NordVPN vs CyberGhost: qual è la migliore VPN per te?

NordVPN vs CyberGhost Confronto tra VPN
Clicca qui per una sintesi di questo articolo
Sintesi: NordVPN o CyberGhost, qual è la migliore VPN?

Per aiutarti a scegliere tra NordVPN e CyberGhost, abbiamo confrontato i due provider in diverse categorie. Le categorie che abbiamo utilizzato per valutare NordVPN e CyberGhost sono: velocità, sicurezza, privacy, prezzo, facilità d’uso e servizio clienti. Ecco il vincitore per ogni categoria:

  • Sicurezza: NordVPN
  • Velocità: Pari merito
  • Privacy: NordVPN
  • Prezzo: CyberGhost
  • Facilità d’uso: NordVPN
  • Servizio clienti: NordVPN

Come puoi vedere, NordVPN è migliore in molte categorie. Non dovrebbe stupire perciò se NordVPN risulta la chiara vincitrice.

Qui di seguito troverai una spiegazione dei risultati indicati sopra, con una pratica tabella per confrontare le funzionalità offerte dai due provider.

NordVPN e CyberGhost sono provider VPN molto conosciuti. Avendo valutato entrambi positivamente nelle nostre precedenti recensioni, riteniamo una buona idea esaminarli più da vicino.

Iniziamo il confronto valutando le funzionalità, le caratteristiche e le opzioni extra offerte da NordVPN e CyberGhost. Prima di trarre le nostre conclusioni, valuteremo le VPN anche a livello di velocità, sicurezza, privacy, prezzo, facilità d’uso e servizio clienti.

NordVPN vs CyberGhost: funzionalità, caratteristiche e opzioni extra

Prima di approfondire le funzionalità specifiche delle due VPN, ecco una panoramica generale:

Caratteristica NordVPN CyberGhost
Server 5500+ server in 59 paesi 6800+ server in 89 paesi
Supporto torrent/P2P
Netflix
Connessioni simultanee 6 7
Sistemi operativi Windows, Mac, iOS, Android, Linux Windows, Mac, iOS, Android, Linux
Protocolli OpenVPN, IKEv2/IPsec, NordLynx (WireGuard) OpenVPN, IKEv2/IPsec, WireGuard
Prezzo A partire da 2,97 € al mese A partire da 2 € al mese
Log policy No log No log
Garanzia soddisfatti o rimborsati 30 giorni 45 giorni
Test di tenuta DNS
Tor over VPN
Server offuscati
Doppia VPN
IP dedicati
Kill switch
Split tunneling
Adblocker
Server senza disco
Blocco di siti web dannosi
Opzione DNS personalizzati
Blocco dei tracker online
Reindirizzamento HTTPS automatico
Opzione di compressione dei dati
Link al sito Visita NordVPN Visita CyberGhost

Qui sotto trovi una breve spiegazione di tutte le caratteristiche illustrate nella tabella:

