidiane, ma non è la VPN più veloce in circolazione.

Sicurezza – Quanto è sicura PIA?

PIA mette al primo posto la sicurezza e la privacy, e perciò certamente eccelle sotto questi aspetti:

  • PIA funziona con vari protocolli solidi, come OpenVPN nonché il nuovo e innovativo protocollo Wireguard. Ha anche un proxy SOCKS5.
  • Ha una rigorosa policy di no-log.
  • PIA ha un kill switch integrato e PIA MACE per bloccare inserzioni pubblicitarie, tracker e malware.
  • Le uniche informazioni da fornire per creare un account sono indirizzo email e dati di pagamento, ma per entrambi puoi procedere in forma anonima.

Protocolli

In materia di sicurezza e crittografia, Private Internet Access ha le carte in regola. Funziona con vari protocolli (OpenVPN, PPTP, L2TP/IPsec e WireGuard) e ha anche un proxy SOCKS5. La maggior parte degli utenti sceglierà OpenVPN, in quanto si tratta di un protocollo solido come la roccia. WireGuard sta rapidamente guadagnando popolarità ed è ora disponibile come protocollo estremamente sicuro anche su PIA.

Vuoi più velocità e sei meno preoccupato di criptare i tuoi dati? Allora puoi scegliere facilmente uno degli altri protocolli all’interno del software di PIA. Per maggiori informazioni sui protocolli, puoi dare un’occhiata al nostro articolo che mette a confronto tutti i diversi protocolli VPN presenti sul mercato.

Log e privacy

PIA è stata recentemente acquistata da Kape Technologies. Negli ultimi due anni questa società ha acquisito anche i provider VPN CyberGhost e Zenmate. Private Internet Access è nota per la sua attenzione alla privacy. Questo è evidente in ogni scelta del provider. Infatti, PIA osserva una rigorosa policy di non conservazione dei log. E ciò crea un’esperienza più sicura e anonima per gli utenti, che per PIA è prioritaria. I dati di navigazione degli utenti non vengono mai memorizzati su hard disk ma su uno speciale dispositivo “nullo”. Si tratta di un dispositivo virtuale. In automatico si comporta come se i dati che vi transitano non esistessero. E una volta che un’informazione viene scritta sul dispositivo nullo, recuperarla diventa impossibile. Questo è il meccanismo con cui PIA è in grado di garantire la sua policy di no-log.

Poiché PIA non registra nulla, non sarebbe in grado di trasmettere le informazioni, se dovesse ricevere un provvedimento giudiziario che lo richieda. La VPN ha sede negli Stati Uniti e questa è stata una scelta voluta. Gli Stati Uniti sono una delle poche nazioni al mondo dove non è obbligatoria la conservazione dei dati. Ciò significa che PIA non è obbligata a conservare le informazioni per un determinato periodo di tempo, come invece avviene generalmente in Europa.

Tuttavia, poiché PIA ha sede negli Stati Uniti potrebbe essere obbligata a iniziare a registrare i log di un utente contribuendo a identificarlo, in presenza di un ordine del giudice. Nel corso di numerosi processi e indagini, PIA ha dimostrato di non possedere alcuna informazione sull’uso della VPN da parte dei propri clienti.

Sembra che ci sia un po’ di preoccupazione sui forum online, ad esempio per quanto riguarda la sede ufficiale di PIA (gli Stati Uniti). Molti sottolineano che gli Stati Uniti sono la patria di alcune organizzazioni che possono essere molto insistenti quando si tratta di ottenere i dati dei cittadini americani, come la NSA e l’FBI. Una fonte anonima ha persino condiviso con VPNOverview delle affermazioni particolarmente audaci: “altri siti web hanno scoperto che PIA ha collaborato con la NSA” e “in passato PIA ha ricevuto ordine dai giudici di mantenere la riservatezza”. Anche se è scioccante, non siamo stati in grado di trovare prove che supportino le due affermazioni di cui sopra.

