ExpressVPN vs Surfshark: vince il nuovo arrivato o il veterano?

ExpressVPN vs Surfshark Featured Image
Clicca qui per una breve sintesi
ExpressVPN vs Surfshark

ExpressVPN e Surfshark sono due provider VPN conosciuti, ognuno con vantaggi diversi. ExpressVPN è noto per essere un provider navigato e affidabile; Surfshark è una new entry che ha raggiunto rapidamente alti livelli. Abbiamo confrontato questi due provider nelle seguenti categorie:

  • Sicurezza: ExpressVPN
  • Velocità: Surfshark
  • Privacy: ExpressVPN
  • Prezzo: Surfshark
  • Facilità d’uso: ExpressVPN
  • Servizio clienti: Pari merito

I due provider sono risultati vincitori in due categorie ciascuno, ma abbiamo assegnato la vittoria finale a ExpressVPN, in quanto questo provider assicura un migliore livello di privacy.

Vuoi sapere esattamente quali sono le differenze tra questi due provider? Allora leggi qui sotto.

Nella nostra serie di confronti tra i provider VPN più conosciuti, abbiamo valutato sia ExpressVPN che Surfshark. ExpressVPN è indiscutibilmente il numero uno dei provider VPN secondo VPNOverview. Tuttavia, apprezziamo particolarmente Surfshark per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Ma, alla fine, quale provider è risultato il migliore attraverso i nostri test? Puoi leggere tutto al riguardo qui sotto.

ExpressVPN vs Surfshark: le loro caratteristiche in sintesi

CaratteristicaExpressVPNSurfshark
Server3000+ server in 94 paesi3200+ server in 65 paesi
Supporto torrent/P2P
Netflix
Connessioni simultanee5Illimitate
Sistemi operativiWindows, Mac, iOS, Android, LinuxWindows, Mac, iOS, Android, Linux
ProtocolliOpenVPN, IKEv2/IPsec, L2TP/IPsec, Lightway (beta)OpenVPN, IKEv2/IPsec, Wireguard, Shadowsocks (proxy)
PrezzoA partire da 5,68 € al meseA partire da 2,07 € al mese
Log policyNo logNo log
Garanzia soddisfatti o rimborsati30 giorni30 giorni
Test di tenuta DNS
Tor over VPN
Server offuscati
Doppia VPN
IP dedicati
Kill switch
Split tunneling
Adblocker
Server senza disco
Opzione DNS personalizzati
Blocco online tracker
Server per indirizzi IP statici
Motore di ricerca anonimo
Notifica fuga di dati email
Reindirizzamento HTTPS automatico
Opzione di compressione dati
Link al sitoVisita ExpressVPNVisita Surfshark

Qui di seguito troverai una breve spiegazione di tutte le caratteristiche elencate:

  • Server: Mostra quanti server ha a disposizione ciascun provider VPN, e quali sono le ubicazioni di questi server in tutto il mondo.
  • Supporto torrent/P2P: Specifica se è possibile scaricare torrent da una particolare VPN.
  • Netflix/Streaming: Indica se è possibile accedere alla versione americana di Netflix con lo specifico provider VPN.
  • Connessioni simultanee: Specifica quante connessioni VPN è possibile ottenere simultaneamente con un abbonamento per ciascun provider VPN.
  • Sistema operativo: Indica con quale sistema operativo (o sistemi operativi) è compatibile la VPN.
  • Protocolli: Fornisce un elenco dei protocolli di crittografia delle VPN.
  • Prezzo: Fornisce informazioni sul prezzo più economico per un abbonamento mensile con ciascuna VPN. I prezzi più economici prevedono spesso che si sottoscriva un abbonamento a lungo termine.
  • Log policy: Specifica il tipo di log policy utilizzata dal provider VPN. Un provider VPN che non conserva log è preferibile rispetto a uno che lo fa.
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati: Indica il periodo entro il quale puoi richiedere un rimborso, se cambi idea circa l’utilizzo della VPN. Questo periodo è spesso più breve se scegli un abbonamento di un singolo mese.
  • Test di tenuta DNS: Un test di tenuta DNS è un test che verifica se i dati relativi al tuo indirizzo IP vengono lasciati trapelare.
  • Tor over VPN: Specifica se i server del provider VPN sono adatti all’uso con la rete Tor. Questa rete viene utilizzata per accedere al dark web.
  • Server offuscati: I server offuscati fanno apparire il traffico VPN come se fosse traffico normale. Ciò rende più difficile, per i regimi repressivi, impedire l’accesso a determinati siti web.
  • Doppia VPN: Quando utilizzi la doppia VPN, ti connetti attraverso due server VPN invece che uno solo. Questo crea un canale VPN ancora più anonimo, ma ha un effetto negativo a livello di velocità.
  • IP dedicati: Specifica se è possibile ottenere un indirizzo IP fisso con un provider VPN (spesso questo richiede di pagare un piccolo sovrapprezzo mensile).
  • Kill switch: Il kill switch è una funzione che assicura che il traffico internet si arresti automaticamente se la connessione VPN si interrompe.
  • Split tunneling: Ti permette di specificare a quali app e siti web vuoi collegarti con la VPN, e a quali senza la VPN.
  • Adblocker: Consente di determinare se la VPN è in grado di bloccare gli annunci pubblicitari, se richiesto, senza la necessità di installare un’estensione del browser separata.
  • Server senza disco: Questi server non funzionano come server di archiviazione dati. Il loro vantaggio è che non contengono dati. Di conseguenza, sono privi di utilità per gli hacker qualora questi riescano ad accedervi.
  • Opzione DNS personalizzati: Indica se la VPN ti consente di configurare record DNS personalizzati.
  • Blocco tracker online: Specifica se il provider VPN è in grado di bloccare i tracker online.
  • Server per indirizzi IP statici: Mentre Surfshark non ha un servizio di IP dedicati, ExpressVPN offre invece server condivisi con indirizzi IP statici.
  • Motore di ricerca anonimo: Surfshark possiede una sua variante di DuckDuckGo: un motore di ricerca anonimo che non tiene traccia dei tuoi dati.
  • Notifica fuga di dati email: Puoi scegliere di essere informato se Surfshark rileva che il tuo indirizzo email appare in un database online.
  • Reindirizzamento automatico HTTPS: Se attivi questa funzione, vieni automaticamente inviato alla versione HTTPS dei siti web, invece che alla loro versione HTTP.
  • Opzione di compressione dati: È una buona opzione extra per una VPN. Permette di ridurre l’utilizzo dei dati, comprimendo ad esempio le immagini di grandi dimensioni.

