VPN Setup Windows 10 Featured Image

Configurare una connessione VPN su Windows 10

Ultima modifica: 21 Ottobre 2020
Tempo di lettura: 7 minuti, 28 secondi
Clicca qui per una breve sintesi di questo articolo
Configurazione di una VPN su Windows 10: guida rapida passo a passo

Hai bisogno di connetterti a una VPN tramite il tuo computer Windows? Se non disponi di un software VPN, come talvolta capita, dovrai provvedere da solo alla configurazione. Fortunatamente si tratta di un’operazione piuttosto semplice. Segui questi passaggi:

  1. Assicurati di avere le corrette credenziali di accesso al tuo account VPN. Se stai ancora cercando un provider VPN, potresti voler provare CyberGhost:
  1. Clicca sul logo di Windows e vai su “Impostazioni”. Scegli “Rete e Internet” e clicca su “VPN”.
  2. Aggiungi la connessione VPN cliccando su “Aggiungi connessione VPN”. Inserisci i dati di accesso corretti e clicca su “Salva”.
  3. Seleziona la connessione nella schermata delle Impostazioni VPN e connettiti.

Se si verificano problemi durante il tentativo di configurare la VPN o semplicemente vuoi maggiori informazioni, puoi leggere il nostro articolo completo qui sotto.

Esistono diversi metodi per configurare una VPN sul tuo computer Windows 10. In questo articolo vedremo come configurare una VPN attraverso le impostazioni di Windows. Ti sarà utile, ad esempio, se desideri utilizzare la rete VPN offerta dal tuo datore di lavoro.

Windows operating system privacy

Molti provider VPN forniscono uno speciale software che consente di connettersi facilmente e rapidamente ai loro numerosi server. Tuttavia alcune VPN, tra cui molte reti aziendali, non sono dotate di un proprio software. Fortunatamente, Windows ha una funzione che permette di aggiungere una connessione VPN. In questa guida passo a passo ti spiegheremo come è possibile configurare una VPN su Windows 10. Hai una VPN che offre un proprio software, come ExpressVPN o CyberGhost? Proprio qui sotto troverai una guida rapida che spiega come impostare la VPN con questo software.

Passaggio 1: procurati le credenziali di accesso corrette

Per configurare VPN su Windows 10, dovrai disporre delle credenziali di accesso corrette della VPN. In caso contrario non riuscirai ad accedere al server. Se la connessione VPN è gestita dall’azienda per cui lavori, dovrai chiedere al tuo capo le credenziali di accesso. Utilizzi una VPN per uso privato? Allora avrai creato tu stesso le credenziali quando ti sei registrato. Queste informazioni — che spesso consistono in nome utente, password ed eventualmente un indirizzo specifico per la connessione al server — permettono di seguire i tre step qui descritti per connettersi alla VPN.

Non hai ancora un account VPN né i dati di accesso? Stai cercando una buona VPN per proteggere la tua connessione internet? In questo caso puoi provare CyberGhost. Si tratta di un provider davvero economico, ma anche di grande qualità. Inoltre offre una garanzia “Soddisfatti o rimborsati” di 45 giorni, che ti permetterà di provare gratis il servizio.

CyberGhost
Promozione:
Prova Cyberghost a 2,75 € al mese!
9.3
  • Estrema facilità d’uso
  • Alta qualità a un prezzo basso
  • Possibili sia torrent che Netflix
Visita CyberGhost

Passaggio 2: apri le Impostazioni VPN su Windows

Vuoi installare una VPN su Windows 10? Prima di tutto, assicurati di utilizzare un account Windows con diritti di amministratore. Di solito possiede questi diritti il proprietario del computer, che può anche distribuirli ad altri. Se hai un solo account utente sul dispositivo che utilizzi, avrai automaticamente questi diritti.

Vai al menu Start (cliccando sul logo di Windows nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e clicca su Impostazioni. Il pulsante spesso assomiglia a una piccola ruota dentata. Una volta aperta la schermata “Impostazioni”, clicca su Rete e Internet dal menu. Quindi scegli VPN dall’elenco sul lato sinistro dello schermo. L’immagine a destra di questo testo mostra cosa vedrai sullo schermo. Ora hai trovato le impostazioni VPN su Windows e sei pronto ad aggiungere una connessione VPN al tuo sistema operativo.

Passaggio 3: aggiunta di una connessione VPN

È ora di aggiungere una connessione VPN. Per prima cosa clicca sul pulsante in alto Aggiungi connessione VPN.