Tecnicamente è possibile, come un utente di Reddit ha sottolineato, che PIA possa ricevere un ordine del tribunale per iniziare a monitorare il traffico dati di uno o più utenti, insieme all’ordine di mantenere la riservatezza. In questo modo nessuno scoprirebbe mai che gli utenti PIA sono monitorati. Tuttavia, dobbiamo sottolineare che si tratta di una preoccupazione basata solo su teorie e congetture e non su prove reali. Almeno non su prove che siamo stati in grado di trovare. Tuttavia, se sei tra coloro che sono preoccupati per il fatto che PIA si trova negli Stati Uniti, esistono provider che hanno sede in paesi con una migliore reputazione in materia di privacy, come ExpressVPN (Isole Vergini Britanniche) e NordVPN (Panama).

PIA e la Russia

PIA ha dimostrato in diverse occasioni di prendere molto sul serio la privacy dei suoi clienti. Ne è un esempio la sua scelta di rimuovere i server russi dalla propria rete di server. Alcuni anni fa, la Russia ha deciso che tutto il traffico dati nazionale dovesse essere registrato per almeno un anno. Questa legge ha reso impossibile per PIA garantire la privacy dei propri utenti, motivo per cui ha deciso di non offrire più server russi.

Quando utilizzi un provider VPN esterno, metti sempre parte della tua privacy nelle sue mani. Questo significa che devi fidarti di lui. Fortunatamente, ad oggi non risulta che PIA abbia mai danneggiato la privacy dei propri clienti. Al contrario, è al fianco dei clienti in ogni momento.

Kill switch

Kill Switch SpentoPrivate Internet Access ha un kill switch che si trova nelle impostazioni della dashboard. L’attivazione del kill switch assicura che non si verifichino perdite accidentali di informazioni qualora la connessione VPN dovesse interrompersi per un attimo. Inoltre, la VPN ha un metodo unico di bloccare i domini che vengono utilizzati per inserzioni pubblicitarie, tracker e malware. La funzione in questione si chiama PIA MACE e si trova nelle impostazioni, sotto il kill switch.

Di quali informazioni ha bisogno PIA?

Prima che tu possa iniziare a utilizzare il servizio di PIA, l’azienda avrà bisogno dei tuoi dati di pagamento. Private Internet Access offre molte possibilità di pagamento in forma anonima, quindi non sei tenuto a fornire alcun dato personale a tal fine se non vuoi. Ad esempio, pagare in Bitcoin è molto facile. Ti viene quindi richiesto di fornire esclusivamente un indirizzo email funzionante in modo che PIA possa collegare il tuo account ad esso. Naturalmente puoi registrare un nuovo indirizzo email specifico per PIA, in modo che non sia possibile risalire a te.

Successivamente, PIA creerà per te un nome account; e riceverai un “ID ordine” in un’email di conferma dopo aver effettuato il pagamento. Potrai usare questi codici quando avrai necessità di comunicare con il team di assistenza, ad esempio. Tutto ciò di cui hai bisogno è un indirizzo email funzionante. Per il resto, PIA può essere utilizzata in modo del tutto anonimo.

Usabilità – Quanto è user-friendly PIA?

In fatto di usabilità, PIA risulta molto soddisfacente:

  • Il sito web di PIA è molto informativo e chiaro.
  • Installare PIA è veloce e semplice.
  • Il software di PIA è reperibile nella barra delle applicazioni e offre una navigazione facile.
  • Ci sono 3 piani di abbonamento con PIA; l’opzione più economica è il piano di 2 anni a 2,50 € al mese.
  • PIA offre numerose opzioni di pagamento anonime.
  • Il servizio clienti, anche se un po’ lento, è utile e funziona attraverso un modulo online e l’email.

Il sito web di PIA

Il sito web di Private Internet Access contiene un’enorme quantità di informazioni, comodamente distribuite nelle chiare sezioni del menu. È disponibile in molte lingue. Sulla homepage c’è un pulsante che permette di ottenere subito un abbonamento. Clicca sul pulsante, scegli un metodo di pagamento e inserisci i tuoi dati. Ora non ti resta che scaricare il software.

Homepage del sito web di PIA

Il sito web di PIA ospita anche la pagina di accesso al tuo account personale. Il sito web nel complesso è strutturato in modo molto chiaro e contiene informazioni aggiuntive sui servizi di PIA e sulle dimensioni della sua rete.