  • Server: Più server VPN offre il provider, più sono le opzioni di sblocco a cui hai accesso. Un numero maggiore di server VPN garantisce inoltre velocità più elevate, poiché il numero di utilizzatori della VPN può essere distribuito tra più server.
  • Supporto torrent/P2P: Specifica se il provider VPN permette il traffico P2P sui propri server, ad esempio per scaricare i torrent.
  • Netflix/Streaming: Indica se la VPN funziona con Netflix e con altri servizi di streaming conosciuti. Ad esempio, indica se la VPN consente di accedere al catalogo americano di Netflix.
  • Connessioni simultanee: Specifica quanti dispositivi è possibile connettere contemporaneamente alla VPN.
  • Sistema operativo: Indica con quale sistema operativo (o sistemi operativi) è compatibile la VPN.
  • Protocolli: Mostra quali protocolli di crittografia VPN sono supportati da ciascuna VPN. Qui puoi trovare ulteriori informazioni sui protocolli di crittografia.
  • Prezzo: Mostra il prezzo dell’abbonamento mensile più economico dei due provider VPN.
  • Log policy: I log sono file contenenti informazioni sull’utente. Se un provider VPN non conserva i log significa che probabilmente assicura un buon livello di privacy e sicurezza.
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati: Indica il periodo entro il quale è possibile richiedere il rimborso dell’abbonamento al provider VPN. Nota: per abbonamenti di breve durata, possono essere applicati periodi di garanzia meno estesi.
  • Test di tenuta DNS: Una perdita di DNS si verifica quando trapelano delle informazioni dal tuo indirizzo IP. Una VPN che include la funzione di test di tenuta DNS può verificare se dal tuo indirizzo IP trapelano delle informazioni.
  • Tor over VPN: Specifica se il provider VPN dispone di server speciali che funzionano con il browser Tor.
  • Server offuscati: Questi server fanno apparire il traffico VPN come un traffico normale, rendendo così più facile, ad esempio, l’accesso a siti web bloccati per gli utenti in Cina.
  • Doppia VPN: Questa funzione ti permette di collegarti a internet tramite due server VPN contemporaneamente, invece che con uno solo. Il vantaggio è un anonimato maggiore. Ad esempio, il tuo internet provider vedrà che ti stai connettendo solo al primo server VPN, e non al secondo. Questo meccanismo ti garantisce un livello di privacy ancora più elevato.
  • IP dedicati: Specifica se la VPN offre indirizzi IP dedicati. Trovi maggiori informazioni sugli indirizzi IP dedicati qui.
  • Kill switch: Un kill switch è un’opzione di sicurezza supplementare che disattiva la tua connessione internet quando perdi la connessione alla VPN. Puoi trovare più informazioni sul kill switch qui.
  • Split tunneling: Lo split tunneling è un’opzione extra che consente di stabilire quali dispositivi o applicazioni connettere tramite la VPN e quali no.
  • Adblocker: Permette di determinare se la VPN ha un adblocker integrato.
  • Server senza disco: I server senza disco sono server che fanno solamente “da tramite”. In altri termini: non ci sono informazioni memorizzate su questi server. Per questo sono utili a livello di sicurezza e di protezione della privacy.
  • Blocco siti web dannosi: Consente di stabilire se la VPN ha una funzione extra che blocca i siti web dannosi.
  • Opzione DNS personalizzati: Indica se il provider VPN consente di impostare i propri record DNS.
  • Blocco dei tracker online: Permette di determinare se la VPN ha una funzione aggiuntiva integrata per bloccare i tracker online.
  • Reindirizzamento HTTPS automatico: Questa funzione ti connette automaticamente alla versione HTTPS di un sito web, invece che alla versione HTTP.
  • Opzione di compressione dei dati: Questa è un’opzione che comprime i file di grandi dimensioni per assicurarti un’esperienza di navigazione più veloce.

NordVPN vs CyberGhost: qual è la VPN più Sicura?

NordVPN e CyberGhost offrono entrambi gli stessi protocolli, ovvero OpenVPN, IKEv2/IPsec e WireGuard (chiamato NordLynx con NordVPN). Di conseguenza, in termini di protocolli di crittografia, NordVPN e CyberGhost sono praticamente equiparabili. Ecco perché, per determinare quale sia il provider più sicuro tra i due, abbiamo esaminato le loro principali differenze:

  • Server per scopi specifici: NordVPN ha molti più server specializzati rispetto a CyberGhost. Offre server offuscati per aggirare la censura, server Doppia VPN per far passare il traffico internet attraverso due server VPN contemporaneamente, e server Tor over VPN — richiesti espressamente per l’uso con il browser Tor. Sia NordVPN che CyberGhost hanno server per lo streaming e server P2P, ma NordVPN dispone di ulteriori server per specifici scopi di sicurezza.
  • Server senza disco: NordVPN utilizza server senza disco, mentre CyberGhost no. Un server senza disco è un server su cui non può essere memorizzato nulla. Pertanto, anche se il server dovesse essere violato, non ci sarebbe alcun dato da leggere. Questo è quindi uno dei vantaggi di NordVPN.
  • Blocco dei tracker online: Sia CyberGhost che NordVPN riescono a bloccare la pubblicità online e i siti web dannosi. Tuttavia, CyberGhost dispone anche di una funzione di reindirizzamento HTTPS automatico e di un “tracker blocker” per bloccare i tracker online. Questi sono vantaggi di CyberGhost, ma soltanto marginali. Si tratta infatti di utili opzioni extra che possono essere rimpiazzate facilmente con gli add-on gratuiti del browser. Oltretutto gli add-on gratuiti del browser sono spesso migliori rispetto agli strumenti forniti dalle VPN.