Add VPN connection in Windows settings

Apparirà una schermata blu. Qui potrai inserire i dettagli del tuo provider VPN. In alcuni paesi è possibile scegliere un provider VPN tra una serie di provider standard, ma questa guida passo a passo si concentra solo sull’opzione di Windows (integrata).

Dai alla connessione VPN un nome riconoscibile compilando il campo Nome connessione. Ad esempio, potresti optare per “Connessione VPN lavoro” se usi la VPN solo per attività lavorative.

Add VPN connection to Windows blue screen settings

Nel campo Nome o indirizzo server inserisci l’indirizzo IP o l’URL del server VPN. Queste informazioni ti dovranno essere fornite da chi ti offre il collegamento, quindi ad esempio dal tuo capo.

Sotto Tipo di VPN scegli il protocollo VPN che desideri utilizzare. Nella maggior parte dei casi, qui è possibile selezionare l’opzione Automatico. Per ulteriori informazioni sull’argomento leggi il nostro articolo sui protocolli VPN.

Alla voce Tipo di info di accesso puoi specificare le modalità con cui desideri effettuare l’accesso. Nella maggior parte dei casi si tratterà di utilizzare un nome utente e una password. Le alternative includono l’accesso con una smartcard o con un certificato.

Nei campi Nome utente e Password, inserisci le credenziali di accesso necessarie.

Nota: È più sicuro non memorizzare nel computer le informazioni di accesso, se utilizzi un computer pubblico. Scegli di salvare i dati solo a patto che il tuo computer non possa essere utilizzato da estranei e sia ben protetto!

Una volta terminato l’inserimento di tutti i dati necessari, clicca su Salva.

Passaggio 4: connessione al server VPN

Utilizzando il menu VPN nelle Impostazioni (descritto al passaggio 1), adesso puoi selezionare dall’elenco visualizzato la connessione VPN appena aggiunta, e connetterti al server VPN. Finalmente hai una connessione protetta e puoi accedere a internet in modo sicuro e privato.

Impostazioni avanzate

Dopo aver aggiunto una connessione VPN, avrai delle opzioni ulteriori rispetto alla possibilità di spegnere e riaccendere la VPN. Ad esempio, potresti voler impostare un server proxy. Per farlo, dovrai andare al menu avanzato. Per farlo segui di nuovo il passaggio 2, clicca sulla connessione VPN che desideri modificare e scegli Opzioni avanzate. Modifica queste impostazioni solo se sei assolutamente sicuro di quello che stai facendo. Windows e il tuo provider VPN già funzionano insieme per fornirti una connessione sicura. Quindi, soprattutto se sei un principiante, non devi modificare le impostazioni avanzate per essere protetto online.

VPN settings in Windows through Notifications

Per accedere alla sezione “VPN” delle impostazioni in modo semplice e veloce, puoi seguire le istruzioni riportate al punto 2, ma puoi anche cliccare su Notifiche (l’icona rotonda con le informazioni) in basso a destra nella barra delle applicazioni. Lo screenshot qui sopra mostra l’aspetto della schermata in questione. Clicca su VPN e andrai direttamente alla schermata delle “Impostazioni VPN”.

Software VPN su Windows 10

L’utilizzo della VPN tramite le impostazioni di Windows 10 può essere molto utile. Infatti Windows si collega automaticamente al server VPN, evitandoti di dover ogni volta attivare manualmente la VPN. Inoltre, ti dà la possibilità di collegarti a una rete privata in remoto e in sicurezza. Ad esempio, le persone che lavorano da casa potranno utilizzare un server VPN per accedere a tutti i file e i documenti all’interno della rete aziendale.

Tuttavia, non è sempre pratico connettere la VPN al tuo sistema operativo. Se utilizzi un provider VPN a pagamento come NordVPN o Private Internet Access, ti consigliamo di utilizzare il software incluso. Questi programmi spesso supportano protocolli VPN aggiuntivi, utilizzano i propri server DNS per prevenire perdite di DNS e hanno un kill-switch che interviene automaticamente se la connessione VPN dovesse interrompersi. In altre parole, se utilizzi un software VPN invece di accedere al server VPN attraverso Windows, sarai più protetto.

