Le migliori VPN gratuite per Netflix (collaudate e testate!)

Trophy, free VPN icon, popcorns and laptop streaming
Clicca qui per una sintesi di questo articolo
Le migliori VPN gratuite per Netflix: breve panoramica

Molte VPN (reti private virtuali) a pagamento non sono in grado di garantire l’accesso a Netflix. A maggior ragione è quasi un’impresa titanica accedere a Netflix con una VPN gratuita. Dopo ampie ricerche e test, siamo riusciti a individuare le migliori VPN gratuite per Netflix:

  1. PrivadoVPN: la migliore VPN gratuita per Netflix in assoluto
  2. Windscribe: la più sicura VPN gratuita per Netflix
  3. TunnelBear: un’opzione in più per sbloccare Netflix

Vale la pena sottolineare che lo streaming su Netflix con questi servizi VPN gratuiti non è garantito. Alcune VPN non danno accesso continuativo ai contenuti di Netflix e potresti sperimentare lag o buffering. Perciò raccomandiamo di utilizzare una VPN a pagamento per guardare Netflix.

Surfshark, che secondo noi è la migliore VPN economica, rappresenta un’ottima alternativa, Infatti è in grado di sbloccare i contenuti di Netflix a un prezzo veramente accessibile.

Vuoi comunque utilizzare una VPN gratuita per Netflix? Allora prosegui nella lettura di questo articolo.

Se cerchi una VPN gratuita per Netflix, oggi è il tuo giorno fortunato! Molte VPN in tutto il mondo si professano in grado di farti accedere a Netflix, ma solo poche di esse mantengono fede a questa promessa. Ciò è dovuto principalmente alla sofisticata tecnologia di rilevamento dei proxy di Netflix.

Le VPN gratuite sono spesso soggette a limitazioni, tra cui soglie massime di dati e velocità ridotte. E la maggior parte di esse non riesce ad accedere alle librerie di Netflix. Di conseguenza, trovare una VPN gratuita per Netflix può sembrare una missione ai limiti dell’impossibile. Ma non preoccuparti! Abbiamo compiuto questa impresa per te, ricercando e testando decine di VPN gratuite al fine di identificare le migliori per sbloccare Netflix.

Continua a leggere per scoprire quali abbiamo selezionato come le tre migliori VPN gratuite per lo streaming dei film blockbuster di Netflix, indipendentemente dal paese in cui ti trovi.


La migliore VPN gratuita per Netflix

Di seguito, condivideremo quelle che secondo noi sono le tre migliori VPN gratuite per sbloccare Netflix. Vale la pena sottolineare che lo sblocco illimitato di Netflix non va dato per scontato con i servizi VPN gratuiti. Alcuni richiedono vari tentativi prima di accedere effettivamente a Netflix, mentre altri impongono limitazioni di dati e larghezza di banda.

Se vedi che la tua VPN gratuita non ti facilita nello streaming di Netflix, consulta la sezione più avanti “Cosa fare se la tua VPN gratuita per Netflix non funziona”.

E ora esaminiamo le migliori VPN gratuite per Netflix che abbiamo selezionato, partendo dalla prima in classifica: PrivadoVPN.


1. PrivadoVPN: la VPN gratuita “campionessa di sblocco Netflix”

Schermata della homepage del sito web di PrivadoVPN

Senza dubbio, PrivadoVPN è la migliore VPN gratuita per Netflix. Durante i nostri test, questo servizio di VPN ha costantemente sbloccato le librerie di Netflix senza problemi. Siamo rimasti particolarmente colpiti dal fatto che sia riuscita a sbloccare Netflix USA. Se anche tu vuoi sbloccare Netflix statunitense, assicurati di cliccare su uno dei link “visita PrivadoVPN” presenti sul nostro sito web. Questi link ti danno accesso agli esclusivi server gratuiti di Privado, che utilizzano l’offuscamento per funzionare con Netflix.

La versione gratuita di PrivadoVPN offre server in 12 città e 10 GB di dati al mese. Puoi connettere un solo dispositivo alla volta. L’unico inconveniente di PrivadoVPN è che, se esaurisci l’offerta di dati, sarai vincolato alla velocità di 1 Mbit e a un unico server. Ovviamente questo ti causerà degli inconvenienti se hai intenzione di guardare film in streaming ad alta definizione.