Installazione di PIA

È possibile scaricare il software di PIA nella versione per Windows, MacOS, Linux, iOS e Android. Sono disponibili anche estensioni per Chrome, Firefox e Opera. PIA è quindi compatibile con quasi tutti i dispositivi. La pagina “Download” del sito web di PIA mostra tutte le opzioni visualizzate in modo ordinato. Basta che clicchi con il tasto destro per scaricare il file giusto per te.

PIA Schermata Download

Noi abbiamo utilizzato l’applicazione per Windows di PIA; quindi le istruzioni per il download che spiegheremo sono per Windows. Non appena apri il file scaricato, il programma di installazione si avvia. L’installazione della dashboard richiede meno di un minuto, ma viene comunque accuratamente spiegata passo a passo da PIA. Utilizza le credenziali del tuo account per accedere. Ora puoi davvero iniziare.

PIA Screenshot Windows Home
Nota: Tieni presente che il software di PIA non supporta più Windows 7. Molte persone hanno ancora questo sistema operativo sul loro PC, perché può funzionare un po’ meglio ed essere più veloce, soprattutto sui dispositivi abbastanza vecchi. Se sei una di queste persone, scegli una VPN che supporta Windows 7, come ExpressVPN o NordVPN.

Aspetto e usabilità di PIA

Il software di PIA è progettato per intralciarti il meno possibile. Aprendo la dashboard, vedrai un grande pulsante “ON”, una piccola mappa e il server VPN selezionato per te. Dopo la connessione con il server VPN, troverai il tuo indirizzo IP in fondo, insieme all’IP del server VPN che stai utilizzando in quel momento. Cliccando sulla freccia in basso, visualizzerai maggiori informazioni e opzioni: server VPN abitualmente selezionati, prestazioni e utilizzo della connessione, impostazioni rapide e tipo di abbonamento prescelto.

PIA Screenshot App Schermata Home

Cliccando sui tre puntini nell’angolo in alto a destra, potrai accedere a impostazioni più complete. Ad esempio, potrai configurare la lingua, il tema e le preferenze generali dall’opzione “Generale”, o controllare i dati del tuo account dalla sezione “Account”. Il kill switch e PIA MACE si trovano alla voce “Privacy”.

Inoltre, potrai impostare le tue preferenze di rete nella sezione “Rete” e le tue preferenze di connessione nella sezione “Connessione”. Queste impostazioni sono un po’ più avanzate ma sono configurate al meglio per gli utenti che vogliono iniziare subito con le impostazioni predefinite.

Infine potrai trovare assistenza, ad esempio un tour del software e il link al Centro Assistenza, alla voce “Aiuto”.

PIA Screenshot iOS Impostazioni

La dashboard scompare dallo schermo quando non viene utilizzata. Se ne hai bisogno, puoi trovarla nella barra delle applicazioni. A volte, puoi dover cliccare sulla piccola freccia nell’angolo in basso a destra dello schermo (^). Dovrai cliccare su questo pulsante quando vuoi abilitare o disabilitare la connessione. Con questo sistema, l’applicazione resterà nascosta, a meno che tu non ne abbia realmente bisogno. È una funzione utile quando vuoi tenere la VPN fuori dalla vista, ma può essere fastidiosa se vuoi fare qualcosa all’interno della dashboard: non appena clicchi da qualche altra parte dello schermo, la dashboard scompare di nuovo.

In generale, il software di PIA è trasparente e piacevole da utilizzare. Ha un aspetto lineare e opzioni chiare.

Prezzi e opzioni di pagamento

PIA offre tre formule di abbonamento tra cui scegliere: una mensile, una annuale e una biennale.

Se opti per il piano mensile — che puoi disdire al termine di ogni mese — ti costerà 11,69 € al mese. Con il piano annuale il prezzo scende a 3,10 € al mese. Se scegli il piano biennale, spenderai solo 2,50 € al mese. Ciò significa un grande risparmio rispetto all’abbonamento mensile. Con quest’ultimo tipo di abbonamento ottieni due mesi extra gratuitamente (già inclusi nel prezzo mensile). Otterrai una licenza di sicurezza gratuita chiamata Boxcryptor. In sintesi: più l’abbonamento è esteso, maggiore è la convenienza.