VPN più sicura: NordVPN

Confronto VPN Banner Vincitore Sicurezza NordVPN


NordVPN vs CyberGhost: qual è la VPN più Veloce?

Per confrontare la velocità di queste due VPN, abbiamo eseguito degli speed test su entrambe. Prima di cominciare, abbiamo testato la nostra connessione internet senza una VPN per definire la velocità di base. I risultati sono illustrati nel seguente screenshot:

Speedtest senza VPN
Abbiamo poi testato i server internazionali e locali appartenenti sia a NordVPN che a CyberGhost. I risultati sono forniti nella tabella sottostante, con i punteggi migliori evidenziati in grassetto:

Metrica di velocità NordVPN CyberGhost
Velocità di download server locale (Mbps) 257,20 441,67
Velocità di upload server locale (in Mbps) 388,64 214,62
Ping server locale 9 4
Velocità di download server internazionale (in Mbps) 146,64 122,07
Velocità di upload server internazionale (in Mbps) 27,24 17,30
Ping server internazionale 78 78

Durante l’uso quotidiano, non abbiamo notato alcuna diminuzione di velocità né con NordVPN né con CyberGhost. Tuttavia, risulta evidente una differenza nei livelli di velocità rilevati. Per quanto riguarda i server locali, CyberGhost ottiene risultati migliori rispetto a NordVPN in termini di velocità di download e ping. Invece NordVPN ottiene un punteggio migliore di CyberGhost per quanto riguarda i server internazionali. Inoltre, NordVPN sembra assicurare velocità di upload locali molto più elevate.

CyberGhost sembra migliore quando usi un server locale per scaricare file. NordVPN sembra preferibile in ogni altra situazione. Comunque, data l’importanza della velocità di download, lo consideriamo un pareggio.

Vincitore per la velocità: Pari merito

Confronto VPN Pari merito Velocità


NordVPN vs CyberGhost: quale VPN gestisce meglio i dati?

Oltre alla sicurezza, è molto importante guardare con attenzione alla protezione della privacy. Per molti, questo è un aspetto essenziale quando si tratta di scegliere una VPN. Se una VPN è “sicura” ma i tuoi dati personali finiscono nelle mani delle persone sbagliate, la VPN non ti serve a nulla. Di seguito puoi trovare maggiori dettagli sulla privacy offerta da NordVPN e CyberGhost.

NordVPN e dettagli sulla privacy

  • Poiché NordVPN ha sede legale a Panama, non è tenuta a soddisfare le richieste di dati da parte di altri Stati.
  • Nel 2018, un server di NordVPN situato in Finlandia è stato violato. Tuttavia, non è trapelata alcuna informazione, semplicemente perché il server non conteneva dati. NordVPN ha in seguito rescisso il contratto con la server farm che deteneva il server violato.
  • È possibile pagare in Bitcoin per creare un account NordVPN.
  • NordVPN è stata sottoposta a una verifica indipendente. Questa ha dimostrato che la VPN non conserva i log degli utenti.
  • I server RAM senza disco di NordVPN garantiscono che il provider non possa memorizzare alcun dato.

CyberGhost e dettagli sulla privacy

  • Poiché CyberGhost ha sede legale in Romania, non è tenuta a conservare i dati. Perciò i dati non sono rilasciati a terzi.
  • È possibile pagare con Bitcoin per creare un account CyberGhost.
  • CyberGhost pubblica regolarmente un “report di trasparenza” che indica la frequenza con cui la VPN riceve richieste di rilascio di dati. Finora CyberGhost non ha mai dato aderito a tali richieste.
  • Le tua pagina dell’account di CyberGhost fornisce informazioni sui dispositivi dove hai installato la VPN. Questa funzione non sembra una buona cosa in termini di protezione della privacy.