Oltre a consentirti di accedere a Netflix, PrivadoVPN è anche ottima per sbloccare altri servizi di streaming, tra cui BBC iPlayer, Hulu e Hotstar. Vale la pena notare che PrivadoVPN gira ottimamente su diversi sistemi operativi, tra cui Windows, Mac, iOS e Android. Tuttavia non esiste un’app per Linux. Il software di PrivadoVPN è intuitivo e facile da usare, quindi una buona scelta per chi è alle prime armi con le VPN.

In aggiunta a tutto ciò, PrivadoVPN offre una crittografia AES-256 di livello militare e un kill-switch automatico, funzionalità alquanto rara tra le VPN gratuite. Non c’è da stupirsi che sia in cima alla nostra lista delle migliori VPN gratuite!

Visita PrivadoVPN

Hai ulteriori dubbi su PrivadoVPN? Leggi la nostra recensione completa su PrivadoVPN per sapere tutto ciò di cui hai bisogno.


2. Windscribe: una VPN gratuita per Netflix con server veloci

Schermata di Windscribe, homepage del sito web con il logo aggiunto nell'angolo

Windscribe è un altro servizio VPN gratuito in grado di sbloccare i contenuti di Netflix, anche se non sempre funziona. Infatti abbiamo dovuto provare diversi server prima che la VPN riuscisse a sbloccare Netflix. Tuttavia, se devi usare una VPN gratuita per Netflix, Windscribe è senz’altro un’opzione.

Ottieni 2 GB gratuiti al mese, ma appena verifichi il tuo indirizzo email Windscribe aggiorna l’offerta a 10 GB mensili, proprio come PrivadoVPN.

Inoltre, la versione gratuita di Windscribe consente l’accesso a server in oltre dieci paesi, con una vasta scelta di film e serie TV, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Paesi Bassi, Canada, Francia e Germania. I server di Windscribe offrono velocità di connessione elevate, ottime per lo streaming su Netflix. Windscribe in aggiunta offre applicazioni per tutte le principali piattaforme, tra cui Windows, Mac, Android, FireTV e Linux.

Infine, Windscribe offre una serie impressionante di funzioni di sicurezza per proteggerti durante la visione di Netflix. Tra queste figurano un kill switch, la crittografia AES-256 e l’ottimo protocollo WireGuard. Per fare un confronto, PrivadoVPN non dispone di WireGuard.

Visita Windscribe

3. TunnelBear: un’ampia rete di server con limiti di dati

Schermata di TunnelBear, homepage del sito web con l'aggiunta del logo nell'angolo

Durante i nostri test, TunnelBear ha avuto non poche difficoltà nello sbloccare i contenuti di Netflix. Abbiamo dovuto regolare alcune impostazioni, commutare server e protocolli e alla fine siamo riusciti ad accedere alle librerie Netflix di Regno Unito e Germania. In ogni caso, non abbiamo ottenuto risultati costanti. Pertanto non raccomandiamo questo servizio VPN per sbloccare Netflix a lungo termine. Vale invece la pena di provarlo se si è a corto di opzioni.

Nonostante le difficoltà a sbloccare Netflix, TunnelBear è una delle VPN gratuite più affidabili e sicure. La crittografia AES-256 di livello militare è quasi impossibile da decifrare. Anche con un account gratuito, sei subito in grado di connetterti a server in diversi paesi, tra cui Germania, Spagna, Giappone, Stati Uniti, Francia e Canada.

Inoltre, questo servizio gratuito dispone di applicazioni per varie piattaforme, tra cui Windows, Mac e Android, nonché di estensioni per il browser. Le app sono semplici da usare e presentano lo stile visivo giocoso e colorato caratteristico di TunnelBear.

Purtroppo TunnelBear offre solo 500 MB: una quantità piuttosto ridotta di dati per guardare Netflix. Per fare un esempio, guardando un film in HD in streaming per un’ora, si consumano circa 3 GB. In breve, TunnelBear è una buona opzione momentanea, ma non puà definirsi la migliore VPN gratuita per Netflix. Se hai intenzione di guardare molti episodi di una serie TV faresti meglio a scegliere PrivadoVPN o Windscribe.

Visita TunnelBear

Se desideri saperne di più su questo accattivante provider, puoi controllare la nostra recensione completa di TunnelBear.