Prezzi PIA

Tutti gli abbonamenti a Private Internet Access ti danno l’accesso completo all’intera rete VPN. Forniscono anche una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni, che ti consente di provare la VPN prima di vincolarti effettivamente.

PIA accetta molte diverse opzioni di pagamento:

  • PayPal
  • Carta di credito (Visa, MasterCard, American Express, Discover)
  • AmazonPay
  • Criptovalute (Bitpay, Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Litecoin)
  • Buoni regalo

A nostro avviso si tratta di un bel numero di opzioni per pagare il tuo abbonamento. Ci sono vari metodi di pagamento anonimi, come Bitcoin e Bitcoin Cash, che ti permettono di mantenere una privacy completa anche quando acquisti la tua connessione VPN. Anche in questo caso, PIA mette l’anonimato al primo posto. E ciò è decisamente apprezzato da molti utenti, compresi noi.

PIA e Linux

PIA si prende cura dei suoi utenti Linux. Per gli utenti delle distribuzioni Debian, Fedora, Slackware e Arch è possibile installare OpenVPN attraverso il terminale. Molto meglio, però, è la possibilità di installare l’interfaccia utente di Windows per Linux. Specialmente per i nuovi utenti di Linux, questa opzione può essere incredibilmente pratica. Con una simile interfaccia utente disponibile per Linux, PIA è uno dei pochissimi provider VPN che hanno cercato di rendere la vita più facile agli utenti Linux.

Purtroppo l’app è disponibile solo per le distribuzioni Linux che dispongono anche della suite software systemd. Queste includono Linux Mint, Ubuntu, Debian e Arch.

La rete di server di PIA non è la più estesa, né contiene i server più veloci in circolazione — questo onore va a ExpressVPN. Ma ha moltissimi server per la stragrande maggioranza degli utenti; e la maggior parte dei server mostra un notevole grado di affidabilità e stabilità.

Durante i test su PIA, non abbiamo riscontrato alcun problema di sicurezza. Per finire, PIA offre una serie di utili funzioni aggiuntive. In primo luogo, c’è il programma di PIA chiamato “Mace”. Questo programma offre una sicurezza aggiuntiva rispetto a pubblicità, tracker e malware.

Nell’app c’è anche la possibilità di passare a server DNS personalizzati o di modificare il livello di crittografia. Naturalmente è presente anche un kill switch; e infine è possibile scegliere di instradare il traffico attraverso un proxy SOCKS5 per un ulteriore tunneling via SSH.

PIA può non avere i server più veloci, ma è competitiva e affidabile sotto ogni aspetto. Che si tratti di velocità, sicurezza o usabilità, PIA offre un prodotto di qualità che è una buona scelta per la maggior parte degli utenti Linux.

Assistenza clienti

Il Centro Assistenza di PIA offre varie opzioni. Puoi consultare il database o i manuali di istruzioni quando hai un problema. Inoltre puoi fornire un feedback se pensi che PIA dovrebbe risolvere un determinato problema esistente o aggiungere una funzione. Altri utenti potranno esprimere un “voto” al riguardo; dopodiché PIA determinerà se dare attuazione al feedback.

PIA Pagina Assistenza

Se incontri un problema che non riesci a risolvere dopo aver consultato il database, puoi anche raggiungere PIA compilando un modulo di contatto. Dovrai fornire alcune informazioni sul tuo account e porre la tua domanda. Questo modulo dovrà essere compilato in inglese. Riceverai la risposta via email.

Noi abbiamo inviato una domanda e ricevuto la risposta dopo 6 ore. L’email conteneva informazioni più dettagliate e domande di follow-up per poter ricevere maggiore assistenza se necessario. Nel complesso, la risposta è stata sufficientemente esauriente. Anche se PIA non offre la live chat e, quindi, bisogna aspettare un po’ per avere una risposta, pensiamo che il sistema in atto sia decisamente accettabile.