Configurazione di una VPN su Windows tramite software VPN: guida passo a passo

Installare una VPN su Windows 10 utilizzando il software ufficiale della VPN è molto semplice e richiede i seguenti passaggi:

  1. Crea un account sul sito web della VPN. Vai sul sito ufficiale del provider VPN prescelto (ad es. sul sito web di CyberGhost) e scegli l’abbonamento che desideri. Segui i passaggi per acquistare un abbonamento e creare un account.
  2. Scarica il software VPN dal sito ufficiale. Normalmente verrai indirizzato al download subito dopo aver sottoscritto l’abbonamento.
  3. Installa il software VPN. Una volta scaricato il file di installazione, potrai cliccare su di esso e seguire gli step per installare il software VPN sul tuo computer.
  4. Accedi al software con il tuo account. In genere si tratta di inserire la combinazione di nome utente e password creata al punto 1.
  5. Scegli il server VPN desiderato (opzionale). A seconda delle attività che vuoi svolgere online, puoi selezionare una posizione del server adatta. Ad esempio, potresti scegliere un server negli Stati Uniti per guardare la versione americana di Netflix o per sbloccare Skype, Facebook e qualsiasi altro servizio che potrebbe essere censurato nel tuo paese. Se non hai un obiettivo specifico in mente, a parte quello di andare online in sicurezza, puoi semplicemente scegliere il server più vicino a te.
  6. Accendi la VPN. La maggior parte dei programmi VPN ha un pulsante di accensione ben visibile, che attiva la VPN con un solo clic. Se salti il passaggio 5, il software probabilmente selezionerà in automatico per te il server più vicino o più veloce.

Perché utilizzare una VPN su Windows 10?

Esistono varie ragioni per utilizzare una VPN. Ecco le più comuni:

  • Crittografia dei dati, per una protezione supplementare contro hacker e criminali informatici (e altri intercettatori, come aziende o istituzioni).
  • Uso sicuro delle reti pubbliche.
  • Accesso a servizi accessibili solo dalla rete di un’azienda o di un ente.
  • Nascondere la propria posizione geografica o indirizzo IP.
  • Scaricare torrent in forma anonima.
  • Aggirare blocchi locali, applicati ad esempio da servizi come Netflix o dai social media.
  • Bypassare la censura in un determinato paese.
  • Aumentare la velocità di connessione a un altro server.

La configurazione di una VPN sul tuo computer Windows 10 è sempre una buona idea. Probabilmente utilizzi il computer per molte delle tue attività quotidiane in internet. Con una VPN, sarai protetto durante tutte queste attività, aumentando al contempo la tua privacy e la tua libertà online.

Se non hai già una VPN e desideri utilizzarne una per proteggere la tua rete privata, hai diverse opzioni. Potresti desiderare un provider VPN privato. Se non sai da dove iniziare, dai un’occhiata ai nostri 5 migliori provider VPN. Questo elenco ti sarà di aiuto nella scelta.

Configurazione di una VPN su Windows — FAQ

Hai una domanda riguardo la configurazione di una VPN sul tuo sistema Windows? Clicca la domanda di tuo interesse qui sotto e vedrai automaticamente la risposta. Hai ancora qualche problema? Non esitare a lasciare un commento sotto questo articolo. Saremo lieti di aiutarti.

Esistono due sistemi per configurare una VPN sul tuo computer Windows. Innanzitutto, per le VPN come ExpressVPN e Surfshark puoi installare il software incluso. Dopo l’installazione premi un pulsante e la connessione VPN viene impostata. Se non disponi di un software, puoi procedere autonomamente da Windows. Vai alla sezione “VPN” delle impostazioni e aggiungi manualmente una connessione VPN.

L’utilizzo di una VPN ti offre molti vantaggi. Protegge la tua connessione internet, può darti l’accesso a reti specifiche, come la rete aziendale quando lavori da casa, e protegge la tua privacy. Inoltre, aumenta la tua libertà in internet. Con una VPN puoi andare online in modo più sicuro senza troppe difficoltà.

Se vuoi utilizzare una VPN privata per proteggere la tua connessione a internet, hai molte opzioni. Per fortuna, esistono diversi buoni provider VPN che proteggono la tua connessione e aumentano la tua libertà online. Abbiamo stilato l’elenco dei cinque migliori provider VPN disponibili attualmente. Funzioneranno tutti perfettamente con il tuo computer Windows.

Analista della sicurezza informatica
David è analista della sicurezza informatica e uno dei fondatori di VPNOverview.com. Interessato al tema dell’identità digitale, con particolare attenzione al diritto alla privacy e alla protezione dei dati personali.

Altri articoli della ‘Configurare una VPN’ sezione

Commenti
Invia un commento
Invia un commento