È stato difficile individuare in maniera netta un vincitore nella categoria della privacy. NordVPN dispone di una migliore infrastruttura per la protezione della privacy, ma la VPN è stata violata una volta. CyberGhost non utilizza server RAM senza disco, eppure non è mai stata violata. Lasciando perdere il passato e considerando esclusivamente l’attuale livello di protezione della privacy da parte dei due provider, NordVPN si rivela la scelta migliore. E questo semplicemente perché utilizza server senza disco, su cui non è possibile memorizzare dati.

Vincitore per la privacy: NordVPN

Vincitore Privacy NordVPN


NordVPN vs CyberGhost: quale VPN è più Economica?

Come mostra la tabella qui sotto, CyberGhost propone un’offerta leggermente più economica rispetto a quella di NordVPN per il suo piano di abbonamento più lungo. Negli ultimi anni abbiamo notato, recensendo le VPN, che questi due provider variano poco nei prezzi. Per entrambi il costo di un abbonamento si aggira sui 2-3 euro al mese.

Molto diverso è il prezzo dell’abbonamento per un singolo mese. Con NordVPN è più economico che con CyberGhost. Di seguito trovi una panoramica completa dei costi mensili di NordVPN e CyberGhost.

Abbonamento NordVPN CyberGhost
1 mese 9,56 € 11,99 €
1 anno 3,93 € 3,75 €
2 anni 2,97 €
3 anni 2 €

Nota: Nel caso degli abbonamenti a lungo termine, di solito si paga una sola volta per l’intero periodo di abbonamento. Pertanto, ti viene fatturato l’intero periodo di abbonamento in una volta sola, anziché mese per mese. Inoltre, cerchiamo di mantenere aggiornata la nostra tabella dei prezzi, ma controlla sempre il sito web del provider VPN per vedere l’effettivo prezzo corrente.

Vincitore per il prezzo: CyberGhost

Vincitore Prezzo CyberGhost


Facilità d’uso: installazione e aspetto

Se osserviamo le migliori VPN, c’è poca differenza tra loro a livello di facilità d’uso. Tutte le VPN di qualità sono molto user-friendly. Pertanto, quale sia migliore rispetto all’altra è piuttosto una questione di preferenze del singolo utilizzatore. Abbiamo comunque esaminato la facilità d’uso dei due provider e abbiamo cercato di trovare le differenze in questa categoria tra NordVPN e CyberGhost.

Differenze di aspetto tra NordVPN e CyberGhost

NordVPN fornisce una rappresentazione per immagini dei suoi server a livello globale. Propone una mappa del mondo da cui puoi selezionare il paese a cui collegarti. Si tratta di una soluzione intuitiva, ottima come complemento alla tradizionale visualizzazione a elenco.

CyberGhost opta per la classica visualizzazione a elenco, e ha una schermata iniziale con un pulsante in evidenza per attivare la VPN. NordVPN mostra immediatamente la mappa e ha un pulsante di connessione rapida. Con NordVPN puoi scegliere di visualizzare i server in un elenco, mentre con CyberGhost non puoi scegliere la visualizzazione su mappa.

Un’altra differenza è che su CyberGhost rimane visibile la barra delle applicazioni, a meno che tu non apra altre impostazioni o server; mentre su NordVPN la barra delle applicazioni non è fissa. Noi preferiamo l’opzione di NordVPN. Puoi anche mettere in pausa la VPN per un paio di minuti quando usi NordVPN, opzione non fornita da CyberGhost.

Di seguito sono riportate alcune schermate dei software di NordVPN e di CyberGhost.

Screenshot del software di NordVPN e CyberGhost

Per quanto riguarda le applicazioni per desktop e smartphone, abbiamo rilevato che c’è poca differenza tra NordVPN e CyberGhost. Tuttavia, NordVPN sembra un po’ più facile da usare rispetto a CyberGhost.