Rete di server di PIA

La rete server di un provider VPN determina le tue possibilità. PIA ha delle caratteristiche straordinarie sotto questo aspetto:

  • Attualmente, PIA dispone di oltre 25.000 server in 77 paesi.
  • Ha 14 posizioni per i server negli USA
  • PIA offre indirizzi IP dedicati in Stati Uniti, Regno Unito, Canada e Germania.

Numero e posizioni dei server

Al momento, Private Internet Access ha oltre 25.000 server in 77 paesi. Si tratta di un numero di server più che sufficiente per la maggior parte degli utenti; e questi server sono distribuiti in molte località. PIA dichiara di essere continuamente al lavoro per espandere la sua rete di server: puoi controllare il suo sito web per scoprire gli ultimi sviluppi.

PIA Paesi Screenshot

Nel momento in cui scriviamo, PIA ha vari server distribuiti in oltre 99 posizioni in 77 paesi:

Paese Numero posizioni server
Albania 1
Algeria 1
Andorra 1
Argentina 1
Armenia 1
Australia 3 (Sydney, Melbourne, Perth)
Austria 1
Bahamas 1
Bangladesh 1
Belgio 1
Bosnia Erzegovina 1
Brasile 1
Bulgaria 1
Cambogia 1
Canada 4 (Montreal, Ontario, Toronto, Vancouver)
Cina 1
Cipro 1
Repubblica Ceca 1
Danimarca 1
Egitto 1
Estonia 1
Finlandia 1
Francia 1
Georgia 1
Germania 2 (Francoforte, Berlino)
Grecia 1
Groenlandia 1
Ungheria 1
Hong Kong 1
Irlanda 1
Islanda 1
India 1
Iran 1
Isola di Man 1
Israele 1
Italia 1
Giappone 1
Kazakistan 1
Lettonia 1
Liechtenstein 1
Lituania 1
Lussemburgo 1
Macao 1
Malta 1
Messico 1
Moldavia 1
Monaco 1
Mongolia 1
Montenegro 1
Marocco 1
Paesi Bassi 1
Nuova Zelanda 1
Nigeria 1
Norvegia 1
Macedonia del Nord 1
Panama 1
Filippine 1
Polonia 1
Portogallo 1
Qatar 1
Romania 1
Arabia Saudita 1
Serbia 1
Singapore 1
Slovacchia 1
Sudafrica 1
Spagna 1
Sri Lanka 1
Svezia 1
Svizzera 1
Taiwan 1
Turchia 1
Ucraina 1
Regno Unito 4 (Londra, Manchester, Southampton)
Emirati Arabi Uniti 1
Stati Uniti 14 (New Jersey, Atlanta, California, Chicago, Denver, Florida, Houston, Las Vegas, New York, Seattle, Silicon Valley, Texas, Washington DC, regione occidentale)
Venezuela 1
Vietnam 1

Oltre ad aumentare ancora una volta drasticamente il suo numero di server, PIA ha recentemente creato una rete del tutto nuova per i suoi utenti: la rete VPN NextGen di PIA. Il principale vantaggio offerto da questa rete è che il suo server memorizza i dati solo utilizzando la memoria RAM, e non lo storage su HDD/SSD. Questo significa che i dati (sensibili) degli utenti vengono completamente cancellati ogni volta che un server è temporaneamente senza alimentazione, il che è ovviamente un enorme vantaggio in fatto di privacy. Le ultime applicazioni di PIA per desktop e mobile utilizzano questa rete per impostazione predefinita.

Indirizzo IP dedicato

Private Internet Access ha recentemente aggiunto ai suoi servizi gli indirizzi IP dedicati. Un indirizzo IP dedicato può migliorare la tua esperienza di navigazione perché non troverai tanti captcha. Per ottenere questa funzionalità dovrai pagare un piccolo extra in aggiunta al tuo abbonamento. Per ora la funzione offre IP dedicati solo in Stati Uniti, Regno Unito, Canada e Germania. Probabilmente PIA aggiungerà presto altri paesi alla lista. Se non ti trovi in questi e vuoi una VPN con un indirizzo IP dedicato, NordVPN o CyberGhost potrebbero fare al caso tuo.