Cosa cercare in una VPN gratuita per Netflix

La maggior parte delle VPN gratuite presenta limitazioni piuttosto significative, quindi è fondamentale esaminare le varie opzioni e assicurarsi di considerare i pro e i contro. Al fine di identificare le 3 migliori VPN gratuite per Netflix, ci siamo basati su molteplici variabili. Se vuoi fare una ricerca in autonomia sulle migliori VPN gratuite per Netflix, ecco quali sono i criteri da ricercare:

  • Possibilità di guardare Netflix in streaming: alcuni servizi VPN gratuiti sbloccano facilmente Netflix in specifiche aree geografiche, ma pochissime VPN riescono ad accedere a Netflix USA. Per questo motivo è fondamentale verificare quali contenuti di Netflix riesce a sbloccare una VPN. Durante i test potresti dover cambiare server, protocollo e liberare la cache.
  • Velocità: la maggior parte delle VPN gratuite per Netflix limita la tua velocità e larghezza di banda. Se la VPN è lenta, sperimenterai lag, buffering e scarsa qualità video durante lo streaming di Netflix.
  • Politica no-log: poiché molte VPN registrano e vendono i tuoi dati agli inserzionisti, è essenziale scoprire se la VPN gratuita offre una rigorosa politica no-log. Vale anche la pena di verificare se il provider ha subito attacchi informatici e come li ha gestiti.
  • Sicurezza: la qualità della tua VPN dipende in larga parte dalle funzioni di sicurezza che offre. Le VPN gratuite sono generalmente dotate di funzioni di sicurezza limitate, ma la crittografia AES-256 e una serie di protocolli forti sono indispensabili.
  • Assistenza clienti: alcune VPN offrono un’assistenza prioritaria ai clienti a pagamento. Quindi, se utilizzi una VPN gratuita potresti non essere in grado di ottenere l’aiuto di cui hai bisogno. Verifica se la VPN prescelta offre un’esaustiva documentazione e ha un forum per gli utenti, nel caso non dovessi riuscire a ottenere assistenza in tempo reale tramite telefono o live chat.

Cosa fare se la tua VPN gratuita per Netflix non funziona?

Infografica che mostra cosa fare se la tua VPN gratuita per Netflix non funziona

Potresti decidere di arrenderti se vedi che la tua VPN gratuita non ti fa accedere a Netflix. Tuttavia, prima di gettare la spugna, ecco alcuni consigli che potrebbero tornarti utili per far funzionare di nuovo la tua VPN gratuita con Netflix.

1. Seleziona un altro server VPN

È probabile che il server VPN gratuito in uso sia bloccato da Netflix o che trapelino informazioni sulla tua posizione reale. In ogni caso, se la tua VPN gratuita non riesce ad accedere a Netflix, scegli un altro server. Potresti dover effettuare parecchi tentativi prima di trovare il server giusto per sbloccare i contenuti di Netflix.

Per accedere a Netflix ti consigliamo di utilizzare server VPN ottimizzati per lo streaming poiché in genere dispongono di funzioni di offuscamento in grado di superare i blocchi geografici di Netflix. Tuttavia, la maggior parte delle VPN gratuite non include questa funzionalità. La tua opzione migliore da questo punto di vista è la versione gratuita di PrivadoVPN.

La cache e i cookie del browser migliorano la tua esperienza di navigazione rendendo più veloce il caricamento delle pagine. Ma c’è anche un lato negativo: i cookie tengono traccia del tuo indirizzo IP e della tua posizione. Possono pertanto divulgare questi dati ai siti che visiti. Ecco perché, anche se la tua VPN gratuita fa il suo lavoro, Netflix potrebbe conoscere la tua posizione e il tuo indirizzo IP, bloccando la visione di contenuti riservati esclusivamente a determinate aree geografiche.

Ti consigliamo di liberare periodicamente la cache e cancellare i cookie per eliminare questa possibilità ed evitare che Netflix possa tagliarti fuori. In alternativa, puoi cambiare browser o utilizzare la modalità in incognito per navigare in modo anonimo.

3. Assicurati che la VPN sia aggiornata

Sebbene possano essere facilmente ignorati, gli aggiornamenti software spesso aggiungono alla VPN correzioni essenziali di sicurezza, funzionalità di sblocco e funzioni per l’interfaccia utente Ad esempio, la tua VPN gratuita potrebbe introdurre funzioni di sblocco negli aggiornamenti per aiutarti ad accedere a Netflix. Aggiornamenti di questo tipo non sono rari, considerando l’assiduità di Netflix nel bloccare le VPN. In generale, ti consigliamo di verificare gli aggiornamenti disponibili per la tua VPN almeno una volta al mese.

