ExpressVPN vs NordVPN: qual è il migliore tra questi due giganti delle VPN?

ExpressVPN vs NordVPN Featured Image New
Clicca qui per una sintesi di questo articolo
Breve sintesi: chi è il migliore tra ExpressVPN e NordVPN in base ai nostri test?

Per aiutarti a scegliere tra ExpressVPN e NordVPN abbiamo effettuato un confronto approfondito tra questi due provider in base a varie categorie. Le categorie sono: velocità, sicurezza, privacy, prezzo, facilità d’uso e servizio clienti. L’elenco qui di seguito mostra chi ha vinto per ogni categoria:

  • Sicurezza: NordVPN
  • Velocità: ExpressVPN
  • Privacy: ExpressVPN
  • Prezzo: NordVPN
  • Facilità d’uso: Pari merito
  • Servizio clienti: ExpressVPN

Come puoi vedere, si tratta di un testa a testa tra i due provider; ed ExpressVPN risulta vincitore per poco.

Se vuoi informazioni più specifiche sui due provider, continua a leggere.

Abbiamo deciso di confrontare NordVPN ed ExpressVPN perché sono due tra i servizi VPN più noti. In quali categorie ExpressVPN risulta, come di consueto, vincitore? In quali è invece NordVPN a essere migliore? Qui di seguito trovi il nostro confronto su sicurezza, velocità, facilità d’uso, politiche sulla privacy (es. conservazione dei log) e funzionalità di questi due provider. Spiegheremo anche specifiche caratteristiche delle due VPN — come la possibilità di accedere ai film del catalogo americano di Netflix o di utilizzare la VPN in paesi con regimi repressivi.

ExpressVPN vs NordVPN: funzionalità, caratteristiche e opzioni extra

Prima di approfondire le caratteristiche specifiche delle VPN, nella tabella seguente forniamo una panoramica delle funzionalità proposte da entrambi i provider.

CaratteristicaExpressVPNNordVPN
Server3000+ server in 94 paesi5500+ server in 59 paesi
Supporto torrent/P2P
Netflix
Connessioni simultanee56
Sistemi operativiWindows, Mac, iOS, Android, LinuxWindows, Mac, iOS, Android, Linux
ProtocolliOpenVPN, IKEv2/IPsec, L2TP/IPsec, Lightway (Beta)OpenVPN, IKEv2/IPsec, NordLynx (WireGuard)
PrezzoA partire da 5,68 € al meseA partire da 2,97 € al mese
Log policyNo logNo log
Garanzia soddisfatti o rimborsati30 giorni30 giorni
Test di tenuta DNS
Tor over VPN
Server offuscati
Doppia VPN
IP dedicati
Kill switch
Split tunneling
Adblocker
Server senza disco
Blocco siti web dannosi
Opzione DNS personalizzati
Link al sitoVisita ExpressVPNVisita NordVPN

Qui di seguito troverai una breve spiegazione di tutte le caratteristiche di cui sopra:

  • Server: Mostra quanti server ha a disposizione ciascun provider VPN. Un vantaggio di avere molti server è che il servizio può assicurare una maggiore stabilità e velocità, poiché il numero di utenti può essere distribuito meglio.
  • Supporto torrent/P2P: Specifica se i torrent possono essere scaricati/scambiati utilizzando la rete VPN del provider.
  • Netflix/Streaming: Indica se è possibile accedere a Netflix tramite il provider (in particolare, al catalogo americano di Netflix).
  • Connessioni simultanee: Specifica quante connessioni VPN simultanee si possono avere per ogni abbonamento.
  • Sistema operativo: Indica con quale sistema operativo (o sistemi operativi) è compatibile la VPN.
  • Protocolli: Mostra quali protocolli di crittografia VPN sono supportati da ciascuna VPN. Qui trovi ulteriori informazioni sui protocolli di crittografia.
  • Prezzo: Fornisce informazioni sugli abbonamenti mensili più economici per ciascuna VPN.
  • Log policy: Indica se la VPN tiene traccia dei tuoi dati sensibili.
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati: Indica il periodo entro il quale è possibile richiedere il rimborso al provider VPN. Questo periodo può variare nel caso degli abbonamenti per un solo mese.
  • Test di tenuta DNS: Indica se la VPN propone un test di tenuta DNS specifico.
  • Tor over VPN: Indica se il browser Tor funziona bene sui server specifici del provider VPN. Il browser può essere utilizzato per accedere al dark web.
  • Server offuscati: Indica se il servizio VPN dispone di server offuscati. Si tratta di server che possono essere utilizzati per accedere a internet anche dai paesi con i regimi più repressivi.
  • Doppia VPN: Indica se una VPN dispone di server “Doppia VPN”. Si tratta dei server che si collegano non a uno, bensì a due server VPN contemporaneamente.
  • IP dedicati: Indica se la VPN offre indirizzi IP dedicati. Puoi trovare ulteriori informazioni sugli indirizzi IP dedicati qui.
  • Kill switch: Indica se la VPN ha un kill switch. Si tratta di un interruttore di emergenza, che interrompe il tuo traffico internet se la VPN non funziona correttamente mentre la stai utilizzando.
  • Split tunneling: Indica se la VPN consente lo split tunnelling. Si tratta di un’opzione che consente di specificare quale traffico desideri far passare attraverso la VPN e quale no.
  • Adblocker: Permette di determinare se la VPN dispone di un suo adblocker.
  • Server senza disco: Indica se la VPN utilizza server diskless, ovvero server su cui non è possibile memorizzare dati. Si tratta di un metodo particolarmente valido per proteggere i server dagli hacker.
  • Blocco di siti web dannosi: Indica se la VPN dispone della funzione aggiuntiva di blocco dei siti web pericolosi.
  • Opzione DNS personalizzati: Indica se la VPN consente di configurare i propri record DNS (la funzione è particolarmente interessante per gli utenti avanzati).

ExpressVPN vs NordVPN: Qual è il provider più Sicuro?

Il livello di sicurezza che una VPN può garantire dipende dalla combinazione di varie caratteristiche, come i protocolli offerti, il tipo di server utilizzati, il fatto di offrire o meno funzioni extra (come il blocco dei tracker online e simili). Qui sotto puoi trovare una panoramica delle funzioni di sicurezza aggiuntive di entrambi i provider.

  • ExpressVPN supporta OpenVPN con UDP o TCP, così come L2TP/IPSec. Tuttavia, noi non raccomandiamo l’utilizzo di L2TP. Anche la stessa ExpressVPN raccomanda di utilizzare questo protocollo solo per modificare la propria posizione (ad esempio, per poter guardare il catalogo americano di Netflix). I vantaggi di questo protocollo in termini di sicurezza sono molto limitati. NordVPN ed ExpressVPN offrono entrambi un protocollo ancora in fase di sperimentazione: NordLynx (nel caso di NordVPN) e WireGuard (nel caso di ExpressVPN). In futuro, questi protocolli potrebbero sostituire OpenVPN, ma per ora vi consigliamo di continuare a utilizzare OpenVPN.
  • Sia NordVPN che ExpressVPN utilizzano la crittografia a 256 bit ed entrambi dispongono di un kill switch per il caso in cui la connessione VPN dovesse interrompersi inaspettatamente. Tuttavia, NordVPN utilizza sui suoi server un firewall NAT aggiuntivo rispetto a ExpressVPN, il che è un vero e proprio vantaggio. ExpressVPN invece non lo utilizza, o almeno non sembra farlo stando a quanto si deduce dal suo sito web e dalla sua app VPN.
  • NordVPN offre anche Onion over VPN (cioè una connessione attraverso la rete Tor), un IP dedicato e una doppia VPN, il che significa semplicemente che vieni reindirizzato attraverso due server. Sia NordVPN che ExpressVPN offrono la possibilità dello split tunneling, ovvero di usare in modo selettivo le connessioni VPN per determinate applicazioni.
  • Inoltre, entrambe le VPN supportano l’obfsproxy, cioè una tecnica Tor che può impedire la Deep Packet Inspection. L’obfsproxy nasconde il fatto che utilizzi una connessione VPN. Ciò significa che puoi utilizzare queste VPN in paesi dove l’uso delle VPN è bloccato, come la Cina e la Turchia. Inoltre, NordVPN offre una protezione in più contro le perdite di indirizzi IP. In breve, NordVPN è migliore di ExpressVPN perché offre funzioni di sicurezza aggiuntive.