Opzioni di PIA

PIA offre varie possibilità e opzioni extra:

  • Puoi guardare Netflix di Stati Uniti, Regno Unito e Canada con PIA.
  • Scaricare torrent con PIA è facile, veloce e sicuro.
  • PIA ha un’utile estensione del browser che può proteggere solo il traffico del tuo browser.
  • Ora è anche possibile lo Split tunneling con PIA.

PIA e Netflix

Netflix Icona AppLa possibilità di guardare Netflix (di altri paesi) è un argomento di grande interesse nel mondo delle VPN. Netflix combatte duramente le VPN; e blocca ogni indirizzo IP che risulti di un provider VPN. Per molti provider è difficile far funzionare Netflix con la loro connessione VPN. PIA fa del suo meglio per continuare a offrire questa possibilità agli utenti.

Quando abbiamo eseguito il nostro test, siamo stati in grado di accedere a Netflix USA dai Paesi Bassi attraverso un server VPN di New York. PIA ci ha informato che Netflix funziona sui suoi server americani, canadesi e britannici. Ciò suggerisce che l’azienda sta lavorando duramente per mantenere questo stato di cose. In ogni caso, al momento è possibile guardare Netflix USA da altri paesi utilizzando PIA.

PIA e i torrent

È possibile scaricare file via P2P utilizzando i server di Private Internet Access. Il download di torrent è facile e veloce. Non ti accorgi nemmeno di utilizzare una VPN, tranne per il fatto che sei protetto e stai facendo download in modo anonimo.

Estensione per il browser di PIA

Oltre al software, PIA offre anche una comoda estensione per il browser. Funziona più o meno come il normale software per desktop e smartphone. La differenza è che l’estensione del browser filtra solo il traffico del browser con la VPN. Le altre applicazioni che utilizzano internet, ma non passano attraverso il browser, non sono protette dalla connessione VPN. In ogni caso, l’estensione del browser ti dà opzioni extra per il tracking, come mostrato qui sotto in uno screenshot con le impostazioni dell’estensione.

PIA Browser Impostazioni Estensione

Split tunneling di PIA

Una nuova funzionalità aggiunta recentemente da PIA è lo Split tunneling. Si tratta di una tecnica che ti permette di scegliere quali applicazioni usano e quali non usano la VPN; questo significa che puoi scegliere quali app avranno un ritardo di velocità. Quindi se ad esempio vuoi guardare Netflix sulla tua connessione, e allo stesso tempo visitare un sito in modo anonimo, puoi disabilitare la VPN per l’app Netflix.

Intervista a PIA

Abbiamo avuto l’opportunità di porre alcune domande alle persone che si trovano dietro le quinte di Private Internet Access. Abbiamo parlato della sicurezza e della privacy del loro servizio e del modo in cui gestiscono i loro server. Scopri quali sono state le nostre domande e quali le risposte che PIA ci ha fornito (anche se in versione leggermente sintetizzata).

1. Conservate dei log che vi permettono di collegare un indirizzo IP a un determinato utente?

“No, non conserviamo alcun tipo di log”.

2. Potreste dirci qualcosa in più sulle leggi in materia di conservazione dei dati che dovete rispettare?

“Al momento, negli Stati Uniti non ci sono leggi che obbligano i provider VPN a conservare i dati”.

3. Quali strumenti utilizzate per monitorare e combattere l’uso improprio dei vostri servizi?

“Non monitoriamo o registriamo le attività dei nostri utenti. A volte, questo può portare a problemi quando i nostri server sono oggetto di abuso, perché non siamo in grado di identificare l’utente che viola le regole. Nei nostri termini d’uso elenchiamo in dettaglio ciò che è consentito e ciò che è proibito. Occasionalmente i clienti ci contattano perché hanno bisogno di aiuto per violare tecnicamente le nostre regole (ad esempio, perché intendono violare un sistema o svolgere un’altra attività illegale). Noi cancelliamo sempre questi account”.