In casi eccezionali, potresti dover disinstallare e reinstallare la tua VPN gratuita per farla funzionare correttamente. Di solito, tuttavia, viene semplicemente visualizzato un popup che ti chiede di aggiornare il software.

Un’altra opzione utile è il ripristino delle impostazioni predefinite della tua VPN, soprattutto se le hai modificate ripetutamente. Grazie a questa semplice operazione, la VPN potrebbe consentirti di accedere nuovamente a Netflix.

4. Contatta l’assistenza clienti

Se le misure sopra descritte non funzionano, sentiti libero di contattare l’assistenza clienti della tua VPN. La maggior parte delle VPN limita le opzioni di assistenza disponibili agli utenti gratuiti, quindi puoi provare a fare una ricerca sul web. Se proprio non trovi quello che ti serve, puoi inviare un’email, provare a telefonare o a utilizzare l’assistenza via chat.

Tra le tre VPN di questo elenco, Windscribe è quella che offre il miglior supporto ai clienti, con un’esaustiva documentazione del centro assistenza, guide alla configurazione per un’ampia varietà di piattaforme e un apposito subreddit. Tuttavia, l’opzione di live chat non era in funzione quando l’abbiamo testata.


Problemi con le VPN gratuite per Netflix

L'infografica mostra la sfida dell'utilizzo delle VPN gratuite di Netflix

In un mondo pieno di “offerte gratuite”, si è tentati di scegliere il servizio VPN meno costoso. Tuttavia, le VPN per Netflix (e in particolare i servizi VPN gratuiti) possono essere limitanti e persino pericolosi per accedere ai contenuti Netflix.

Di seguito analizziamo i motivi per cui non raccomandiamo con convinzione le VPN gratuite per lo streaming su Netflix.

Le VPN gratuite potrebbero registrare e vendere i tuoi dati

Come affermato da Tristan Harris del Center for Humane Technology, “se non paghi per un prodotto, allora il prodotto sei tu”. Questo vale anche per molte VPN gratuite. Dal momento che gli utenti non pagano, questi servizi gratuiti devono trovare un altro modo per guadagnare. Così, spesso ricorrono alla registrazione dei tuoi dati e alla loro vendita agli inserzionisti. Certo, anche le VPN a pagamento possono registrare i tuoi dati, ma è meno probabile che lo facciano perché hanno una fonte di reddito costante.

In generale, le VPN conservano gli indirizzi email e i dati degli account. Ma alcuni provider registrano altre informazioni aggiuntive, facendo sorgere possibili problemi. In particolare, quando una VPN (gratuita) registra l’indirizzo IP o il traffico del tuo dispositivo (ovvero i siti web che visiti), dovresti fare attenzione. L’obiettivo di una VPN è quello di nascondere il tuo indirizzo IP e il tuo comportamento online. Ma la conservazione di questi log può rendere le informazioni accessibili a terzi.

Fortunatamente, le tre migliori VPN che abbiamo selezionato non raccolgono quasi nessun log. PrivadoVPN utilizza server RAM-only, il che significa che tutti i dati in memoria vengono cancellati a ogni riavvio. Windscribe e TunnelBear salvano alcune informazioni, tra cui i dati personali e i log dei dati dell’account, ma ciò non dovrebbe rappresentare un problema.

Quando scegli una VPN gratuita, esamina attentamente la sua politica di conservazione dei log: potresti stupirti di quanti dati vengono memorizzati. Ad esempio, HolaVPN raccoglie qualsiasi tipo di informazione degli utenti: indirizzo IP, nome, email, dati di pagamento, tipo di browser e pagine web visitate. Ecco perché ne sconsigliamo l’uso.

Alcune VPN contengono malware

Gli hacker e i truffatori provocano danni trovando il modo di installare malware sui dispositivi. Il malware è un software dannoso che può aiutare i malintenzionati a rubare le tue password, cancellare file o prendere completamente il controllo del tuo dispositivo. Purtroppo, alcune “VPN gratuite” contengono ogni sorta di malware. Quando scarichi e installi queste applicazioni, metti a repentaglio il tuo dispositivo.

Nel 2017, i ricercatori dell’Università del New South Wales e dell’Università della California Berkley negli Stati Uniti hanno analizzato 238 app VPN presenti nel Google Play Store verificando se contenessero dei malware. I risultati sono stati scioccanti: oltre il 38% delle VPN esaminate conteneva qualche forma di malware, spyware o adware.