VPN più sicura: NordVPN

Confronto VPN Sicurezza Vincitore NordVPN


ExpressVPN o NordVPN: quale VPN è più Veloce?

Per confrontare la velocità di queste due VPN, abbiamo condotto degli speed test su entrambe. Tuttavia, per cominciare, abbiamo testato la nostra connessione internet senza una VPN, per determinare la velocità di base. I risultati sono illustrati nella seguente schermata.

Speedtest senza VPN

Abbiamo poi testato i server internazionali e locali appartenenti sia a NordVPN che a ExpressVPN. I risultati sono illustrati nella tabella sottostante, con le velocità “vincenti” evidenziate in grassetto.

Metrica di velocitàExpressVPNNordVPN
Velocità di download server locale (Mbps)322,38257,20
Velocità di upload server locale (in Mbps)171,11388,64
Ping server locale8 ms9 ms
Velocità di download server internazionale (in Mbps)139,68146,64
Velocità di upload server internazionale (in Mbps)26,9727,24
Ping server internazionale114 ms78 ms

I risultati dei test mostrano che durante l’uso quotidiano entrambe le VPN funzionano senza problemi. Pertanto, non importa quale provider scegli quando ne fai un uso normale: entrambi hanno una buona velocità. Tuttavia, se sei connesso a un server VPN locale ed esegui regolarmente download intensivi, o desideri vedere programmi in streaming senza buffering, ExpressVPN risulta vincente, poiché funziona chiaramente meglio quando sei connesso al server locale. Quando sei connesso al server internazionale invece, la differenza in termini di velocità di download tra i due provider è trascurabile.

VPN più veloce: ExpressVPN

Vincitore Express VPN Veloce


Come gestiscono i tuoi dati ExpressVPN e NordVPN?

Oltre alla sicurezza dei dati esterni è ovviamente importante anche la politica interna delle VPN. Se un provider conserva i log, la connessione VPN sarà probabilmente molto sicura ma i tuoi dati rischiano di finire nelle mani di terzi. Come gestiscono i dati ExpressVPN e NordVPN?

ExpressVPN

  • È subito chiaro che ExpressVPN non conserva i log. L’azienda ha sede nelle Isole Vergini britanniche, dove vigono leggi molto restrittive sulla privacy.
  • Utilizza i TrustedServer, che sono server su cui non vengono memorizzati dati in modo permanente, in quanto si tratta di server “senza disco”. Anche se il provider volesse conservare i log, questo non sarebbe possibile con un tale tipo di server.

NordVPN

  • In linea di principio, per NordVPN vale lo stesso funzionamento che per ExpressVPN, con la differenza che NordVPN opera da Panama invece che dalle Isole Vergini britanniche. Per il resto, NordVPN è equiparabile a ExpressVPN.
  • NordVPN sta cercando attivamente di superare le voci negative circolate a mezzo stampa in passato. Ad esempio, nel 2018 si diceva che la VPN avrebbe spesso praticato il data mining. Così NordVPN ha effettuato una verifica indipendente dei suoi sistemi per smentire questa voce. L’audit ha dimostrato ancora una volta che l’azienda non conserva i log degli utenti.
  • Nel 2018, anche la politica dei log di NordVPN è stata sottoposta a un test sul campo, quando uno dei suoi server finlandesi è stato violato. Il server in questione non è più in uso e NordVPN non collabora più con il centro dati che ospitava il server violato.
  • NordVPN utilizza anche server RAM senza disco. Tali server devono recuperare tutte le informazioni necessarie dall’infrastruttura centrale protetta. Pertanto, i server VPN senza disco agiscono solo come una sorta di tramite.