4. Cosa succede quando ricevete una notifica di rimozione DMCA o il suo equivalente europeo?

“Le notifiche di rimozione DMCA sono gestite dal nostro Ufficio Legale. Tuttavia, è impossibile per noi collegare le informazioni a un determinato utente, in quanto non conserviamo i log”.

5. Quali misure adottate se viene emesso un provvedimento giudiziario per rintracciare un determinato utente? È mai accaduto prima d’ora? Sareste in grado di identificare un utente in un caso del genere?

“Le ordinanze giudiziarie sono gestite dal nostro Ufficio Legale. Ma poiché non registriamo nulla, non possiamo consegnare alcun dato”.

6. Sono consentiti il traffico BitTorrent e altri tipi di file sharing su tutti i vostri server?

“Sì, il torrenting è consentito su tutti i nostri server, anche se scaricare e condividere materiale illegale non è consentito dalla legge. Di tanto in tanto, ci sono provider che bloccano i portali utilizzati per i torrent. Ecco perché abbiamo un paio di server che permettono il port forwarding, così possiamo bypassare questi blocchi”.

7. Avete i vostri server DNS?

“Sì, abbiamo i nostri server DNS. Questi prevengono possibili perdite di DNS. Le nostre applicazioni PIA utilizzano automaticamente questi server DNS”.

8. Avete il controllo fisico su tutti i vostri server?

“Al momento, abbiamo [migliaia di] server in oltre 77 paesi. Per questo motivo siamo costretti a utilizzare un certo numero di data center e fornitori esterni, tutti vincolati da rigorosi accordi che sono in linea con i valori di Private Internet Access. Inoltre, monitoriamo continuamente la situazione e le normative dei paesi in cui si trovano i nostri server. In caso di modifiche legislative, determiniamo se il rapporto “costi benefici” è ancora soddisfacente in base ai nostri requisiti. In casi particolari, questo porta alla sospensione dei nostri servizi in un determinato paese (come avvenuto in Russia nel 2016)”.

Private Internet Access (PIA) — FAQ

Hai una domanda su PIA? Clicca su una delle domande qui sotto per vedere la risposta. Se hai ancora problemi o vuoi fare una domanda diversa, sentiti libero di lasciare un commento sotto questo articolo. Siamo a disposizione per aiutarti e ti risponderemo il prima possibile!

PIA è nota per la sua attenzione alla privacy e alla sicurezza. Questa VPN utilizza protocolli solidi: OpenVPN, PPTP, IPsec/L2TP e Wireguard. Non registra alcun dato e offre un kill switch integrato e un adblocker. PIA ti permette di creare un account in modo completamente anonimo. Purtroppo, questo provider ha sede negli Stati Uniti. Tuttavia, ha dimostrato più volte di non registrare alcun dato della VPN per condividerlo con le autorità o con chiunque altro.

Con PIA sarai probabilmente in grado di accedere alle versioni americana, canadese e britannica di Netflix. Ma non tutti i server di PIA funzionano con Netflix, e quelli che funzionano possono cambiare costantemente. Se trovi un server che non funziona con Netflix, provane semplicemente un altro passando a un diverso IP nella tua dashboard di PIA.

L’abbonamento più economico di PIA costa solo 2,50 € al mese. Si tratta del prezzo per un abbonamento biennale e include due mesi extra. Se preferisci un abbonamento più breve, ad esempio annuale, il costo è di 3,10 € al mese. Invece l’abbonamento di un mese costa 11,69 €.

PIA garantisce velocità discrete durante l’uso quotidiano. Tuttavia, i server abbastanza vicini alla tua posizione saranno probabilmente molto più veloci rispetto ai server lontani. Con i server molto distanti la tua connessione internet sarà più lenta, il che può essere scomodo.

Pia è molto facile da usare. Il suo sito web è chiaro e ricco di informazioni. Anche l’installazione è rapida e semplice. Dopo l’installazione, il software di PIA è reperibile nella barra delle applicazioni e offre una navigazione agevole.

Opinioni personali degli esperti di VPNoverview.com

“PIA ha una forte attenzione per la privacy e la sicurezza. Server veloci, connessioni stabili, prezzi competitivi!”
Il nostro punteggio
8.5
Visita PIA