Procedura d’installazione

La procedura d’installazione di NordVPN e CyberGhost è quasi identica. Accedi al sito web del provider VPN, vai alla scheda dove è possibile scaricare la VPN e scegli il sistema operativo su cui desideri installarla. Un file eseguibile (.exe) viene così scaricato sul tuo desktop. Apri il file e segui i passaggi sullo schermo per installare la VPN. Dopodiché non ti resta che aprire il software ed effettuare l’accesso. Per accedere puoi utilizzare le tue credenziali di login al sito web della VPN.

Sullo smartphone puoi scaricare l’applicazione VPN dal sito web del provider, oppure dall’App Store o da Google Play. Se la scarichi dall’App Store o da Google Play, assicurati di selezionare la VPN giusta.

Vincitore per la facilità d’uso: NordVPN

Facilità d'uso vincitore NordVPN


Servizio clienti: come vengono assistiti gli utenti?

Oltre alla facilità d’uso, anche il servizio clienti è un fattore molto importante. L’esperienza con l’assistenza clienti può essere determinante ai fini di un giudizio positivo o negativo sulla VPN. Qui di seguito, condividiamo l’esperienza che abbiamo avuto con il servizio clienti di NordVPN e di CyberGhost.

  • NordVPN e CyberGhost hanno entrambi un sistema di assistenza clienti che si può contattare tramite live chat. In entrambi i casi, la live chat ti mette in contatto con una persona reale.
  • Sia NordVPN che CyberGhost hanno fornito risposte adeguate alle nostre domande.
  • Entrambi i provider permettono di comunicare con il servizio clienti soltanto in inglese.
  • NordVPN e CyberGhost dispongono entrambi di un database con le risposte alle domande più frequenti.
  • Durante l’esame e il confronto tra i siti web dei due provider, abbiamo trovato alcune informazioni obsolete sulle pagine dell’assistenza del sito web di CyberGhost.

Vincitore per il servizio clienti: NordVPN

NordVPN vs Cyberghost Vincitore Servizio clienti


Conclusioni: NordVPN o CyberGhost, qual è la VPN migliore?

NordVPN e CyberGhost sono entrambi ottimi servizi VPN, ma presentano alcune differenze che potrebbero risultare importanti per gli utilizzatori. L’elenco che segue fornisce una breve sintesi di quale riteniamo sia la migliore VPN per ogni categoria analizzata:

  • Sicurezza: NordVPN
  • Velocità: Pari merito
  • Privacy: NordVPN
  • Prezzo: CyberGhost
  • Facilità d’uso: NordVPN
  • Servizio clienti: NordVPN

In definitiva, queste due VPN non sono così diverse tra loro. Tuttavia NordVPN ottiene punteggi migliori nelle categorie più importanti. In più, dove NordVPN perde contro CyberGhost le differenze sono minime. Pertanto noi raccomandiamo NordVPN, ma CyberGhost rimane ovviamente un’ottima VPN.

NordVPN
Promozione:
Solo 2,97 € al mese per un abbonamento di 2 anni
A partire da
€2.97
9.3
  • Eccellente protezione e vasta rete di server
  • App bella e piacevole
  • Non conservazione dei log
Visita NordVPN
CyberGhost
Promozione:
Prova Cyberghost a 2 € al mese!
A partire da
€2.00
8.8
  • Estrema facilità d’uso
  • Alta qualità a un prezzo basso
  • Possibili sia torrent che Netflix
Visita CyberGhost

Dai un’occhiata agli altri articoli dedicati al confronto tra le VPN, per scoprire qual è la scelta migliore.

Giornalista di tecnologia
Ronella è da sempre attenta a come possiamo rendere la nostra società digitale il più sicura possibile. Il grande sviluppo della tecnologia informatica ci pone sempre di fronte a nuovi problemi di sicurezza. Perciò Ronella desidera creare più consapevolezza sul tema della sicurezza informatica e sensibilizzare gli utenti su rischi e insidie della rete.