Le 3 migliori VPN gratuite per Twitch: come accedere allo streaming

Free VPN shield icons with trophy and Twitch logo next to them
Clicca qui per una rapida sintesi
Le 3 migliori VPN gratuite per Twitch: sintesi

Gli utenti Twitch che vogliono aggirare geo-blocchi e ISP throttling non dovrebbero essere costretti a spendere una fortuna! Hai bisogno di un metodo gratuito per accedere in modo sicuro e riservato al noto sito di streaming? Prova una tra quelle che abbiamo selezionato come le migliori VPN gratuite per Twitch:

  1. ProtonVPN: dati mensili illimitati
  2. PrivadoVPN: offre molteplici server
  3. Hide.me: funzione gratuita di split-tunneling

Questo articolo farà luce sulle migliori VPN gratuite per Twitch a cui è possibile accedere immediatamente. Ma VPN gratuite e Twitch non vanno sempre d’accordo: gli utenti potrebbero incontrare problemi quali limiti di dati e soglie massime di velocità, server sovraccarichi e una rete di server limitata.

Per l’assenza di limiti di dati, le velocità affidabili e la sua vasta rete globale di server, noi raccomandiamo NordVPN per Twitch.

Trovi informazioni più esaurienti su NordVPN nel nostro articolo qui sotto.

Twitch è la principale piattaforma di streaming per i giocatori di tutto il mondo. Nel corso della sua esistenza, ha accumulato un imponente bacino di utenti: parliamo di centinaia di migliaia di spettatori. Come qualsiasi altra piattaforma di streaming, Twitch impone blocchi e restrizioni sui contenuti in base alla posizione geografica. In alcuni casi i blocchi possono impedirti di vedere un certo streaming, ma fortunatamente con la VPN giusta puoi aggirare queste restrizioni.

Una VPN, o Virtual Private Network, è uno strumento pratico che aiuta gli utenti a evitare i blocchi geografici e a innalzare il loro livello di privacy e sicurezza online. Le VPN a pagamento offrono protezione e vantaggi maggiori, ma pur imponendo delle limitazioni anche un servizio gratuito può fare al caso tuo.

Non ti serve per forza un servizio VPN premium per accedere a Twitch e goderti i tuoi streamer preferiti. Per questo motivo abbiamo già svolto il lavoro più difficile per te. Di seguito, scoprirai i migliori servizi VPN gratuiti per sbloccare Twitch.


I 3 migliori servizi VPN gratuiti per Twitch: le nostre raccomandazioni

Quando si tratta di scegliere la migliore VPN gratuita per Twitch, ciò che conta di più è la disponibilità dei server, la loro velocità e la soglia mensile di dati offerta. Se vuoi sbarazzarti una volta per tutte di queste preoccupazioni, possiamo consigliarti un servizio premium come NordVPN. Un abbonamento a questo provider non ti impone alcun limite di velocità, di dati o di server.

Se invece stai cercando le migliori VPN gratuite, ne abbiamo testate molte per arrivare a consigliarti le tre migliori alternative per lo streaming su Twitch senza costi.

1. ProtonVPN: dati illimitati per gli utenti attivi di Twitch

Schermata di ProtonVPN, homepage del sito web

ProtonVPN è la prima e la migliore VPN gratuita per Twitch della nostra lista. La versione gratuita di questo servizio non impone limiti di dati, né restrizioni di velocità e funziona su tutti i principali sistemi operativi.

Purtroppo, la versione gratuita di ProtonVPN non è altrettanto valida per quanto riguarda la sua rete di server. Ha posizioni dei server limitate e non supporta il download di torrent né funziona con Netflix. I server sono localizzati esclusivamente negli Stati Uniti, in Giappone e nei Paesi Bassi, il che può non essere ideale se desideri sbloccare contenuti di altri paesi.

Finché mantieni attiva la connessione VPN, potrai guardare i tuoi stream preferiti con la protezione di ProtonVPN. Sebbene la velocità del servizio non sia soggetta a restrizioni, il numero limitato di server può causare una congestione del traffico a seconda dell’attività in corso, con conseguenti ritardi nei tuoi streaming.

Per gli utenti di Twitch che non hanno limitazioni economiche, il servizio VPN premium di ProtonVPN offre server aggiuntivi in 63 paesi e una garanzia di rimborso di 30 giorni. Puoi visualizzare sia l’offerta premium che quella gratuita cliccando sul pulsante qui sotto.