Da un lato, si può affermare che ExpressVPN, tra i due provider, è quello che assicura una migliore privacy, perché non ha mai dovuto affrontare uno scandalo come quello di NordVPN. D’altro canto, si potrebbe anche sostenere che ExpressVPN non è mai stata veramente “testata dagli hacker”. Di conseguenza non sappiamo con certezza se ExpressVPN conserva o meno dei log. Tuttavia, noi di VPNOverview riteniamo in vantaggio ExpressVPN, che al contrario di NordVPN non ha subito alcun hackeraggio di server.

Vincitore per la privacy: ExpressVPN

Vincitore Express VPN Privacy


ExpressVPN vs NordVPN: qual è il provider meno caro?

Come si può vedere dalla tabella qui sotto, l’abbonamento mensile di NordVPN è più economico dell’equivalente con ExpressVPN. Inoltre, entrambe le VPN propongono quasi sempre degli sconti, probabilmente in un’ottica di marketing.

Ma c’è una cosa da sapere sui prezzi indicati di seguito. Il prezzo più economico dell’abbonamento mensile di NordVPN è disponibile solo se sottoscrivi un abbonamento di due anni. Si tratta di un periodo abbastanza lungo. Qui sotto trovi i prezzi mensili di queste due VPN in base al tipo di abbonamento prescelto.

AbbonamentoExpressVPNNordVPN
1 mese11,03 €9,56 €
6 mesi8,51 €
1 anno3,93 €
15 mesi (1° anno)5,68 €
2 anni2,97 €

Nota: Cerchiamo di mantenere aggiornata questa tabella, ma i prezzi effettivi possono variare di giorno in giorno. Visita sempre il sito web della VPN per conoscere il prezzo corrente di un abbonamento.

Vincitore per il prezzo: NordVPN

Vincitore Nord VPN Prezzo


Facilità d’uso: installazione e aspetto

Le nostre precedenti recensioni di NordVPN e di ExpressVPN hanno mostrato che entrambi i provider garantiscono un buon compromesso tra la facilità d’uso e il numero di opzioni fornite agli utenti. Inoltre, sia il sito web che il software di entrambe le VPN sono chiari e non aggiungono inutili complessità. Nonostante questo, ci sono alcune differenze a livello di facilità d’uso, che vorremmo trattare più in dettaglio qui di seguito.

Processo d’installazione

Quando testiamo un’app VPN, valutiamo sempre la procedura di installazione. Nel caso di ExpressVPN e NordVPN, l’unica cosa che si può dire è che entrambe sono molto facili da installare. Una volta scaricate le applicazioni, il processo di installazione è intuitivo.

Vuoi sapere esattamente come funziona la procedura di installazione per entrambi i provider? Allora leggi le nostre recensioni dettagliate sia per ExpressVPN che per NordVPN.

Layout e intuitività

Aprendo il software VPN, si nota immediatamente una chiara differenza nel layout della schermata iniziale. NordVPN mostra parecchie informazioni sullo schermo, mentre ExpressVPN opta per un design più semplice, con un pulsante di connessione come elemento centrale.

Entrambe le schermate iniziali hanno i loro vantaggi e svantaggi. Con NordVPN, può creare confusione il fatto che venga mostrata una mappa dell’Europa su cui è possibile scegliere i server, mentre si possono scegliere i server anche da una lista sul lato sinistro dello schermo. Secondo noi, ExpressVPN fornisce una visione d’insieme più chiara dei server, con i quali è possibile connettersi rapidamente.

D’altra parte, il software di NordVPN propone un layout più contemporaneo. Inoltre le opzioni per i server disponibili sono a portata di mano. Infine, con NordVPN, i server più utilizzati sono elencati sul lato sinistro dello schermo; invece ExpressVPN mostra solo la posizione del server utilizzato più di recente.

Di seguito sono riportati gli screenshot delle schermate iniziali di ExpressVPN e NordVPN.