Ad esempio, una VPN infestata da malware è SuperVPN. Ancora più preoccupante è il fatto che questa VPN peraltro è uno dei primi risultati che trovi cercando “VPN” nel Google Play Store. Negli anni, il malware diffuso attraverso questa applicazione ha permesso agli hacker di raccogliere dati sensibili degli utenti, tra cui credenziali di accesso e dettagli delle carte di credito.

Le VPN gratuite possono contenere annunci e pop-up

Spesso le VPN gratuite bombardano gli utenti con annunci e pop-up. Questa pratica non ci sorprende, visto che le VPN gratuite devono trovare un modo per guadagnare. Gli annunci sono spesso mirati, il che significa che le VPN gratuite probabilmente condividono i dati del tuo traffico internet con gli inserzionisti. Nei casi peggiori, tali annunci potrebbero contenere malware e finire per rallentare la tua connessione internet.

Anche le VPN gratuite che non vendono annunci pubblicitari possono mostrare dei pop-up, cercando di convincerti a investire nella loro versione premium. Sebbene tali annunci non siano poi così invadenti, alcuni utenti li considerano comunque fastidiosi.

I limiti dati possono interrompere la tua esperienza su Netflix

Un altro problema fondamentale della maggior parte delle VPN gratuite è che limitano i dati che puoi utilizzare. Le migliori VPN gratuite, come PrivadoVPN e Windscribe, offrono circa 10 GB di dati al mese. Tuttavia, altre VPN gratuite di livello più basso offrono solo 500 MB.

Per lo streaming di Netflix, questi limiti di dati sono decisamente inadeguati. Secondo Netflix, gli utenti consumano 3 GB all’ora se impostano la qualità video in alta definizione. Se vuoi guardare Netflix ad altissima definizione (4K), avrai bisogno di circa 7 GB di dati all’ora.

Ecco le quattro impostazioni per la qualità dei video di Netflix, che ti aiutano a capire qual è il consumo orario di dati richiesto:

  • Bassa: qualità dei video di base, fino a 0,3 GB
  • Media: qualità dei video standard, fino a 0,7 GB
  • Alta: la qualità dei video migliore
    • Definizione standard: fino a 1 GB
    • Alta definizione: fino a 3 GB
    • Definizione ultra-alta (4K): fino a 7 GB
  • Automatica: la qualità dei video si regola automaticamente in modo da offrire il massimo con l’attuale velocità della tua connessione internet.

Chiaramente con un pacchetto dati VPN gratuito lo streaming di Netflix alla massima qualità è possibile solo per poche ore, nella migliore delle ipotesi. Certo è vero che Netflix consente anche di modificare le impostazioni video e di scegliere la qualità più bassa. Ma anche con quest’ultima impostazione servono circa 300 MB all’ora. Con il limite di dati di 500 MB di TunnelBear, ad esempio, non riusciresti a prolungare la visione per più di qualche ora.

Le VPN gratuite possono rallentare la tua connessione internet

Hai mai provato a guardare un film su Netflix con una connessione lenta? Probabilmente la visione del video era disturbata da lag e buffering. Purtroppo alcune VPN gratuite riducono intenzionalmente la larghezza di banda degli utenti rallentando il loro traffico internet. L’intento è spingere gli utenti gratuiti a passare a un piano a pagamento. Ad esempio, ProtonVPN specifica sul proprio sito web che la velocità fornita agli utenti gratuiti è “media”, mentre gli utenti a pagamento hanno accesso a connessioni più veloci.

Altre VPN gratuite offrono semplicemente una rete gratuita molto limitata. In questo caso gli utenti sono veramente tanti, e sovraccaricano quei tre o quattro server VPN. Anche questo può rallentare notevolmente la velocità.


Surfshark: un’alternativa economica alle VPN gratuite per Netflix

È probabile che tu stia cercando una VPN gratuita per Netflix al fine di risparmiare. Ma esistono anche diverse VPN che ti consentono di guardare Netflix senza pesare troppo sul tuo budget, perchè sono molto economiche. La migliore VPN economica che funziona con Netflix è Surfshark.

Homepage del sito web del provider VPN Surfshark con l'aggiunta del logo nell'angolo

Surfshark è in grado di sbloccare i contenuti Netflix di almeno 15 paesi, tra cui Stati Uniti, Francia, Germania, Turchia e Regno Unito. Se ti connetti a un server situato in un paese diverso, verrai automaticamente reindirizzato a Netflix USA.