ProtonVPN
A partire da
€0.00
7.0
  • Server gratuiti nei Paesi Bassi, Giappone e Stati Uniti
  • Nessun limite di dati
  • Limite di velocità per la versione gratuita
Visita ProtonVPN

2. PrivadoVPN: molte località di server per gli utenti di Twitch in tutto il mondo

Schermata della homepage del sito web di PrivadoVPN

Tra le migliori VPN per Twitch a costo zero, PrivadoVPN è una scelta alquanto solida. La versione gratuita di PrivadoVPN dispone di server distribuiti in dodici località: Stati Uniti, Canada, Messico, Francia, Germania, Svizzera, Paesi Bassi, Regno Unito e Argentina. Questo la rende una valida scelta per gli utenti Twitch che necessitano di server in specifiche località al fine di aumentare la velocità di connessione o aggirare le restrizioni.

Una delle migliori VPN per Twitch in circolazione, PrivadoVPN, funziona con Windows, macOS, Android e iOS. È anche una delle poche VPN a funzionare con Netflix. Offre una velocità di connessione illimitata e la protezione di una rigorosa politica “no log”. In pratica, la VPN ti assicura che il tuo accesso a Twitch rimanga privato.

Gli aspetti negativi di PrivadoVPN Free sono che può essere utilizzata solo su un singolo dispositivo e che ha un limite dati mensile di 10 GB. Più di quanto offrono altre soluzioni gratuite, ma si tratta comunque di un limite basso per lo streaming su Twitch. In ogni caso, questi 10 GB rendono possibile agli utenti accedere a Twitch per alcune ore al mese.

Se desideri accedere a una rete più ampia o vuoi utilizzare PrivadoVPN oltre il limite di 10 GB di dati, dai un’occhiata all’abbonamento premium visitando il suo sito web.

PrivadoVPN
A partire da
€2.50
8.0
  • VPN sicuro con crittografia forte
  • Non conserva log
  • Rete di server limitata
Visita PrivadoVPN

3. Hide.me: per gli utenti di Twitch che vogliono lo split-tunneling

Schermata della homepage del sito Hide.me

Un’altra valida alternativa gratuita per Twitch è Hide.me. In modo simile a PrivadoVPN, Hide.me offre 10 GB di dati mensili gratuiti senza alcuna limitazione di velocità, il che è sufficiente per alcune ore di streaming. Il piano gratuito di Hide.me offre cinque server: tre in Nord America e due in Europa.

Una delle caratteristiche più interessanti di Hide.me è il kill-switch, una funzione solitamente riservata agli abbonamenti premium che fornisce una protezione aggiuntiva della privacy nel caso in cui si interrompa la connessione al server VPN. Questo assicura che tutte le informazioni sensibili che hai utilizzato mentre la VPN era attiva siano al sicuro da potenziali criminali informatici.

Se decidi di rinunciare al piano gratuito e provare un piano a pagamento, Hide.me offre alcune caratteristiche interessanti. Una di queste è lo split tunneling, che consente di far passare attraverso la VPN alcune applicazioni specifiche mentre le altre continuano a funzionare mediante la connessione ordinaria, non protetta. In questo modo eviti di rallentare le attività online che non richiedono la VPN.

Hide.me VPN
A partire da
€0.00
7.8
  • 5 posizioni dei server gratuite
  • 10 GB di dati gratuiti al mese
  • Torrenting possibile
Visita Hide.me VPN

Perché ti serve una VPN per Twitch

L'infografica mostra perché ti serve una VPN per Twitch

Insomma, prima di tutto perché ti serve una delle migliori VPN per Twitch? Come già sai, una VPN può esserti davvero utile per sbloccare i contenuti di Twitch. Ma una VPN va molto oltre, aumentando il tuo livello di protezione online. Di seguito indichiamo alcuni dei motivi più diffusi per utilizzare una VPN per Twitch.

Geo-blocchi

Non è raro che Twitch imponga dei geo-blocchi sui video per questioni di copyright. In altre parole, alcuni video e stream potrebbero non essere disponibili fin quando ti trovi in una certa località. Se si verifica questo problema, visualizzi un errore indicante che il contenuto premium non è disponibile nella tua area geografica (“the premium content is not available in your region, error #1”).

Questa è una delle principali ragioni per cui le persone utilizzano una VPN per Twitch. Aggirare i blocchi geografici sui contenuti è possibile tramite la connessione a un server VPN di un paese diverso. La soluzione migliore è scegliere un server negli Stati Uniti o nel Regno Unito, dove Twitch è liberamente disponibile per tutti.