ExpressVPN vs Surfshark: chi è più Sicuro?

La sicurezza di un provider può essere riassunta in alcuni punti: i protocolli offerti, i tipi di server utilizzati, e l’eventuale offerta di funzioni extra, come ad esempio il blocco dei tracker online.

  • ExpressVPN supporta i protocolli OpenVPN con UDP o TCP, IKEv2/IPsec, L2TP/IPsec e Lightway. ExpressVPN stessa raccomanda di utilizzare L2TP solo per modificare la propria posizione (ad esempio, per guardare i film del catalogo americano di Netflix). I vantaggi di L2TP in termini di sicurezza sono molto limitati. Surfshark offre i protocolli OpenVPN, Wireguard e IKEv2/IPsec. Wireguard è un nuovo protocollo che dovrebbe essere più veloce e più sicuro di OpenVPN. Tuttavia, Wireguard è ancora in fase di sviluppo. Lo stesso vale per Lightway di ExpressVPN. È ancora in fase di test e non dovrebbe essere usato dall’utente VPN medio a nostro parere.
  • Anche Shadowsocks è offerto come “protocollo” da Surfshark, ma in realtà si tratta semplicemente di una funzione proxy. Tuttavia, questa funzione è utile in paesi come la Cina, dove l’uso delle VPN è bloccato. È un peccato, però, che Surfshark non spieghi chiaramente che Shadowsocks non è un vero e proprio protocollo VPN. Utilizzare un proxy per sbloccare contenuti in certi paesi è meno sicuro che usare una VPN, perciò non ci piace molto questa opzione.
  • Sia Surfshark che ExpressVPN utilizzano la crittografia a 256 bit, ed entrambi i provider dispongono anche di un kill switch nel caso in cui la connessione VPN cada inaspettatamente.
  • Surfshark offre una doppia connessione VPN. Ma questo non aumenta molto il tuo livello di sicurezza.
  • ExpressVPN offre la possibilità di creare record DNS personalizzati. E questo è piuttosto pratico.
  • Inoltre, entrambe le VPN supportano l’obfsproxy. Questa tecnica Tor può impedire una Deep Packet Inspection, che serve a verificare se un individuo utilizza una connessione VPN. In molti casi, con un obfsproxy è possibile utilizzare le VPN in paesi dove queste non sono consentite.

Per concludere, riteniamo che ExpressVPN sia superiore a Surfshark in fatto di sicurezza, anche se per un margine molto piccolo.

Vincitore per la sicurezza: ExpressVPN

Confronto VPN Vincitore Sicurezza ExpressVPN


ExpressVPN o Surfshark: quale provider vince per la Velocità?

Per confrontare la velocità di queste due VPN, abbiamo condotto dei test su entrambe. Tuttavia, prima di iniziare, abbiamo testato la nostra connessione internet senza una VPN, al fine di determinare la velocità di base. I risultati sono riportati nello screenshot qui di seguito:

Speedtest senza VPN

Abbiamo quindi testato i server internazionali e locali appartenenti sia a ExpressVPN che a Surfshark. I risultati sono forniti nella tabella sottostante, con le velocità più elevate evidenziate in grassetto.