Sebbene Surfshark sia economico, non lesina affatto sulla qualità. Offre infatti l’accesso a migliaia di server in 65 paesi, operando con solidi protocolli di sicurezza. La modalità Camouflage, ad esempio, aiuta a tenere nascosto l’uso della VPN, in modo da poter facilmente aggirare i blocchi VPN, come quelli imposti da Netflix.

Le app di Surfshark sono semplici, intuitive e facili da usare, quindi anche se sei alle prime armi con le VPN, l’installazione e la configurazione di Surfshark dovrebbero essere un gioco da ragazzi per te. L’estensione del browser di Surfshark funziona perfettamente con Netflix, consentendoti di aggirare i blocchi delle VPN senza difficoltà. Inoltre, ogni piano include la garanzia di rimborso di 30 giorni, così puoi testare la VPN prima di fare la tua scelta.

Leggi la nostra recensione completa di Surfshark se vuoi avere un quadro più completo su questa VPN.

Surfshark
Promozione:
Naviga in modo sicuro e anonimo a soli 2.30 € al mese
A partire da
€2.30
9.0
  • Facile da usare, funziona con Netflix e torrent
  • Garanzia 30 giorni soddisfatti o rimborsati. Niente domande!
  • Economica e con molte funzioni extra
Visita Surfshark

Non sei convinto di Surfshark? Altre VPN economiche che funzionano con Netflix sono PIA e PureVPN.


Considerazioni conclusive

Molte VPN gratuite non riescono proprio ad accedere a Netflix, a causa della sua tecnologia anti-VPN. Sulla base delle nostre ricerche e dei nostri test, ecco le migliori VPN gratuite per Netflix:

  1. PrivadoVPN: la migliore VPN gratuita per Netflix in generale
  2. Windscribe: la VPN più sicura per guardare Netflix
  3. TunnelBear: un’opzione extra per accedere a Netflix

Anche le migliori VPN gratuite presentano forti limitazioni di dati e larghezza di banda che rendono difficile godersi Netflix. Non vuoi dover fare i conti con questi vincoli e inconvenienti? Allora ti consigliamo Surfshark, a nostro avviso la migliore VPN nella fascia economica. Offre una garanzia di rimborso di 30 giorni, quindi puoi provarla liberamente. Un’altra possibilità interessante è utilizzare una VPN per Netflix come Surfshark per risparmiare sull’abbonamento a Netflix.

Vuoi guardare contenuti su altre piattaforme di streaming? Ecco alcune guide per sbloccare gli stream più popolari di tutto il mondo:

Le migliori VPN gratuite per Netflix: domande frequenti

Se il nostro articolo non ha risposto in modo esauriente a tutte le tue domande, non preoccuparti. Consulta la nostra sezione dedicata alle domande frequenti per saperne di più.

PrivadoVPN è la migliore VPN gratuita per Netflix, grazie alla sua capacità di sbloccare i contenuti Netflix anche degli Stati Uniti. È dotata delle migliori funzionalità per la sicurezza e la privacy, tra cui la crittografia AES-256 e un kill-switch automatico, che raramente viene fornito dalle VPN gratuite. Inoltre, questo servizio VPN offre 10 GB mensili gratuiti e l’accesso a server in 12 città. Per saperne di più, puoi consultare il nostro articolo sulle migliori VPN gratuite per Netflix.

Surfshark è la migliore VPN economica per Netflix, perché costa solo pochi euro al mese ed è ottima per sbloccare i contenuti Netflix di diversi paesi, tra cui Stati Uniti, Francia, Germania, Turchia e Regno Unito. Inoltre, è dotata di app intuitive e facili da usare per aiutarti ad accedere a Netflix. Trovi maggiori informazioni nella nostra recensione di Surfshark.

Per cambiare gratuitamente la tua posizione su Netflix, utilizza una rete privata virtuale (VPN) gratuita per Netflix come PrivadoVPN:

  1. Scarica e installa l’applicazione VPN per il tuo dispositivo.
  2. Collegati a un server di un altro paese.
  3. Accedi al tuo account Netflix e goditi una nuova collezione di film.

Se un particolare server VPN non riesce a sbloccare Netflix, puoi provare altri server, fino a trovarne uno che riesca a farlo.

International security coordinator
Marko has a Bachelor's degree in Computer and Information Sciences. He coordinates and manages VPNOverview.com's team of international VPN researchers and writers.