Blocchi di rete

I blocchi di rete sono imposti principalmente da aziende, uffici e scuole per limitare i siti che gli utenti possono visitare fin quando sono su quella rete specifica. Potresti imbatterti in questo problema quando cerchi di accedere a Twitch dal Wi-Fi della tua scuola, ad esempio. Questo blocco viene imposto per permettere agli studenti o ai lavoratori di concentrarsi sulla propria attività senza lasciarsi distrarre dai propri streamer preferiti su Twitch. Tuttavia, in molti casi, gli utenti desiderano comunque accedere ai siti web bloccati.

Proprio come nel caso dei blocchi geografici, la soluzione ottimale è quella di usare una VPN. Questa opera crittografando il tuo traffico online e indirizzandolo attraverso un server remoto, in modo che non venga rilevato o bloccato. In altre parole il tunneling VPN ti permette di accedere agli stream di Twitch anche da luoghi dove il sito web è vietato.

Ban dell’IP

Quando Twitch scopre che un utente sta violando i propri termini di servizio, può bloccare l’indirizzo IP dell’utente. Ciò significa che chiunque utilizzi quell’indirizzo IP per guardare Twitch si troverà impossibilitato ad accedere alla piattaforma. Questo può costituire un inconveniente, soprattutto quando il ban è stato applicato all’IP o alla persona sbagliata.

Chi ha subito un ban dell’IP da parte di Twitch può aggirare il problema usando una VPN. Le VPN forniscono l’accesso privato a internet tramite un nuovo indirizzo IP quando ti connetti a un loro server. L’IP della VPN non è stato bannato, quindi puoi usarlo per accedere a Twitch. In questo modo, gli utenti che sono stati ingiustamente bannati dalla piattaforma possono continuare a godersi i loro stream preferiti.

Throttling dell’ISP

Lo streaming video richiede una notevole larghezza di banda. Questo può mettere a dura prova i server del tuo fornitore di servizi internet (ISP). Per diminuire il carico dei server, gli ISP possono applicare il throttling, rendendo più lenta la connessione a Twich. Questo può causare il lag durante lo streaming e tempi di attesa più lunghi.

Se la tua esperienza su Twitch peggiora notevolmente, ciò può essere dovuto al throttling dell’ISP. Puoi verificare se è così utilizzando una VPN. Con una VPN, le tue visite a Twitch sono essenzialmente nascoste agli occhi indiscreti del tuo ISP. Così potrai accedere a Twitch come streamer o spettatore senza che l’ISP riduca la qualità della tua connessione.

Misure di sicurezza rafforzate

Oltre ad aiutarti a sbloccare i contenuti, una VPN rafforza la tua sicurezza e il tuo anonimato online rappresentando un importante extra rispetto all’antivirus.

Alcuni buoni programmi antivirus hanno una VPN di alta qualità integrata nel loro software. Norton 360, ad esempio, offre un’incredibile protezione contro il malware fornendo al contempo eccellenti funzioni di sicurezza e privacy, tra cui una VPN.

Alcune VPN includono anche un password manager che può aiutarti a memorizzare le tue password e creare credenziali di accesso sicure. Un software con più funzioni di sicurezza come questi garantisce la protezione dei tuoi dati personali su Twitch, impedendo agli hacker di decifrare le tue password o infettare il tuo dispositivo con un virus.


Perché le VPN gratuite non sempre funzionano per Twitch

L'infografica mostra perché le VPN gratuite non sempre funzionano per Twitch

“Gratuito” non sempre è sinonimo di “valido”. Per quanto riguarda le VPN, le opzioni gratuite comportano spesso varie limitazioni. Ecco alcuni motivi per cui potresti aver bisogno di una VPN premium per Twitch.

Limiti dati

Il limite dati spesso imposto dalle VPN gratuite significa che è possibile utilizzare la VPN solo per una certa quantità di MB dopodiché smetterà di funzionare. Questo è uno dei fattori più limitanti nella scelta di una VPN gratuita per Twitch. I servizi di streaming spesso richiedono molta larghezza di banda per funzionare correttamente senza una riduzione della qualità. E Twitch non fa eccezione. Se utilizzi una VPN con un limite di dati, potresti notare che tendi a esaurire i dati in pochissimo tempo.

Per chi ha bisogno di usare Twitch solo per una o due ore al mese, le limitazioni di dati non sono così penalizzanti. Tuttavia, se usi spesso Twitch per vedere gli streaming e soprattutto se vuoi trasmettere contenuti in streaming in prima persona, disporre di dati illimitati è fondamentale.

Server sovraffollati e soglie di velocità

Quando un prodotto è “gratuito”, tende ad attrarre più utenti. Le VPN gratuite di solito hanno solo una piccola rete di server disponibili. Dal momento che tutti gli utenti vengono ripartiti su quei pochi server, la rete si ingolfa molto rapidamente.