Metrica di velocitàExpressVPNSurfshark
Velocità di download server locale (Mbps)322,38381,40
Velocità di upload server locale (in Mbps)171,11265,15
Ping server locale8 ms4 ms
Velocità di download server internazionale (in Mbps)139,68372,46
Velocità di upload server internazionale (in Mbps)26,9719,02
Ping server internazionale114 ms78 ms

I risultati dei test mostrano che, durante l’uso normale, entrambi i provider sono senza dubbio piuttosto veloci. Pertanto puoi scegliere qualsiasi dei due provider per un uso quotidiano, perché probabilmente non sperimenterai alcuna lentezza con nessuno dei due. Tuttavia, se esegui regolarmente download o streaming intensivi, la differenza di velocità che puoi ottenere è certamente un motivo per scegliere Surfshark. Durante i nostri speed test, Surfshark è risultato uno dei migliori provider VPN in termini di velocità.

VPN più veloce: Surfshark

ExpressVPN vs Surfshark Vincitore Velocità Surfshark


ExpressVPN vs Surfshark: come si comportano questi provider VPN in materia di Privacy?

In aggiunta alla sicurezza dei dati rispetto ai terzi, sono ovviamente importanti anche le policy interne del provider VPN. Se un provider conserva i log dei dati, la connessione VPN sarà probabilmente molto sicura, ma i tuoi dati personali potrebbero finire nelle mani di estranei. Come gestiscono i tuoi dati ExpressVPN e Surfshark?

Oltre alla velocità è importante anche la riservatezza che la VPN ti offre. Ma questi due provider conservano i log? E, se sì, che fine fanno i dati?

ExpressVPN

  • Risulta chiaro fin da subito che ExpressVPN non conserva i log. L’azienda ha sede nelle Isole Vergini britanniche, dove vigono leggi estremamente severe sulla privacy.
  • Inoltre, ExpressVPN utilizza i TrustedServer, sui quali non è possibile memorizzare dati in modo permanente. Questi server infatti sono “senza disco”. Se la VPN volesse conservare i log, con questo tipo di server non potrebbe farlo.

Surfshark

  • Anche Surfshark adotta una policy di “no-log”. Tuttavia, richiede alcune informazioni, che utilizza per monitorare il suo stesso software. In particolare utilizza i dati (anonimizzati) per misurare il livello di traffico dei suoi server.
  • Di recente la VPN è passata a una rete di server senza disco. Come per i server di ExpressVPN, anche sui server di Surfshark i dati transitano solo in modo temporaneo e non è possibile salvarli.

Entrambi i provider non conservano i log; ma, poiché Surfshark conserva i dati in forma anonima, attribuiamo la vittoria a ExpressVPN. Il motivo di questa scelta è che, in effetti, dobbiamo fidarci ciecamente di Surfshark sul fatto che questi dati sono davvero anonimi e lo rimarranno in futuro.

Vincitore per la privacy: ExpressVPN

ExpressVPN vs Surfshark Vincitore Privacy ExpressVPN


ExpressVPN vs Surfshark: qual è il provider più Economico?

La caratteristica più interessante di Surfshark è il suo prezzo eccezionalmente basso. Si tratta del più economico tra i provider premium tra quelli che raccomandiamo (a parte le occasionali offerte delle VPN). La tabella qui sotto fornisce una panoramica delle varie opzioni di abbonamento disponibili.

AbbonamentoExpressVPNSurfshark
1 mese11,03 €10,76 €
6 mesi8,51 €5,39 €
15 mesi5,68 €
2 anni2,07 €

Nota: I prezzi possono variare di giorno in giorno. Noi cerchiamo di mantenere aggiornata questa tabella, ma dai sempre un’occhiata al sito web del provider VPN per conoscere il prezzo più recente.

Il vincitore sul prezzo: Surfshark

Surfshark vincitore per il prezzo


ExpressVPN vs Surfshark: con quale app è più facile lavorare?

Le nostre precedenti recensioni di ExpressVPN e di Surfshark hanno dimostrato che entrambi i provider propongono un’app facile da usare. Ci sono però delle differenze tra i due. E che dire del processo di installazione e dei loro rispettivi siti web?