Schermate iniziali di ExpressVPN e di NordVPN

Vincitore per la facilità d’uso: Pari merito

Vincitore Pari merito facilità d’uso


Servizio clienti: Come vengono assistiti gli utenti?

Oltre ai siti web dei provider e alla facilità d’uso dei loro software, anche il servizio clienti è un fattore importante in questo testa a testa. Qui di seguito sono riportati i risultati delle nostre ricerche:

  • Sia in ExpressVPN che in NordVPN abbiamo ricevuto una risposta alle nostre domande da parte di un umano, e non da parte di un bot automatizzato.
  • Con entrambi i provider, non è possibile ottenere risposte alle domande in una lingua diversa dall’inglese.
  • NordVPN ti mette in contatto con un operatore solo dopo che hai fatto la domanda a un bot. In ExpressVPN, la chat ci ha immediatamente messi in contatto con un operatore.
  • Con NordVPN, inizialmente, sembrava che fossimo stati reindirizzati a un generico post del blog. Qui abbiamo trovato delle informazioni aggiuntive, ma queste non si sono rivelate molto utili.
  • Sia il sito web di NordVPN che quello di ExpressVPN dispongono di un centro assistenza in grado di rispondere abbastanza rapidamente a molte delle tue domande.

In breve, ExpressVPN è in vantaggio grazie alla sua live chat. NordVPN ha comunque un buon servizio clienti, ma leggermente inferiore a quello di ExpressVPN.

Vincitore per il servizio clienti: ExpressVPN

Confronto VPN Vincitore Servizio Clienti ExpressVPN


Il nostro verdetto finale: vince ExpressVPN o NordVPN?

In questo articolo, abbiamo messo a confronto un elenco di caratteristiche, e i risultati mostrano essenzialmente che ExpressVPN e NordVPN sono due ottimi provider, che non si differenziano molto l’uno dall’altro. Eppure per ogni categoria uno dei due provider si è posizionato un po’ meglio dell’altro — il che può fare una differenza importante per alcuni utenti.

Il seguente elenco fornisce una panoramica che mostra a colpo d’occhio quale provider è risultato il migliore in ogni categoria:

  • Sicurezza: NordVPN
  • Velocità: ExpressVPN
  • Privacy: ExpressVPN
  • Prezzo: NordVPN
  • Facilità d’uso: Pari merito
  • Servizio clienti: ExpressVPN

Per quanto ci riguarda, ExpressVPN rimane la numero uno tra le VPN che abbiamo testato finora. Questo non perché NordVPN sia di molto inferiore a ExpressVPN, ma semplicemente perché ExpressVPN è la scelta ideale per l’utente medio. La questione è diversa per gli utenti esperti. I veri appassionati di sicurezza si sentiranno più a loro agio con NordVPN, poiché questo provider offre un numero maggiore di opzioni per la sicurezza. Se sei interessato a uno di queste due servizi VPN, utilizza l’apposita casella qui sotto per andare sul sito web del provider.

ExpressVPN
La nostra scelta
La nostra scelta
Promozione:
3 mesi gratis con un abbonamento di un anno
A partire da
€5.68
9.5
  • VPN super veloce e semplice
  • Perfetta per navigazione anonima, download e streaming
  • 3000+ server in 94 paesi
Visita ExpressVPN
NordVPN
Promozione:
Solo 2.64 € al mese per un abbonamento di 2 anni più 3 mesi gratis
A partire da
€2.64
9.3
  • Eccellente protezione e vasta rete di server
  • App bella e piacevole
  • Non conservazione dei log
Visita NordVPN

Sei curioso di leggere altri confronti tra VPN? Dai un’occhiata agli articoli qui sotto:

Giornalista di tecnologia
Ronella è da sempre attenta a come possiamo rendere la nostra società digitale il più sicura possibile. Il grande sviluppo della tecnologia informatica ci pone sempre di fronte a nuovi problemi di sicurezza. Perciò Ronella desidera creare più consapevolezza sul tema della sicurezza informatica e sensibilizzare gli utenti su rischi e insidie della rete.