L’affollamento dei server può causare problemi di connessione, nonché di velocità e stabilità. Tutti questi problemi portano a una pessima esperienza da spettatore su Twitch. Dal momento che Twitch mostra spesso stream in diretta, questo problema può aggravarsi ulteriormente. Il tuo streaming potrebbe subire un ritardo o richiedere molto tempo per essere caricato, il che significa che non sarai in grado di goderti appieno la tua esperienza di spettatore su Twitch.

Alcune VPN gratuite prevedono anche soglie di velocità, il che significa che non sarai in grado di effettuare lo streaming in modo ottimale, indipendentemente da quanto siano occupati quei server.

Rete di server ristretta

La maggior parte dei fornitori di servizi VPN gratuiti limita il numero di posizioni dei server ai quali un utente può connettersi. Questo può essere un problema serio se la posizione del server di cui hai bisogno non è disponibile. Potresti non essere in grado di sbloccare i contenuti che vuoi o di navigare alla velocità desiderata. Le VPN a pagamento, anche quelle con reti di server limitate come OVPN, hanno prestazioni migliori rispetto alle loro controparti gratuite.

ProtonVPN, ad esempio, offre solo server negli Stati Uniti, nei Paesi Bassi e in Giappone. Se vivi in Sudafrica e hai bisogno di un server in Germania per guardare uno stream specifico, sei scoperto. Lo stesso se necessiti di un server vicino alla tua posizione per guardare contenuti alla migliore velocità possibile.


Considerazioni conclusive

Un servizio VPN gratuito ti aiuta ad aggirare le restrizioni geografiche e a eludere ban dell’IP, blocchi di rete e throttling dell’ISP. A causa delle limitazioni e delle scarse funzionalità, la scelta non è poi così ampia. Per fortuna sono disponibili alcune VPN gratuite che funzionano bene:

  1. ProtonVPN: la scelta migliore per chi usa spesso Twitch da Stati Uniti o Europa. È una delle migliori VPN gratuite per giocare a Fortnite.
  2. PrivadoVPN: la raccomandiamo grazie ai suoi 10 GB di dati e diversi server fuori dagli Stati Uniti.
  3. Hide.me: ottima VPN gratuita con 10 GB di dati e un kill switch che garantisce ulteriore sicurezza.

Se sei seriamente intenzionato a streammare su Twitch, ti consigliamo di scegliere un servizio VPN a pagamento con un traffico dati illimitato. Ti suggeriamo un servizio premium come NordVPN. È super veloce, grazie alle migliaia di posizioni dei server e soprattutto all’assenza di limiti ai dati.

Le 3 migliori VPN gratuite per Twitch: domande frequenti

Hai domande sulle migliori VPN gratuite per Twitch? Consulta la nostra sezione delle domande frequenti qui sotto. Basta cliccare su una domanda per visualizzarne la risposta.

Si. Innanzitutto, una VPN può permetterti di sbloccare pagine e stream su Twitch che altrimenti non saresti in grado di visitare dal paese in cui ti trovi. Inoltre, indipendentemente dalla tua posizione attuale, una VPN ti protegge da occhi indiscreti e ti offre un’esperienza di streaming più veloce se subisci il throttling dal tuo fornitore di servizi internet.

Solitamente gli streamer utilizzano una VPN solo quando devono connettersi a server di gioco situati al di fuori della propria area geografica. Un buon esempio è il gioco Lost Ark. Prima dell’uscita negli Stati Uniti e in Europa, i server di gioco si trovavano solo in Russia, Giappone e Corea del Sud. Grazie all’uso delle VPN, molti giocatori e streamer erano in grado di connettersi e giocare con complicazioni minime legate al ping.

Per streammare su Twitch con una VPN, è necessario innanzitutto che selezioni il servizio VPN. Una volta completata questa fase, ti basta connetterti al server VPN più vicino alla posizione del server a cui desideri accedere. Spesso si tratta del server più vicino a te. Successivamente, potrai utilizzare il software di streaming (OBS, Xsplit, ecc.) che preferisci per accedere e streammare su Twitch.

No. Una VPN non può impedire lo swatting. Tuttavia, è utile a prevenirlo. Lo swatting richiede che lo swatter conosca il tuo indirizzo fisico e l’uso di una VPN può aiutarti a mantenere l’anonimato. Sarà comunque necessario uno sforzo ulteriore da parte tua per mantenere la tua identità completamente segreta al pubblico: assicurati di non condividere troppe informazioni personali online e di mantenere riservata la tua posizione durante lo streaming.

International security coordinator
Marko has a Bachelor's degree in Computer and Information Sciences. He coordinates and manages VPNOverview.com's team of international VPN researchers and writers.