  • Il layout dell’applicazione ExpressVPN è molto chiaro, con un grande pulsante per la connessione, il che non ti fa perdere neanche un po’ di tempo prima di andare online. È inoltre possibile selezionare diverse posizioni geografiche. Surfshark ha fondamentalmente lo stesso layout di ExpressVPN, ma la sua schermata iniziale ti permette di scegliere se ti vuoi collegare con il “server più veloce” o con il “paese più vicino”. ExpressVPN sceglie automaticamente il server più veloce.
  • Surfshark fornisce solo informazioni limitate sulle varie funzioni della sua app. Ad esempio, rischi di attivare Shadowsocks senza sapere cosa fa concretamente. ExpressVPN, invece, fornisce una spiegazione su quando è meglio utilizzare ciascuno dei protocolli.
  • I siti web di Surfshark e ExpressVPN offrono un centro documentazione dove gli utenti alle prime armi possono trovare informazioni sulle funzioni della VPN e guide all’uso delle varie funzionalità. Abbiamo riscontrato che il sito web di Surfshark è leggermente più facile da navigare, mentre quello di ExpressVPN fornisce spesso informazioni più approfondite.
  • L’installazione di entrambe le app è intuitiva; clicchi sul file scaricato e segui i passaggi indicati sullo schermo. La procedura è simile a quella per l’installazione di molti altri pacchetti software.

Dobbiamo premettere che entrambe le app funzionano bene. Però Surfshark potrebbe fornire qualche informazione in più sulle sue varie impostazioni. Ecco perché ExpressVPN vince, anche se di poco, nella categoria della facilità d’uso.

Di seguito sono riportati degli screenshot del software di ExpressVPN e di Surfshark.

Screenshots ExpressVPN and Surfshark Software

Vincitore per la facilità d’uso: ExpressVPN

Vincitore ExpressVPN Facilità d’uso


Servizio clienti: come risolvono i tuoi problemi questi provider?

Naturalmente, possono sorgere problemi che non riesci a risolvere consultando il sito web del provider VPN. Come rispondono il servizio clienti di ExpressVPN e quello di Surfshark?

  • ExpressVPN e Surfshark hanno entrambi degli operatori del servizio clienti che puoi contattare tramite live chat. Inoltre, entrambi i provider ci hanno messo in contatto direttamente con un operatore.
  • In entrambi i casi gli operatori si sono dimostrati preparati e hanno fornito risposte adeguate alle nostre domande.
  • Il servizio clienti è disponibile solo in inglese per tutti e due i provider.
  • Come indicato in precedenza, i siti web di entrambi i provider includono anche un database di informazioni con le risposte alle domande più frequenti.

Per concludere, per noi non c’è una chiara differenza tra questi due provider in termini di servizio clienti.

Vincitore per il servizio clienti: Pari merito

ExpressVPN e Surfshark a pari merito nel servizio clienti


Il nostro verdetto finale: quando scegliere ExpressVPN e quando preferire Surfshark?

Succede spesso che i migliori provider di VPN si trovino testa a testa. Sia Surfshark che ExpressVPN sono scelte eccellenti, ma se vuoi semplicemente ottenere il prezzo più basso, allora probabilmente dovresti scegliere Surfshark.

D’altra parte, Surfshark non è un provider superlativo in termini di privacy. Dal momento che la privacy è il motivo principale per l’utilizzo di una VPN, questa categoria assume un peso molto rilevante. Alla fine, Surfshark vince in due categorie mentre ExpressVPN vince in tre. È vero, ExpressVPN costa di più, ma hai meno probabilità di violazioni della privacy.

Il seguente elenco fornisce una panoramica dei risultati per ogni categoria:

  • Sicurezza: ExpressVPN
  • Velocità: Surfshark
  • Privacy: ExpressVPN
  • Prezzo: Surfshack
  • Facilità d’uso: ExpressVPN
  • Servizio clienti: Pari merito

In definitiva ExpressVPN vince per un esiguo margine. Vuoi sottoscrivere un abbonamento a uno di questi provider? Allora clicca sulla casella corrispondente per andare al sito web di ExpressVPN o a quello di Surfshark.

ExpressVPN
La nostra scelta
La nostra scelta
Promozione:
3 mesi gratis con un abbonamento di un anno
A partire da
€5.68
9.5
  • VPN super veloce e semplice
  • Perfetta per navigazione anonima, download e streaming
  • 3000+ server in 94 paesi
Visita ExpressVPN
Surfshark
Promozione:
Naviga in modo sicuro e anonimo a soli 2.07 € al mese
A partire da
€2.07
9.0
  • Facile da usare, funziona con Netflix e torrent
  • Garanzia 30 giorni soddisfatti o rimborsati. Senza domande!
  • Economica e con molte funzioni extra
Visita Surfshark

Vuoi vedere gli altri confronti tra VPN? Allora clicca su uno dei link qui sotto:

Giornalista di tecnologia
Ronella è da sempre attenta a come possiamo rendere la nostra società digitale il più sicura possibile. Il grande sviluppo della tecnologia informatica ci pone sempre di fronte a nuovi problemi di sicurezza. Perciò Ronella desidera creare più consapevolezza sul tema della sicurezza informatica e sensibilizzare gli utenti su rischi e insidie della rete.